25 marzo 2012

RIAR a Balocco - 40° Alfetta e AlfaSud - 24 marzo 2012 - RECENSIONE EVENTO

- RICORDIAMO A TUTTI QUALORA SI DESIDERASSERO ENTRARE IN POSSESSO DI QUALCHE FOTO SCATTATA IERI CONTATTI LA NOSTRA SEGRETERIA ALL'INDIRIZZO stilealfaromeo@gmail.com -

INTRODUZIONE EVENTO

RIAR - Registro Italiano Alfa Romeo - una realtà solida,seria e unico faro che si erge a difesa dei valori reali del nostro beneamato Marchio,ultimamente si in difficoltà ma che grazie alla passione di noi tutti Club Affiliati,orgliosi di esserlo, sosteniamo ancora piu' in alto come non mai.
RIAR, una realtà che si accinge a compiere ben 50 anni di attività sul territorio,a rendere onore al Marchio di cui ne è egida.



RIAR, gli unici che potevano regalare a noi, Alfisti Appassionati, la splendida opportunità di vivere un'intensa giornata in pista al Balocco,il tracciato sperimentale dell'Alfa Romeo,in occasione del "40° ALFETTA e ALFASUD"...



BALOCCO, la leggendaria pista di collaudo e prova Alfa Romeo
BALOCCO ora di proprietà della FGA ospita (sia sulla pista «Misto Alfa» che sulla «Pista Langhe») anche manifestazioni di club e organizzazioni sportive.Il grande ovale (costruito probabilmente a fine anni ’80 o inizio ’90 - meglio noto col nome "Progetto 1987") è un’autostrada vera e propria, mentre il resto è abbastanza stretto, intorno ai 7 metri. Tra le varie piste, ce n’è una dedicata alle prove su bagnato, una mista, una con salite e discese, una per prove lanciate e l’ovale per l’alta velocità...


Google Maps cliccate qui: http://maps.google.com/maps?q=45.478056,8.3&hl=it&t=k&z=15

Questi sono gli attori principali della ribalta di questo importantissimo evento che slancia l'immagine dell'associazione stessa che è il RIAR,avvicinandola come non mai agli appassionati che ne hanno potuto saggiare il valore sul campo.
Nella giornata del 24 marzo scorso anche Stile Alfa Romeo ha fatto la sua parte..



Sin dal lontano 28 gennaio scorso,giorno della prima assemblea generale soci,questo evento era stato presentato come una tappa fondamentale per il nostro club,per la nostra crescita culturale e come nuova "sfida" che in questa stagione vogliamo cogliere:una trasferta impegnativa dove in molti di noi hanno fatto coincidere le svariate esigenze legate ad impegni famigliari e lavorativi.
Noi di Stile Alfa Romeo possiamo dire che c'eravamo,che abbiamo vissuto questo evento sulla nostra pelle,vivendone le stupende emozioni in prima linea,sul campo come siamo sempre abituati a fare.



14 soci: Andrea/IL POPPA, Ricky, Sandra, Sonia, Il Peter, Cris, Samy, Darione, Medo, Giulia, il MarlboroMan/Gianni, Lilly, la Duchessa/Gabry, il Duca.
8 Alfa Romeo di cui QUATTRO OMOLOGATE RIAR ed una ASI:non abbiamo proprio temuto di abbassar la media della qualità della manifestazione,anzi...!!

Se è vero che teniamo moltissimo a presenziare nelle nostre zone native, è anche altrettanto vero che certi eventi sono IMPOSSIBILI da perdere e sarebbe stato un delitto imperdonabile non aver percorso questi 500 km che ci separavano dall'evento..
Entusiasmo,passione e voglia di esserci hanno dominato per tutto lo svolgersi sia dal "pre" che al "post" manifestazione,rendendo ogni aspetto di questa vera e propria "trasferta" un motivo di vanto ed orgoglio per il nostro club - oltre che di arricchimento culturale e cidi

Il nostro gruppo era presente in zona già dalla sera precedente di venerdi 23 marzo: la quasi totalità della delegazione si è ritrovata nell'Hotel "Paladini" e nell'Hotel "La Bettola", per cenare tutti assieme nel ristorante di quest'ultimo,ben noto per la sua cucina di primissima qualità.



Un aspetto conviviale da piena atmosfera di vigilia goliardica a quello che si prefiggeva esser un evento coi fiocchi all'indomani..




LO SVOLGERSI DELL'EVENTO


La sveglia la mattina di sabato 24 è suonata molto presto per tutti noi:alle 7.30 partenza dagli hotel per recarsi verso la meta finale,verso la destinazione che è da considerare,per noi Alfisti, un luogo di culto vero e proprio in quanto intriso di storia,fascino,cultura e che ha visto passare i Grandissimi dell'Alfa Romeo stessa:il BALOCCO...



Il circuito sperimentale sprigione già al suo avvicinarsi una magia,una fiumana di emozioni difficili da descrivere:si sente di essere a "casa"..



La vista della "Bella Luigina" ci ancora la mente a leggendari racconti del passato,dove i veri collaudatori dell'Alfa Romeo,i magnifici Sette,dormivano negli appartamenti attigui e scendevano dalle 8 alle 10 ore in pista per sottoporre - e sottoporsi - a massacranti sessioni di test con prototipi e vetture di ogni tipo. Un tempio,se vogliamo proprio dirla tutta, una culla della comunità Alfista.

Con emozione solchiamo questo leggendario suolo ed immediatamente espletiamo la fase dell'accredito dove veniamo accolti dai gentilissimi sig.ri Palumbo, segretario del Riar, e dal Consigliere Dr.Massolo, i quali ci salutano ed accolgono con lo stesso calore che ci siam sentiti di ricambiare:la nostra ultima visita qui,per alcuni di noi,fu nell'oramai lontano dicembre 2011..



Schierati fieramente gli esemplari della nostra delegazione, stazioneremo per tutta la durante della fase dell'accredito stesso nella zona della "Bella Luigina" per scambiare saluti, quattro chiacchere e conoscere nuovi appassionati in questa giornata che corrisponde ad una possibilità grandissima e stupenda!



Il tutto mentre degusteremo anche l'ottima colazione che l'organizzazione ha previsto per questo avvio di giornata,ma non solo!Avremo la possibilità di ammirare degli splendidi esemplari esposti,dai prototipi..



..a vere e proprie chicche,fornite dal club affiliato RIAR "Registro Italiano Alfetta" presieduto dall' Avv.Filippo Tirone, che abbiamo prontamente salutato e ringraziato per avercele messe a disposizione come questo rarissimo esemplare di autoambulanza..



Per non parlare della rappresentanza delle Forze dell'Ordine di oggi..



Vi invitiamo veramente a sfogliare il foto album digitale,di cui troverete link anche alla fine di questa recensione, in quanto il materiale da visionare è di una quantità e qualità molto ingente e merita di esser visto e goduto a fondo per cui non inseriremo tutte le foto nella recensione stessa per non renderla troppo pesante e simile ad un compendio tecnico.
Snocciolare dati tecnici non è che non sia il nostro forte: casomai, scegliamo piuttosto di concentrarci sulle emozioni che abbiamo vissuto in questa favolosa giornata che su sterili descrizioni tecniche, le quali posson esser trovate su qualsiasi autorevole serio compendio come IL FUSI,ad esempio..



Dopo esser ritornati ad ammirare i sempre piu' numerosi gioielli esposti a cerchio concentrico nella zona loro dedicata, abbiamo iniziato a riconoscere tanti volti noti del panorama nazionale Alfista - come ad esempio l'autorevole presenza di Renato M. Tradico, il vicepresidente di Club Alfa con un'altrettanta importante delegazione di questo grande club nazionale, che non abbiamo mancato di soffermarci a salutare e a ringraziare per il sostegno che il suo forum sta dando al riuscire a realizzare il GUINNESS di "7a FESTA ALFA ROMEO" il prossimo 27 maggio, reclamizzando l'evento stesso.



Sicuramente l'attenzione l'han catalizzata questi due equipaggi svizzeri,con uno stupendo 75 dotato di rollbar,e questa altrettanto splendida creatura di AlfaSud Sprint...



Ma gli occhi son stati deliziati,man manco che percorrevamo il piazzale,da splendidi esemplari di primissimo rispetto..







..ed il tocco "vintage" non deve assolutamente far credere che si trattasse di un evento dove era la sola splendida esposizione a farla da padrona,anzi tutt'altro in quanto dato che eran previste le prove di regolarità ed i giri liberi in pista,ecco comparire sulla scena l'"artiglieria pesante" per far capire a tutti cosa significa ALFA ROMEO...





Il programma della giornata prevedeva dei giri liberi sul tracciato configurato come "Langhe" e una successiva serie di prove di abilità su un'altra configurazione del tracciato stesso.Il tutto preceduto da un breve ma incisivo briefing da parte dell'organizzazione dell'evento e di coloro i quali presiedevano alla sicurezza stessa del tracciato.



La "Grande Macchia Rossa di Giove",come ci han ribattezzato oggi, ritorna ai propri amati mezzi e ci si prepara a dovere!



Verremo divisi in due gruppi per la serie di giri veloce al Langhe,di cui ci dispiace che per un'unità non siano stati fatti entrare anche Ricky e Sandra,che han dovuto pazientare la fine dello stesso per accedervi..intanto noi..si intanto noi iniziamo quest'avventura tutta nuova con i suoi inevitabili brividi di emozioni..



Abbiamo realizzato anche dei filmati,di cui segnaliamo in recensione uno significativo, che sarà seguito da altri (visionabili sul nostro canale YouTUBE -ndr):



Molti di noi si sono realmente divertiti,in tutta sicurezza ovviamente, a testare le prestazioni delle proprie Alfa Romeo in questa mattinata:ovviamente non sono mancati alla fine dei tre giri previsti piu' il quarto di riposo,prima del rientro - altri giri liberi nel pomeriggio dove alcuni di noi si sono veramente sfogati e saziati al massimo.
Non sono mancate emozioni per nessuno in quanti in un paio di punti del tracciato il cuore letteralmente scendeva e risaliva in gola:piu' di qualcuno ha dubitato dei propri ammortizzatori ed ha temuto di lasciar la firma degli amici collettori..ma cosi' non è stato!



Dopo esser rientrati all'area destinataci siamo stati richiamati per la seconda parte dello scender in pista:la famigerata prova di regolarità.Molto semplice,molto chiara e con l'ovvio ausilio di pressostati sulla lunghezza dei due giri.



Per moltissimi di noi non è stata affatto una sorpresa,in quanti l'altr'anno abbiamo iniziato seriamente (!) ad organizzarne all'interno dei nostri eventi:per chi non ne ha avuto modo di parteciparvi,in ogni caso il risultato è stato ottimo in graduatoria!



Proprio nella foto di cui sopra potete ammirare la Spider dell'equipaggio di cui faceva parte il Consigliere Francesco Bonfanti che..ma vedremo dopo!;-)
La prova è stata sulla lunghezza dei due giri,all'interno dei quali, abbiamo saggiato la fantastica esperienza del "cavatappi"...provare per credere signori!



Alla fine della prova,i due gruppi che l'hanno animata si sono ritrovati allineati uno dietro all'altro dando vita ad una strepitosa colonna Alfista di primo livello..



Abbiamo colto l'occasione proprio di osservare gli altri partecipanti alla prova,nel mentre noi eravamo già fermi..







..e di ammirare c'era molto!!Non per cio' è mancato divertimento e goliardia:elementi essenziali che nel nostro magazzino non mancano mai..per loro c'e' sempre disponibilità AMPIA ed ILLIMITATA!



E da li il ritorno al piazzale è breve..



..come pure la "calata" nella zona dove si dovrà svolgere il pranzo a buffet organizzato per oggi..



La struttura antistante la "Bella Luigina" è veramente esclusiva e raffinata..



Abbiamo dovuto occupare ben DUE TAVOLATE in quanto il nostro gruppo era appunto ben nutrito, per rimanere in tema..!!



Abbiamo avuto l'onore di aver seduto a tavola con noi,il Presidente del RIAR, il dott. Stefano d'Amico in persona ed il dott. Marchetti..



..31 anni di militanza in Alfa Romeo dal 1955 al 1986 dove ha visto passare tutti i GRANDI dell'azienda. Potete trovare un'intervista di questo importantissmo testimone della storia dell'Alfa Romeo a questo link.



Com'e' doveroso,il Presidente d'Amico ha preso la parola per portare in sala la sua voce e porgere i ringraziamenti a tutti i partecipanti, citando anche parole di elogio nei confronti della nostra presenza di club e delle nostre sgargianti divise rosse.
Ringraziamo pubblicamente per le belle parole spese per noi,che ci rendono orogliosi di far parte di un club affiliato al RIAR e ci instillano la precisa volontà di continuare a perpetrare ancora con maggior determinazione il nostro compito,la nostra missione:tramandare al futuro l'importante patrimonio storico di cio' che Alfa Romeo è stata e che potrebbe tornare ad essere.



Proprio per acclamazione il dott. Marchetti è stato invitato a prender la parola per raccontare degli splendidi aneddoti ed esperienze preziosissime vissute e di cui è stato testimone: si è soffermato proprio sulla figura dei collautori dove sono emersi,ovviamente i nomi dei famosi "Magnifici Sette" tra i quali spiccava ovviamente quello di Consalvo Sanesi..



Saremmo stati ore ad ascoltare gli aneddoti del dott. Marchetti ma purtroppo ad un certo punto il programma della giornata ha dovuto riprendere il suo corso ed è sopraggiunto il momento delle premiazioni per la prova di regolarità che ha visto come vincitore della categoria delle storiche proprio il Consigliere Francesco Bonfanti..



E adesso per noi,di Stile Alfa Romeo, due stupende conferme in quanto sui tre gradini del podio, i due piu' alti vanno rispettivamente agli equipaggi:

- Sonia & Peter su 147 GTA omologata RIAR [2° posto];
- Duca & Duchessa su 146 ti omologato RIAR [1° posto];



Congratulazioni sono giunte anche dal Consigliere dr.Massolo,come potete vedere nella foto di cui sopra.Veramente due bellissime ulteriori "chicche" che sono andate a incrementare il già grande livello di soddisfazione della giornata!
Dedichiamo questi trofei a tutti i ragazzi del nostro club che loro malgrado non hanno potuto presenziare!
Due equipaggi di Stile Alfa Romeo al primo e secondo posto su 39 partecipanti è una grandissima soddifazione e tutti i nostri equipaggi si sono confermati entro i primi 20 posti della classifica (che metteremo a disposizione dei nostri soci -ndr) e ben 4 nei primi 10!



Dopo un saluto al Consigliere Attilio Lorenzi, ci siamo recati ad ascoltare la conferenza sull'uso dell'Alfetta nelle forze dell'ordine..



..svoltasi con l'ausilio di supporti audiovisi che ritraevano l'Alfetta nelle piu' svariate condizioni..



Grande ringraziamento del Presidente del RIAR alle Forze dell'Ordine presenti nella giornata di oggi..



Al termine,abbiamo raggiunto l'area dov'erano parcheggiate le vetture perchè c'era,come avevamo preannunciato la possibilità di effettuare dei giri liberi sul tracciato "Langhe" e molti di noi non si son fatti perder l'irripetibile occasione..



Al termine,verso le 17.30 circa,abbiamo dovuto iniziare i preparativi per il duro rientro.
RINGRAZIAMO SENTITAMENTE IL RIAR - REGISTRO ITALIANO ALFA ROMEO - per la stupenda giornata che ha saputo offrire agli appassionati Alfisti!
RINGRAZIAMO NUOVAMENTE IL PRESIDENTE STEFANO D'AMICO,per la continua carica di energia che riesce a darci.



RINGRAZIAMO tutta la delegazione di Stile Alfa Romeo che ha aderito alla manifestazione in quanto in meno di due giorni sono stati percorsi piu' di 1000 km per esser presenti,con entusiamo, con passione e voglia di divertirsi supportando il nostro amato Marchio!



Sono stati due giorni fantastici,ricchi di emozioni e di divertimento: abbiamo passato dell'ottimo tempo assieme, abbiamo portato - ancora una volta - lustro al Marchio aderendo a questa fondamentale iniziativa proposta dal nostro Registro di Marca.

GRAZIE A QUELLI DI STILE ALFA ROMEO e...ATTENTI...!!POTRESTE TROVARVELI DAPPERTUTTO, PROPRIO QUANDO MENO VE L'ASPETTATE!! ;-)

Link Foto Album: https://picasaweb.google.com/101283589031037769098/RIARBALOCCO40ALFETTAEALFASUD24Marzo2012?authuser=0&feat=directlink

Link evento ns. forum qui: http://stilealfaromeo.forumfree.it/?t=59795233

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required