31 agosto 2009

VICENZA - Foro Boario - là dove i numeri fanno mAraviglia..

Vicenza - Foro Boario: questo leggendario raduno è stato osannato e decantato dagli appassionati del Triveneto come,forse, il piu' importante,il piu' grande. Addirittura da superare coi numeri il blasonato Motor Show di Rimini e prestigiose vetture partecipanti,al punto di contenderne la leadership come "capitale" del tuning nazionale..leggende metropolitane o realtà? Dicerie da paese o solida realtà?




Recensione che esce in differita di 24h,causa distanza kilometrica non del tutto indifferente:abbiamo colmato il "buco",con una sonora pezza e cioè le 500 foto caricate on line ieri sera alle 23.30 circa per poter condividere,con chi non ha potuto partecipare, come al solito la giornata..
Altre foto poi, saranno presenti nell'area riservata ai Soci..:-P



Vediamo assieme cio' che lo Squadrone Stile Alfa Romeo, con armi e bagagli appresso, ha trovato in terra Vicentina,nel suo lungo peregrinare..ed iniziamo con gli "Eroi della Domenica" di quel di Vicenza:

- Duca & Duchessa col GTV V6TB
- Paolo e Gianni con la RINNOVATISSIMA 147 1.9 Mjet (foto anche nel topic dedicato alla 147 di Paolo - ndr)
- Daniel/SchiacciaSassi con la 147 1.9 MJet

..e ultimo..ma assolutamente non meno importante,abbiamo avuto il piacere di aver fra le nostre file Matteo con la sua Peugeot 106,che ha condiviso con noi tutta l'intera giornata!Sempre un grande compagnia la sua,e mai come ieri ce la siamo goduta tutti assieme,questa interessante giornata..

Abbiamo deciso di non aderire alla, seppur lodevole, iniziativa dei club tuning regionali di ritrovarci alle 10.00 a Fratta,per poi partire. Per evitare ogni sorta di problematica di flusso del traffico e sfruttare le temperature fresche , notoriamente fattori bassi nelle prime ore della mattinata, ci siamo ritrovati tutti quanti presso l'area di servizio di Calstorta/Cessalto alle 08.00.

Orario da alzataccia mattutina,che di domenica potrebbe risultare anche psicologicamente indigesto,dopo i bagordi del sabato sera ma che ci ha permesso, come preventivato, di arrivare all'uscitia del casello autostradale di Vicenza EST alle 09.30,procedendo ad una media costante di 100 Km/h,risparmiando anche una notevolissima quantità di carburante, in virtu' degli insegnamenti del giovane ma saggio Daniel...:-)

Eravamo rimasti d'accordo con Simone, Presidente dei Soft Tuning Club, di collaborare via SMS per quanto riguardava il traffico ed appunto l'area d'ingresso del raduno:ci è dispiaciuto sapere che le nostre piu' terribili paure si erano avverate,in merito alla viabilità, quando un troncone delle vetture dei club tuning dal FVG sono state divise da un terribile incidente stradale occorso nei pressi del tratto di Latisana (!). Motivo e fonte di ritardo di cui ci ha avvisato attorno alle 10.15 circa Fabio Seat Leon: nessuno dei nostri "colleghi" appassionati è rimasto coinvolto, grazie al cielo, ma motivo di riflessione sul perchè del partire un po' prima è derivato dalla ragione che gli stessi fatti ci han, tristemente dato.

Appena usciti dal casello,si rende necessario una prima approfondita opera di "repulisti" delle nostre amate Alfa Romeo e della Peugeot di Matteo presso il distributore attiguo al Foro Boario stesso..





..mentre Paolo opta direttamente per una radicale sessione di lavaggio con acqua trattata a processo di osmosi,come recita il cartello..in pratica demineralizzata dal calcare eh eh eh...



..se pensavo personalmente che la Duchessa fosse ai top per la pulizia dei dettagli e delle parti piu' nascoste delle Alfa Romeo,debbo dire che la sua controparte maschile in quest'ottica è Daniel,come avremo modo di vedere piu' tardi..ma prima di tutto cio' ai nostri occhi,direttamente dall'area di servizio, si dispiega la vista della primissima colonna di partecipanti che agognano per entrare nel Foro Boario...







..mentre altre sono già fieramente schierate..



Non ci si perde d'animo e dopo esserci stupiti nel non aver trovato,in ogni caso,un paio di cartelli indicatori meglio disposti per raggiungere l'area dell'ingresso del raduno stesso (sarebbe stata una cortesia in piu',nonostane fosse abbastanza intuitivo il come raggiungere la location -ndr), imbocchiamo senza problemi,seguendo una fortunata logica, l'unica strada possibile e ci incolonniamo pure noi..



..notando come di minuto in minuto le due fila parallele,accrescano di numero di partecipanti in maniera esponenziale..





..e nel pensare a quanta piu' fila tutti chi arriverà dopo di noi dovrà necessariamente sobbarcarsi per entrare, imitando il comportamento di moltri altri partecipanti, anche il Duca me medesimo..



..con l'aiuto anche di Gianni poi,in un esilerante successione di discorsi, scende e spinge i 1430 Kg del GTV V6TB..!!:-)
In virtu' del diesel ultrarisparmioso qualcuno è esonerato da questa erculea fatica..




..e nel volto di Daniel traspare la gioia del non dover spinger il dolce peso della sua 147 Extreme!:-)

Sempre incolonnati,peggio che su di un traghetto in partenza per le coste sarde, passano alcuni ragazzi dell'organizzazione che chiedono 5€ al passeggero di ogni vettura partecipante:scopriamo cosi',piacevolmente, che chi porta in esposizione la propria vettura,all'interno della struttura del raduno NON PAGA UN EURO. Solo il passeggero come "visitatore" in pratica..quindi anche altri visitatori presso l'area del raduno stesso avranno versato una piu' che onesta cifra per lucidarsi gli occhi di quello che piu' un raduno,sembrava a conti fatti una fiera...contando ben 1160 partecipanti!!













Una volta all'interno,immediatamente lo staff ci ha chiesto se avessimo prenotato: da notare che gestire a livello logistico,quello che si sarebbe rivelato verso le 15.30 un numero a 4 cifre di vetture partecipanti non è impresa da tutti.. e, ancora una volta grazie alla metodica capacità organizzativa della Duchessa, risultiamo scritti presso l'area 26,verso la quale ci dirigiamo e contestualmente "alluniamo"..









Non neghiamo una punta di soddisfazione di molti visitatori e partecipanti che si soffermeranno,sin dall'inizio della giornata, presso il nostro castra castrorum Alfista: e torneremo a casa con anche due Soci in piu'...non male davvero! :-)





E cosi'iniziano,per la seconda volta,ma non sarà di sicura l'ultima credeteci, le infinite operazioni di pulizia di tutti noi,dalla Duchessa a Daniel..





..per non parlare di maliziosi riferimenti numerici di Paolo..



..o della delicata fase di "affissione adesivi del Club"..:-)






La giornata,detto fatto,prosegue nella continua "esplorazione" da parte di noi tutti delle varie aree e sezioni del raduno..una nota va precisata pero':in molti,coi quali abbiamo anche avuto modo di parlare, si aspettavano una location "diversa", forse anche attirati anche dall'altisonante nome di "Foro Boario",quasi aspettandosi un'arena dell'antica Roma..ma la realtà è stata,forse anche duramente,diversa...

Nulla di male in sè ma il numero spropositato delle vetture partecipanti non sembrava tale in quanto, "ridimensionato" dalla disposizione delle stesse in comparti piu' o meno "a zone". Diciamo che la spettacolarità del ritrovarsi immersi in 1160 vetture non rendeva subito l'idea,ma man manco che si percorreva l'area stessa del raduno,all'orizzonte non si vedevano che di continuo motori..un continuo sussegguirsi di vetture..una Avalon infinita di motori riuniti tutti li'..





Forse ha stupito anche vedere certe aree della location non proprio "tenute bene":anzi..ma scambiando quattro chiacchere con gli organizzatori è emerso che hanno dovuto fare i salti mortali per riuscire ad accogliere tutti,e che hanno avuto comunque qualche problema di riduzione,appunto,di spazi che di sicuro non li ha agevolati...



E' stato da molti,ottimanente gradito la divisione delle vetture partecipanti al solo contest del tuning,da quello delle varie tappe nazionali di valutazione One Car/One Bass et similia...Non per "classimo" sia chiaro,ma anche al momento delle premiazioni è stata mantenuta questa divisione e su 100 premiati che saranno, l'attesa,nei tempi, ne ha giovato eccome calcolando che di solito vengon fatte anche prima di quelle tuning,molto spesso "scocciando" chi magari non è interessato a questo genere di categoria...

Abbiamo notato la partecipazione a questo raduno "tuning" anche di molti club monomarca o comunque presenze non strettamente collegabili alla disciplina,ma con la stessa voglia di condividere ogni passione motoristica,come d'altronde Stile Alfa Romeo sposa come filosofia di vita...



..come i nostri cugini Lancisti,che non si estinguono mai e son sempreverdi..





..e numerosissimi..;-)



Ma anche le gloriose Fiat 500 trovano la loro dimensione..



..o le Renault 5 Turbo..





..soprattutto il club Triade ci ha colpito,in quanto si occupa della valorizzazione e sensibilizzazione della cultura automobilistica degli anni 70 e 80..veramente bello trovare anche questi club,che sono molto affini a nostre idee,in un contest tuning cosi' vasto,e che ci fanno sentire meno "pesci fuor d'acqua" in certe occasioni..







..e l'occasione di ammirare chicche come questa non sono proprio comuni..







..e nemmeno questa NISSAN GT-R....







..oppure elaborazioni che sono dei veri e propri esercizi di palestra come questo propulsore Alfa Romeo V6 Turbo installato su una stramodificata Fiat Punto..







..o virtuosismi come questa Renault 5..





Intanto riceviamo anche visite "importanti" al nostro gazebo:compare nientechepodimeno Sergio Cadamuro a salutarci e noi con tanto altrettanto calore ci soffermiamo a scambiare piu' di qualche discorso con lui..





Presenti come non mai affascinanti pin-up ed accativanti girls che girovagavano per l'area dell'evento..



..o che presenziavano vicino a Top Car..





Eventi in concomitanza per accattivare l'attenzione dei partecipanti?



Tantissimi e ve ne citiamo solo alcuni...partiamo con le esibizioni dei fuoristrada del club locale di zona a tema in impegnative sessioni ad hoc..





Continuando con sessioni di go-kart..





..e con gare di accelerazione,ben definite per cilindrate/aspirati/turbo..





..sessioni di drift misto pista selvaggia che hanno pure rischiato di inficiare per avvelenamento le premiazioni..



..e come da foto documenta Daniel rischiava di restarci secco ed assieme a Matteo,ha assunto un look da bad block per resistere avanti..:-)



Nulla da dire per quanto concerne il capitolo chioschi sia per cibi che bevande:ben disseminati nelle varie zone del raduno (appunto,vasta..) con prezzi da fiera,ma calcolando che Vicenza fa parte del cosiddetto "triangolo d'oro" del Veneto ci vien da chiedere come li facciano ad applicare certi gestori dalle parti nostre...



CAPITOLO VALUTAZIONI

La parte riguardante le valutazioni (avvenute in tempi piu' o meno regolari come da volantino-ndr) è un po' controversa per alcuni aspetti:andiamo a vederli nel dettaglio e cerchiamo di spiegare al meglio..Intanto lo staff per agevolare anche il defluire del traffico della ripartenza,passava a dire in "anteprima" se uno avesse ottenuto il piazzamento o meno,esonerando quindi dall'attesa estenuante tutti gli altri...



Presenza di uno speaker coadiuvato da un impianto degno di nota,che fino a qualche istante prima emetteva musica a manetta,ma non c'erano le tradizionali coppe esposte,per poter permettere di esser ammirate..forse un rito a cui siamo abituati solo da queste parti oppure questioni logistiche?Non lo sapremo mai..:-)



I giudici,quando sono passati a farci visita sono stati molto chiari: per esigenze chiaramente organizzative,limitate ad un ristretto numero di persone preposte a giudicare,in confronto a tutto il volume del parco vetture da valutare, la scelta è stata quella di premiare le auto dei partecipanti che "colpivano maggiormente l'occhio".

Quindi passar far visita (diverso dal valutare...) tutte le vetture presenti ma premiarne solo un certo tipo, sottoposta a tuning vitaminizzato inteso in una certa ottica. Come club non abbiamo nulla di cui lamentarci in quanto Daniel con la sua 147 artiglia uno degli ambiti 100 posti a disposizione in estetica esterna previsti..e questo non ci puo' che render orgogliosi,come se servisse a ribadirlo, di averlo fra le nostre fiere fila a rappresentare il Marchio:



C'e' stata un'abbondanza di premi che hanno investito moltissime (se non tutte quasi..) Peugeot 206 e anche i piu' sordi non potrebbero non averlo notato.
Citiamo per gloria regionale,in quanto anche la nostra regione ha potuto dir la sua, anche la premiazione di Simone dei Soft con la sua Punto nella categoria Estetica Esterna TOP 100:un grande plauso a lui come uno sportivo applaudire a tutti i membri dell'Over Tuning Club.

Premiati anche molti volti noti della nostra regione nella TOP 10 interni fra cui ricordiamo Fabio dei TTC,con la sua strepitosa Seat Leon FR accompagnato dallo Zebv e relative consorti.
Un Mauro con la Fiesta,assieme alla Rosy unici rappresentanti del Nord Est, portano anch'essi a casa il piazzamento.

Che dire?In sintesi una grande bella giornata,molto fruttifera per noi di Stile Alfa Romeo che l'abbiamo passata cavalcando una continua onda di divertimento spensierato soprattutto grazie,come al solito,ai grandi soci ed amici come Paolo..



..Daniel..



..e l'invincibile Gianni..



Un grazie a tutti loro per aver passato veramente una bella giornata a cosi tanti chilometri da casa,tutti assieme in compagnia dando prestigio al club ed arricchendone al contempo anche il palmares.



La discussione prosegue nel nostro forum qui: http://stilealfaromeo.forumfree.net/?t=39684938


PhotoAlbum qui: http://picasaweb.google.com/StileAlfaRomeo/RadunoStagione200922AutoTuningRaduno?feat=directlink

ThumbNail qui:

Raduno - Stagione 2009 - 22 - Auto Tuning Raduno -


SlideShow:

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required