29 settembre 2007

SETUP ELABORAZIONE TOTALE

Abbiamo preso una clamorosa decisione:faremo eseguire tutti i lavori lasciati in sospeso finora,quindi:

- montaggio ammortizzatori KONI SPORT GIALLI (come da qualche post fa)
- sostituzione colletori di scarico turbina (come da qualche post fa)
- montaggio dei seguenti elementi estetici:
parafanchi anteriori con prese aria LESTER
minigonne CADAMURO
sottospoiler anteriore CADAMURO
lama in carbonio sottospoiler CADAMURO


Ovviamente cogliamo l'occasione per ridipingere il nostro cofano martoriato dalle picchettatture autostradali e coronare il tutto con la sostituzione della mascherina 2a serie con bordo argentato...


Quindi rimarremo,sempre che vada tutto a posto,almeno per un tre settimane senza GTV, anche perchè solo un paio ce ne vorranno per sistemare tutti i lavori di carrozzeria e l'ultima sarà dedicata al montaggio/setup degli ammortizzatori e della messa a punto del sistema di sovralimentazione...Lunga attesa ma ci aspettiamo un grandissimo risultato,nonostante purtroppo non potremo partecipare ad un paio di raduni veramente interessanti..

27 settembre 2007

Inter Tuning

Siamo lieti da oggi di poter appartenere anche noi alla community di Inter Tuning:



Cosi' un altro forum sarà oberato dai nostri post!:-)

24 settembre 2007

Non ci posso credere...

Ragazzi..stamattina ricevo questa foto in casella e-mail...ora mi devo informare se è stata scattata qua in zona Trieste o che diamine...allucinante!Non ho commenti al di là del solito atto vandalico gratuito,deturbamento di patrimonio pubblico e deficienza nel contenuto (è notorio e chi mi conosce sa che sono astemio al 100%) ma almeno non è il solito slogan politico....

Super Ludicatura

Che ci poteva succedere sabato mattina durante una normale sessione di lavaggio & stesura cera rapida?Il male del male...resina che si è appiccicata alla carrozzeria da quel maledettissimo pino bastardo che cresce sopra il nostro posto auto che ci è stato assegnato...
La resina è colata,rappresa sotto il sole ma nonostante un buon lavaggio a mano non si è sciolta dappertutto...c'erano come dei puntini bianchi (si è impastata con la cera e cotta sotto il sole presumiamo...) e..boh insomma uno schifo totale..
Il nostro lucidello è si un giocattolino che ci permette di risparmiar tempo nella rimozione della cera & polish ma quando si tratta di "deresinare" l'intera carrozzeria allora qui bisogna chiedere aiuto ai "big"...




Cos'e' quella roba che il Duca ha in mano?:-)
Una vera lucidatrice professionale (vecchiotta ok..ma ad elevatissimo numero di giri..) con super pad vero...Peso attorno ai 4-5 Kg..calcolando che dalle 15 fino alle 18.20 (veramente!Senza barare!) ci abbiamo dato ben bene utilizzando un polish professionale datoci in campionatura unitamente al prestito della lucidatrice stessa,domenica mattina le braccia non esistevano più e reclamavano tregua!!!
I ragazzi della carrozzerria Paoli di Marco Giacomelli sono splendidi e li ringraziamo per la gentilezza e disponibilità più volte dimostrata nei nostri confronti.

Non è da tutti sabato pomeriggio alle 14,aprire le serrande per dar una mano e soprattutto prestare macchinari propri...esiste ancora gente veramente OK in questa torbida città...

3° RADUNO IN MEMORIA DI SANDRO VTSR, CODROIPO 23/09/2007

Un rapidissimo "tocca e fuggi" a questo raduno a sfondo benefico dove l'inteto ricavato sara' donato in beneficienza.Questo evento è già giunto alla sua terza volta,e aumentando di anno in anno il ricavato da distribuire e devolvere alle associazioni:scavando nella rete sono comparsi anche degli articoli sui giornali che davano risalto alla cosa.

FVG Tuning Club - 3o Raduno in Memoria di Sandro -


Ecco una nota sulla quale soffermarsi:molto spesso i media (soprattutto TV) attaccano senza remore,pur di riempire cinque minuti di spazio (manco non ci fosse di che parlare con tutte le rogne che ha questo Paese ed il mondo intero..) con servizi contro il tuning,criminalizzando i raduni degli appassionati dipingendoli come meri ritrovi per gare clandestine e qualdirsivoglia amenità e sciocchezze simili.

Saremmo proprio curiosi di vedere,sentire e poter leggere da qualche parte la bella iniziativa che questi ragazzi hanno organizzato:non per glorificare qualcuno o tanto peggio per far pubblicità,ma soprattutto per iniziare ad esorcizzare dalle teste di qualcuno le malsane idee che troppo spesso i media ci propinano.Ancora un plauso all'organizzazione:per quello che abbiamo visto noi solo gente pacifica,tranquillissima che parlava e chiaccherava di auto,motori e non solo,nessuna scenata,nessuna testa calda che "sgommava" o faceva il "bullo".Tutto ok ed a posto: speriamo ora che venga scritto che esistono anche queste iniziative legate al Tuning..

Per riferimenti maggiori,info e sviluppi del post raduno linkatevi direttamente al loro forum da qui: FVG TUNING CLUB

21 settembre 2007

Aggiunta didascalie

Solo per segnalare che abbiamo messo on-line le didascalie di ogni singolo passaggio della fase di lavaggio del GTV con la stesura della cera.Ora il thread è completo...

GTV Duca076 & Duchessa - Lavaggio completo GTV -

20 settembre 2007

Ammortizzatori KONI GIALLO SPORT

Ohi ohi ohi...chi ci conosce sa una cosa che divide me,il Duca,e la mia dolce metà,la Duchessa sul GTV:l'assetto...duro modello "campocarri" per me,mentre di gran lunga più morbido per lei...all'epoca di quando ci siamo conosciuti (ben lieti 9 anni fa...) io possedevo il 146ti dotato dei Koni Sport (i Koni "gialli"...) e sinceramente ne sono rimasto talmente soddisfatto che anche sul primo GTV (quello dotato del 1.8TS) li abbiamo fatti installare...).E' verissimo che sono esasperatamente rigidi (uniti poi alla barra duomi diventa una perizia controllare la vettura sul bagnato con tutto quel rigido che permette la chiusura del parallelogramma ideale di WATT...) ma è pur vero che esaltano in maniera esponenziale tutto l'assetto e l'impostazione di guida del GTV,che non nasce come berlinetta porta bambini a scuola e nel tempo libero "me la godo" ma come "me la godo sempre e comunque proprio perchè di bambini non ce ne sono di mezzo"... Al di là di cio' purtroppo i Koni Sport per il nostro specifico modello (il V6TB) non esistono più in produzione in Germania nè in Italia,nè come avanzo di scaffale in qualche disperso magazzino italico...Fummo costretti due anni e 35mila Km fa a metter su i Bilstein:belli,comodi...troppo comodi per i miei gusti ma che riscontrarono il totale gradimento della Duchessa...Particolarità dei Bilstein è l'olio con il quale sono caricati (si ok sono a gas ma tutti gli ammortizzatori a gas hanno anche il normale olio dentro..ma si suppone che questo tutti lo sappiano,giusto?) è variabile in base alla percentuale di umidità presente nell'aria,senza nessun ausilio elettronico ovviamente.Che significa cio'?Semplicissimo...che in giornate più piovose o umide l'auto era più "molle" (adatta ai fondi viscidi,bagnati) e più "reattiva e rigida" in giornate secche (sole,bel tempo).Al di là che questa puo' esser vista come una comodità per molti,in quanto i Koni Sport sono si regolabili con l'apposita chiavetta in dotazione ma chi se la fa alla fin fine la regolazione?!?!? Ora dopo un proficuo colloquio con un noto rivenditore di pneumatici della zona,competente e molto preciso (uno dei pochi che mantiene cio' che promette..e ne abbiamo girati tanti prima di risolvere un problema che avevamo con i nostri cerchi da 17"..e lui ce l'ha risolto..)siamo venuti a sapere che esiste la possibilità di ordinare e montare su i Koni Sport anche sul nostro modello nonostante non siano più in produzione.Com'e' possibile? Semplicissimo:basta smontare un ammortizzatore anteriore dal proprio GTV V6TB e spedirlo alla fabbrica.Loro "copiano" e "ricreano" l'attacco alla barra stabilizzatrice:è questo il particolare differente dal V6 3000/3200.Poi rimandano giù i 2 anteriori modificati (ricavati da due nuovi di zecca in quanto sono ancora in produzione regolare per il V6 3000/32000 modelli entrati fuori produzione appena nel dicembre 2005..) e i due posteriori che non sono mai stati modificati come forma,disegno e taratura sin dal 1995,anno del lancio. Ovviamente noi da veri maniaci conservammo i nostri ammortizzatori originali Alfa Romeo quando li smontammo per installare i Bilstein..quindi abbiamo mandato su come campione proprio l'originale Alfa Romeo,permettendoci di poter circolare regolarmente fino alla consegna dei nuovi Koni Sport.. Se volete maggiori informazioni sui KONI potete visitare il sito dell'importatore italiano WEISS. Un'unica nota negativa...sono gli ammortizzatori che equipaggiano quest'anno la McLaren...come disse Schummy in Turchia 2006 :"la perfezione non è di questo mondo ragazzi"...

Revisione collettori scarico turbina

Stanchi stanchi e stufi...di cosa?Semplicissimo a dire,difficile da comprendere...
La particolarità del motore V6 Turbo consiste nel fatto che,oltre ad essere un motore turbo (turbina Garrett T25 - relativamente piccola ma non a sufficienza come spiegheremo più tardi..) è a 6 cilindri,il tutto in una cilindata di 1996 cm3.Questo fatto,compensa e non di poco l'effetto "turbo lag" che matematicamente affligge tutti i motori turbocompressi:cioè prima che inizi a "soffiare" la turbina,ci vuole un "range" di giri motore,motivo per cui,più sono grandi le palette della turbina,più "gas" ci vogliono per farle muovere,più "tempo" ci vuole che entri in azione...motivo per cui tradotto spicciolo spicciolo il turbo-lag è il rovescio della medaglia dei motori turbo compressi:sono "forti" cioè "entrano in coppia" solo agli alti regimi di rotazione.
La Porsche ha introdotto quest'anno per la prima volta su un'automobile a benzina una turbina a geometria variabile:cioè le palette sono "chiuse" ai bassi regimi e si "aprono" agli alti:in maniera da sfruttarla il più a lungo possibile sin da subito.Tecnica possibile solo ora con l'impiego di particolari materiali in grado di resistere alle elevatissime temperature presenti nei motori e benzina (prima le turbine a geometria variabile erano presenti solo nelle motorizzazioni Diesel..).
Altra soluzione "vecchia come il cucco",presentata per la prima volta sulla DeltaS4 in Italia nei lontanissimi anni 70/80 (non mi ricordo esattamente ma è vecchissma come idea..) il doppio sistema di sovralimentazione:uno ai bassi regimi ed uno agli alti.L'idea che hanno avuto i tedeschi introducendola sulle ultime POLO/Golf è vecchia come il mondo e perdipiù copiata..per non parlare della BMW che ha messo in serie due turbine sulla serie 3...ma vabbeh..torniamo a noi...

Cio' che sul V6-Turbo conta molto per eliminare l'effetto turbo lag è la sua straordinaria elasticità di marcia percebile sin dai bassi regimi:il plurifrazionamento dei cilindri,unitamente all'implicita conseguenza di smaltimento termico e quindi resa finale del lavoro prodotto (è semplice fisica da prima superiore...basta rileggersi gli appunti e tutto corrisponde...):in accelerazione fino ai 3000 RPM si potrà avere un efficienza molto simile agli aspirati pari cilindrata senza ricorrere a magheggi elettronici sulla centralina (tipo abbassare l'entrar in gioco della turbina stessa) o altri trucchetti.Pero'...e c'e' sempre un pero'...se i collettori di scarico che fuoriescono dalle due bancate e che entrano nella turbina sono "danneggiati" le cose cambiano radicalmente e la fluidodinamica che leggiamo sui libri di testo trova un riscontro negativissimo nelle strade di tutti i giorni se uno dei suoi componenti che sono indispensabili a farla funzionar bene non sono in perfetta efficienza...:



Il collettore di scarico in questione che va alla turbina,in foto fa schifo da quanto è piegato,dal vivo,cioè guardandolo "da dietro" (cioè stando sotto il ponte con la macchina sopra,guardando verso il motore,con la schiena rivolta verso gli scarichi) fa proprio pena:se avete presente le lattine di Coca Cola torte e piegate quando le si schiacciano,avete capito di cosa stiamo parlando...
Come potete vedere questo è la parte finale del pezzo numero 01 lato destro della turbina vista frontale,una volta messa sul ponte la vettura:



Dopo tanti,troppi KM,e grazie alle nostre bellissime strade in provincia di Trieste,possiamo dire che è inevitabile prender buche,colpi,tombini e asperità tipo grumi di cemento che emergono a sorpresa dietro le curve e a nulla serve frenare...anche se vi va piano urtare questi schifi a 30 Km/h è una maledizione per chi ha la fortuna di possedere un'assetto ribassato.A nulla servono le raccomandazioni di non abbassare la vettura ulteriormente:quando si vedono periodici lavori di asfaltature in centro città atti a coprire buche,crolli dell'asfalto,e radici di alberi che spaccano la strada generando delle gobbe..beh..si vede che l'amministrazione cittadina è ricorda (troppo tardi cmq..) ai ripari per non vedersi subissare di risarcimenti danni...

In ogni caso i pezzi da sostituire sono due parti finali del pezzo numero 01 (i tubi "storti" per intenderci...),5 anelli di tenuta (la parte numero 09) e una 20ina di bulloni nuovi (quelli di serie sono talmente incancreniti e "cotti" dalle alte temperature che è già un miracolo riuscire a rimuoverli via..) per un totale di 350€ circa solo di pezzi,iva inclusa....solo gli anelli sono 23€ + IVA e ce sono appunto 5...Da precisare che per chi lo avesse seriamente danneggiato il pezzo numero 04 è il vero e proprio collettore di scarico della turbina che esce e va nel catalizzatore vero e proprio,come da figura:bene il prezzo di quel pezzo 04 è pari a 819€ + IVA. Il precatalizzatore ha la funzione specifica di "frangifiamma" per evitare che le altissime temperature fuoriuscienti dalla turbina arrivino troppo calde per davvero al catalizzatore vero e proprio numero 05.

Abbiamo già ordinato i pezzi in questione:ci vorranno 5 gg che arrivino (chissà su che scaffale saranno abbandonati a Torino....) ed inoltre visto che il GTV era sul ponte ed abbiamo notato un leggero trafilamento d'olio dalla turbina:ci hanno rassicurato dicendo che quel velo/patina raggiunge solo la quantità atta a costituire una "goccia" nell'arco di un mese (difatti ogni tanto,tipo morte del Papa...la goccina ce la trovavamo e non capivamo da dove...in quanto la turbina vista da sotto il ponte è visibile anche lateralmente pero'inaccessibile se la guardiamo dal davanti dello spoiler distesi...).Faremo fare anche un lavaggio sgrassante per tirar via lo sporco accumulato.

18 settembre 2007

PULIZIA VANO MOTORE

Dal momento che anche sabato scorso abbiamo dato,oltre al lavaggio a mano,una sostaziosa mano di cera (non usate la Spray Wax pensando sia rapida..ci siamo presi una fregatura mai vista:tre quarti d'ora che si asciughi mentre loro sull'etichetta dicono "pochi minuti"...alla faccia..),abbiamo deciso lunedi mattina nella calma offertaci da un padiglione al chiuso munito di acqua e superficie adatta,di lavare approfonditamente il vano motore.Ed ecco le immancabili foto ed album annesso:

GTV Duca076 & Duchessa - Lavaggio vano motore


Da sottolineare tante piccole cosucce:

- munirsi di un detergerente/sgrassante motore non è sufficiente per eliminare completamente lo sporco.Trovatene uno si che rispetti parti plastiche,parti in gomma e verniciate ma anche che sia veramente elevato come potere sgrassante:spendete qualche "n€uro in più per non rischiare di andare alla neuro voi..Meno passate si fanno e meglio è...

-come tempo dell'operazione siamo sulle tre orette:munitevi di radio,musiche rilassanti,calzature ed abbigliamento da buttare:tutti i residui di sporco che vi schizzerrano addosso non sono adatti a chi si veste in frac per fare quest'operazione...Da notare che ritengo quasi superflui i classici guanti monouso in lattiche che spesso ci vedete indossare in quanto nel vano motore con tutte le fascette di tenuta metalliche appuntite e taglienti che ci sono...si rendono praticamente un impiccio e bisogna far scivolare le dita a fondo per rimuovere morchie e sporco incrostato...

- alla fine del lavaggio vi consigliamo per mantenere pulito più a lungo possibile e render meno rognosa l'operazione del prox lavaggio,di trattare le parti.Soprattutto quelle in plastica/gomma:esistono prodotti appositi che sia lubrificano e proteggono le parti in gomma ma le rendono anche "appiccicose".Diffidatene perchè tempo due gg il vano motore sarà orribile da vedersi casua polvere "catalizzata" dagli agenti chimici presenti in queste sostanza.Noi abbiamo preferito adoperare il Plastic X della Meguiar's dopo averlo ovviamente provato prima su una piccola superficie,per vedere come reagisce.

10 settembre 2007

Dai la cera..togli la cera..

Più e più volte sui vari forum locali,e non,si è letto,commentato,risposto sul come mantenere al massimo la carrozzeria delle nostre amate automobili..beh senza toglier niente a nessuno,anche noi abbiamo il nostro "metodo".
Teniamo a precisare che cmq il proprietario precedente del nostro attuale GTV era uno di quelli che frequentava assiduamente l'autostrada...ergo il cofano è completamente devastato da una serie infinita di "picchettature" (cioè delle microincisioni che asportano via il primer,il colore e "segnano" la superficie stessa): in ogni caso utilizzando qualsiasi prodotto post-vendita a terzi l'unica vera soluzione per rimediare a cio' è una sana "ridipinta",che avverrà nel momento in cui installeremo lo spoiler anteriore,la sottolama in carbonio e i parafanghi laterali (difatti nell'album delle foto vedrete pure uno scatolone ENORME di cartone dentro il box...ebbene li' dentro ci sono i magici pezzi...).

Gli album sono due:uno riporta le fasi del lavaggio punto-punto l'altro il risultato finale. Ogni foto è corredata da didascalia/commento ma grossomodo le fasi da fare NON SOTTO LA LUCE DEL SOLE sono:

a. bagnare bagnare e bagnare (lo sporco si leggermente scioglie..almeno il primissimo strato).La lancia non serve un cacchio:forse sull'interno passaruota e sul sottoscocca,soprattutto d'inverno per rimuovere il sale delle strade..ma la lancia non toglie lo sporco se "puntata" contro la carrozzeria..

b.A MANO con il manopolone (è la miglior cosa:si arriva dappertutto...) si dà una prima lavata e si risciacqua abbondantemente fino a quando l'acqua non dà l'impressione di "scindersi" in goccioline tipo mercurio sulla superficie della macchina (questo effetto è dato dallo shampoo che utilizziamo che oltre a possedere questi particolari polimeri,cere,agenti brillantanti sulla carrozzeria inquinerà fiumi,mari e laghi senza pietà...non osiamo immaginare cosa ci sia là dentro come componenti chimici..)

c. se la macchina era SPORCA davvero,ripetere un'altro lavaggio,quindi ripetere il punto b:per quanto sia una rottura di palle,il risultato finale sarà strepitoso...fidatevi.
d.si aspetta che la macchina si asciughi:non temete..nel mentre con le vostre manine,pulirete TUTTO l'interno dei 4 cerchioni,delle 4 pinze freni e del sotto minigonne....(ragazzi è una palla ma non pensate che solo spruzzando il prodotto apposito cola via tutto...grattare e grattare è la parola d'ordine..)

e.si stende il POLISH (famigerato....) per bene e lo si lascia leggermente rapprendere fino a quando tutta l'auto non sembrerà opaca,sporca e viscida.La sua funzione principale alla fin fine è "ravvivare" il colore stesso:una volta pronto,lo si rimuove con movimenti lenti e a breve raggio.Se non avete un "lucidello" e siete amanti del fare a mano vi facciamo i complimenti:meritate la medaglia al valore sul campo che nessuno vi darà..eh eh!

d. si stende la CERA (ahi ahi ahi!):ricordatevi che più la giornata è umida,più la cera ci metterà ad asciugarsi,più la giornata è secca meno la cera vi farà attendere prima di esser "pronta".Stendetela a mano con un pad leggermente grande (un attimo in più del palmo della vostra mano) e "tiratela" il più possibile seguendo le curve della vostra carrozzeria e soprattutto stendetela sulle "zone critiche" della vostra auto (voi sapete dove avete graffi,picchettature,macchie,incrostazioni etc etc).Aspettate fino a quando l'auto non sarà "biancastra" e quasi quasi sembrerà sporca di farina....Ora prendete il vostro fido "lucidello" (o il pad a mano se volete questa volta il monumento ai caduti....) e cominciate con movimenti lenti ed ampi a rimuovere via la cera.Finita questa 1a rimozione del "grosso della cera",cambiate panno e rimuovete con movimenti circoscritti i rimasugli facendovi aiutare da qualcuno che vi tenga un faro/lampada orientato in tal maniera da permettervi di vedere se ce n'è ancora o meno (da un'angolazione si puo' vederla ma da un'altra no..e sarebbe un peccato che a lavoro finito vi incacchiate causa "sbavature"...).Dove non arrivate col lucidello,ovviamente a mano con un pad.


Avvertenze a chi si vuol cimentare....
E' normale che i panni del lucidello "sparino" mentre passate dei rimasugli tipo pelucchi (li vedrete nelle foto):è normalissimo...sono dei semplici pelucchi di tessuto che si staccano causa attrito-forza centrifuga e ricadono sulla superficie che state trattando.Non curatevene in quanto a fine lavoro,almeno noi,con un sano panno Swiffer Duster (si esatto..quello della pubblicità..) in 30 secondi li rimuoviamo via dalla superficie di tutta la macchina senza toccarla con dita,stracci etc etc...Perfetto anche per il mantenimento (chi ci ha visti al raduno di Cisterna sa che ne facciamo ampiamente uso...).
Abbiate la creanza di andarvi a comprare per 30€ un lucidello ma soprattutto fatevi i panni di scorta da soli:non comprate gli originali che vi costa una follia,se li trovate tra l'altro...Se entrate in una merceria per la stessa cifra di uno originale ve ne portate via una quantità per farne 10 voi...e che vi dureranno anche molto ma molto di più (stranamente...).
Non mettete mai la cera sotto la diretta luce del sole e soprattutto col cofano motore caldo...
Col tempo,quando sarete diventati pratici,tutta questa infernale operazione vi porterà via solamente che un paio d'ore,forse un paio d'ore e mezza al massimo:all'inizio se ci mettete sopra le tre è normale:la prima volta il risultato potrebbe anche essere deludente ma quello dipende dalla qualità dei prodotti (scordatevi roba del reparto auto del SuperCoop...),dalla vostra pratica di "capire" il prodotto ma anche dal grado di perfezione al quale "attendete"...

GTV Duca076 & Duchessa - Risultati lavaggio polish + cera
GTV Duca076 & Duchessa - Lavaggio completo GTV -

Non è il GTV pero'....

Sappiamo benissimo che sarebbe OT (Off Topic - cioè fuori tema per essere proprio in totale netiequette...:-) ) pero' come non farsi una sonora risata guardando questa foto scattata sabato mattina scorso:



Eravamo di ritorno da Palmanova,dal Mercatone per la precisione:c'era una marea di roba in offerta (e a noi serviva peraltro...) e quindi siamo partiti con un'auto dotata di bagagliaio (sul GTV come si sa non l'hanno fornito assieme alla vettura stessa all'atto della vendita...) e cosi',causa un amico che ci aspettava a pranzo,sempre nei limiti di velocità consentiti in autostranda,abbiamo "spremuto" il piccolo FIRE 1100 cc di cui è dotata questa Panda..strepitosa city car con un bel motorino davvero..per l'uso a cui è destinata è perfetta....eh eh eh!

Autovelox - segnaliamo che...

Noi segnaliamo il link per come l'abbiam trovato..poi ognuno è libero di "indagare" come meglio crede in merito...

Autovelox Harware Max

Ma siamo a questo punto?

E' verissimo che ognuno di noi ha la scelta di andarci o meno a ricevere il "servizio": tradotto,uno puo' decidere liberamente se per farsi gonfiare le gomme vuol pagare 1 €... come da foto:



Ovviamente,oggi come oggi quanto vi fermate al distributore manco vi chiedono più "diamo una pulitina al vetro?" oppure "controlliamo l'olio?".Ci mancherebbe che un cliente chieda "..scusi mi darebbe una controllatina alle gomme?.." e che fosse "a' gratis"..ci mancherebbe!Capiamo perfettamente che i ritmi di oggi,possano causare la perdita e scomparsa dei dettagli di una certa professione con il passo dei tempi:il fatto che capiamo comunque non ci fa che deprecare la cosa in sè.Sinceramente ci si lamenta tanto che la gente spende poco,ma se l'invogliarli a spendere è questo..sinceramente ci pare fuori luogo far pagare una controllatina alle gomme 1€: sono molto ma molto più onesti quei benzinai che almeno ti dicono "si accomodi là e se le pompi da solo:c'e' il self service" (a noi va benissimo,usiamo pressioni particolari e ogni volta star là a spiegare...facciamo meglio e prima da soli..). Dato che il cartello era esposto abbiamo pensato di fare un'ottima pubblicità nell'augurio che ci sia un ottimo riscontro economico per questo assolutamente necessario e costoso servizio...ah già la cosa più importante...la mappa e l'ubicazione del distributore (segnaposto a Monfalcone ovviamente):


Visualizzazione ingrandita della mappa

RADUNI - PIMP MY DAY - CORMONS

Complice una serata di settembre delle assolutamente non più calde,causa anche il fatto che sinceramente il tempo la settimana scorsa era molto come dire "sul freschetto andante",siamo partiti alla volta della zona industriale di Cormons sabato sera già sul tardi:erano le 21.30 c.a. e nonostante l'assoluta mancanza di traffico passa Monfalcone,passa Ronchi,passa Mariano del Friuli,arriviamo finalmente in 40 min. circa all'agognata meta:




E' da dire che la nostra digitale è molto vecchia (Nikon Coolpix 880 - 3 MP - nel 2000 una scheggia,oggi un rudere..) è di notte,nonostante lo striminzioto flash poco riesce a beccare.C'erano,ovviamente,delle auto oggetto di tuning,ma ci spiace,non siamo proprio riusciti a fotografarle e dopo un brevissimo girovagare ce ne siamo andati:non possiamo commentare assolutamente la serata di sabato in quanto al buio,più di qualche gruppo di gente che camminava fra i chioschi non abbiam visto.Sicuramente vista la bella giornata di domenica, ci sarà stata più vita ,pero' nostra culpa, Monza era un appuntamento troppo importante per noi.:-)

03 settembre 2007

Castelmonte-Cividale

Reduci dalle riprese video di sabato mattina come non poter svuotare anche il cellulare dei video in formato .3gp e vedere che cosa se ne riesce a scavar fuori?

Beh la qualità video non sarà il massimo (colpa totale della videocamera del videofonino..siamo a risoluzioni penose nonostante sia un UMTS...) pero' speriamo almeno renda l'idea...





Un premio accademico a chi riconoscerà le musiche di sottofondo...

02 settembre 2007

01 settembre 2007

43o Rally delle Alpi - TRIVIO DI CASTELMONTE -

Come si suol dire "noi c'eravamo" e viste le macchine parcheggiate anche altre facce note dei forum locali e abituè dei cyber-spazi vari...



Mentre qua avete pure il link del segnaposto tramite Google MAPS per sapere ESATTAMENTE da dove sono state effettuate le riprese...


Visualizzazione ingrandita della mappa

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required