26 marzo 2015

MONZA - ITALIAN DAY - TURNO IN ESCLUSIVA SESSIONE ALFISTA - ALFA VIRTUAL CLUB STILE ALFA ROMEO CUORE SPORTIVO - DOMENICA 22 MARZO -

Monza Track Day - 22 MARZO 2015 - Stile Alfa Romeo ha deciso di supportate pienamente ed a pieno titolo la tradizionale iniziativa promossa dagli Amici dell'Alfa Virtual Club, alla quale poi si sono uniti quelli di Cuore Sportivo per organizzare una sessione di sole Alfa Romeo, all'interno dell'Italian Round 2, per il massimo divertimento possibile, nella giornata dedicata alle autovetture Italiane del Track Day sul circuito Brianzolo.

D'accordo con gli Amici del Virtual sullo "scommettere" di riuscirne a centrare un bel numero, ci siamo messi d'impegno sin dagli ultimi giorni di gennaio per coinvolgere quanti più' club possibili dell'area Nord Est Italia, raccogliendo i frutti a dispetto di una giornata che ha visto un meteo inclemente ed infausto.
Giove Pluvio ha deciso di punirci, direte voi?Sicuramente ci ha reso la vita difficile: sotto certi punti di vista innegabilmente il manto viscido e con scarsa aderenza ha spento le aspettative e le velleità di gloria di molti di noi, ma facendo riflettere e ponendo delle questioni tecniche di non poco conto: e la parte razionale dell'automobile siamo noi, l'uomo che le guida. Monza bagnata, s'era detto al tempo, è sicuramente diversa rispetto al farla asciutta: certi disequilibri si riappianano, certe visioni si ribaltano, certe caratteristiche latenti emergono e ne guadagna il divertimento di molti partecipanti.

La partenza per il 90% di noi è stata, come sempre capita quando si viene a Monza, massacrante, nel cuore della notte per alcuni che hanno visto l'alba sorgere sull'A4: ma il viaggio dei 7 prodi equipaggi Alfisti di Stile Alfa Romeo, è andata alla stragrande, senza intoppo alcuno ed alle 9.00 precise in punto erano già tutti schierati al punto previsto per l'ingresso all'autodromo in quel di viale Vedano.

Un grazie ad Andrea Melato del Virtual Club per essersi preso la briga e la disponibilità di presentarsi anche lui alle 9.00 per consegnarci i pass per l'ingresso. Una volta "dentro", nel parcheggio dell'ultimo tempio della velocità della F1, ecco che iniziano i preparativi di rito: chi scarica gomme UHP, speranzoso di una bella giornata, chi mette a posto un disordinato bagagliaio pieno di roba che potrebbe volar di qua e di là, chi verifica pressione pneumatici, chi invece si mangia un bel panino in preda ad una sana fame che lo ha visto in piedi sin dalle 4 del mattino, chi regola la propria GO-PRO per aver un ricordo della giornata..

La Grande Macchia Rossa di Giove, pardon di Stile, quest'anno è formata da molte facce nuove: una sincera serie di complimenti volano a Mirco, Manuel e Valerio che per la prima volta hanno guidato a Monza. Non di meno sono stati i passeggeri: per la pazienza e per l'ottima compagnia che sono stati in grado di generare: Alice, Roby, Maila, Jessica,Marika e non solo...lo squadrone c'era ed è andato benissimo eccome! Tradizionale foto di rito e via..pronti a scendere nell'arena del combattimento odierno..
Immissione in pit-lane molto regolare, nessun incidente di sorta: si inizia e nel primo giro si prendono le "misure" su un asfalto bagnato che riserva anche piacevoli sorprese per quanto riguarda le staccate e l'ardire di molti nel "lanciarsi" a palla di cannone. Il video riprende alcuni dei momenti più' divertenti: ci sono anche degli spezzoni di sessioni pomeridiane (quelle con vetture di altri Marchi, ma il 99% delle scene è inerente al mattino della nostra sessione Alfista -ndr)

Certo..si è vista qualche scena di "lungo" ma fino a quando non ci si fa nulla grazie alle vie di fuga in totale sicurezza, che male c'e'?
La mezz'ora è ricca e passa veloce, certo non sono i 50 minuti del "turno standard" dove sicuramente si riuscirebbe a spingere qualcosa di più' rispetto che al turno da 30, ma d'altronde siamo qui per far tutti la nostra parte come club e non saranno certo, questa volta, 20 minuti in meno a farci tirar il muso. La fame di pista la sazieremo sicuramente nel corso della stagione 2015 con tutti gli altri appuntamenti in corso e già prefissati...SPA, RING ed ASSEN ci attendono...
Da notare che questo è il primo atto CONCRETO della collaborazione sinergica fra club Alfa Romeo, di cui già si era parlato nel lontano ottobre 2014 in occasione della Fiera di Padova: sicuramente fa un'enorme piacere vedere che ci sono scopi perseguibili in maniera comune, che si possono realizzare assieme ma che soprattutto ne beneficiano quanti più' soci possibili sulla stessa lunghezza d'onda.

A tal proposito un grande ringraziamento va espresso ad Andrea Melato, del Virtual Club per l'impegno e l'organizzazione logistica della giornata in sé assieme anche allo staff del Virtual Club stesso.
Stile, dopo la pausa pranzo, siamo rientrati in pit-lane verso le 14.30 per assistere ancora chi fra noi aveva deciso di fare una seconda sessione di pista: terminata anche quella, dopo i controlli di rito per il rientro in sicurezza a casa, via altri 450 km circa di autostrada per rientrare nelle estreme terre del Nord Est che si affacciano dall'Adriatico sin alla Alpi..
Durante il percorso di rientro si è ovviamente discusso di tutto e di più' di cio' che era successo nella giornata ma un tema l'ha fatta da padrona: ma i sedicenti Alfisti della vecchia guardia, che decantano una "Golden Age" di imprese pistaiole coi loro mezzi made in Arese, cresciuti a pane ed Alfa - e che spesso vivono a meno di 100 km dal circuito brianzolo - dov'erano (anche) oggi? Come spesso accade, nemmeno questa volta erano presenti. I Leoni da tastiera, anche interregionali, forse hanno avuto paura di bagnarsi la criniera?..Avevamo ombrelli a sufficienza anche per loro. Noi, come sempre, c'eravamo: soprattutto per tenere alta quella bandiera coi fatti e non solo con la funzione "carica foto" di Facebook... ;-)
FOTO ALBUM ZERO
Link diretto - CLICCATE QUI -
GRAZIE ALL'UTENTE APPASSIONATO STE1978 PER LE FOTOGRAFIE DI SUA ESCLUSIVA PROPRIETA' - LE TROVATE TUTTE CLICCANDO QUI

23 marzo 2015

#ALFADRIVINGDAY - CENTRO INTERNAZIONALE DI GUIDA SICURA - AUTODROMO VARANO DE MELEGARI - 21 marzo 2015

CENTRO INTERNAZIONALE DI GUIDA SICURA



Una storia che corre su quattro ruote da oltre vent’anni, dalle piste di Formula uno ai circuiti dell’Autodromo di Varano de’ Melegari. Dalla competizione alla sicurezza di controllare perfettamente il proprio veicolo. Nato nel 1991 dalla passione di un uomo di corse come Andrea de Adamich, il Centro Internazionale Guida Sicura opera nell’ambito della formazione alla sicurezza stradale, in uno storico rapporto di collaborazione con Alfa Romeo, e coniuga, ai più alti standard di professionalità, formazione e sicurezza.


Si imparano da affermati piloti le tecniche migliori di guida durante i Corsi di Guida Sicura e Sportiva, per guidare in tutta sicurezza. Nel corso degli anni il Centro ha sviluppato anche Corsi di Guida Avanzata ed Evoluta, ampliando la sua già vasta conoscenza del settore. 180 giornate di corsi, 4.000 partecipanti ogni anno, un autodromo a disposizione esclusiva e un team con i migliori Piloti-Istruttori ne fanno una struttura leader in Europa.


#ALFADRIVINGDAY
La sveglia suona nel cuore della notte, alle 4.00 per la precisione, in quel di Trieste: sono ben 440 km che ci dividono dall'autodromo di Varano de Melegari e dobbiamo arrivarci entro le 9.45, orario previsto per l'inizio di questa manifestazione evento organizzata da Alfa Romeo Mercato ITALIA in collaborazione con il CENTRO INTERNAZIONALE DI GUIDA SICURA ed il suo incredibile professionale staff. Il viaggio è tranquillo e rilassato e ci permette di arrivare addirittura in anticipo, consentendoci di espletare tutte le formalità del caso presso la zona di accredito della struttura.


Non passa molto tempo che arrivano i primi "volti noti" della situazione, rappresentanti di altri club a livello nazionale, che abbiamo già avuto la fortuna di conoscerli in precedenti manifestazioni: uno spasso quindi ritrovarsi qui, in questa "mecca" per noi Alfisti, dal sapore sportivo dove si ritorna sempre volentieri perché non si smette mai e poi di imparare e di migliorare.


Momenti resi lieti anche dalla conoscenza di altre nuove piacevoli persone: dopo che la fase di accredito è terminata, possiamo finalmente accedere alla sala dove ci verranno presentati gli istruttori della giornata odierna.


Saranno loro gli artefici del progressivo miglioramento che vedremo svilupparsi dalle prime ore della mattinata, sino al tardo pomeriggio: con pazienza, metodo, professionalità ma anche quel pizzico di ironia che non guasta mai in situazioni come queste, dove si è qua si per imparare ed affinare le proprie conoscenze di guida, ma se lo si può' fare in un clima rilassato ed amichevole è ancora meglio! Gordon de Adamich inizia ad introdurre quello che sarà il programma della giornata, per poi lasciare la parola agli istruttori stessi...non prima di aver ricordato a tutti gli allievi che nella SD a loro consegnata per registrare i video on board, registrano anche l'audio! ;-)


LA TEORIA DI GUIDA

Qui al CISG la teoria di guida parte da elementi basilari: la corretta posizione delle mani sul volante per avere il 100% della presa in maniera sempre corretta. Concetti come il non esser troppo lontani per avere meno presa sul volante, non tenere mai la braccia tese, posizione dello schienale ed il dedicare il tempo a trovare la corretta posizione di guida sono essenziali ed importantissimi. Per non parlare dell'aspetto della distribuzione dinamica dei carichi a terra o la traiettoria delle curve..


Dopo aver trattato l'argomento della deriva dell'avantreno o concetti come la distribuzione dinamica dei carichi a terra trasversale, l'obiettivo visuale finalmente passiamo all'arena di combattimento, dove oggi i nostri prodi si daranno battaglia, non sui tempi per un primo o secondo posto,ma per vedere chi avrà capito MEGLIO le lezioni e le nozioni inoculate dagli istruttori.



ESERCIZI IN PISTA

Dopo esser stati divisi in tre gruppi, i gialli, rossi e verdi, gli allievi vengono reclutati da una coppia di istruttori per ogni squadra che li seguirà passo passo nel percorso formativo in una serie di esercizi pratica alternati per ogni gruppo, in modo tale che tutti abbiano, a fine giornata, provato tutto nelle varie fasi.


Inizieremo, nel nostro specifico caso col famigerato "mini-skid", vera croce e delizia per alcuni: solo guardarlo mette ansia. Ma anche no: se si ascoltano i consigli degli istruttori, le correzioni che suggeriscono ad una tecnica di guida sbagliata si notano immediatamente dei miglioramenti che hanno del prodigioso. Il problema non è "dimostrare di saper fare" ma di "saper ascoltare"...


Alla fine della prova si passerà ad una serie di giri in pista: il primo giro guidava l'istruttore per far vedere il circuito agli allievi, mentre già al secondo giro saranno gli stessi allievi a doverlo percorrere alternandosi fra Alfa Romeo MiTo QV e Giulietta QV. Nella giornata di oggi solo la MiTo era dotata di telemetria ed il riscontro viene consegnato agli allievi al termine di ogni loro sessione.



Ma il miglior guerriero ha bisogno di combattere a pancia piena ed ecco arrivare in soccorso dei nostri eroi la struttura ricettiva presente nell'autodromo stesso per offrire una necessaria pausa pranzo di in un ambiente rilassante che permette, sfruttando l'intimità che si viene a creare durante il momento conviviale stesso, di chiacchierare amabilmente coi propri compagni di corso. Ma il tempo è tiranno e bisogna rientrare per affrontare la parte pomeridiana riservata ad altri esercizi...


Nella fattispecie test di frenata in condizione di scarsa aderenza, su un misto stretto impegnativo e non solo: il percorso GT..facendolo si impara ad usare l'ABS in maniera corretta assieme alla direzionalità dell'autovettura impiegata nei test: una Giulietta che ha saputo stupire in molti per le sue prestazioni.


Giusto per "dare una mano" - o render più' pepata la storia, un tratto di questo percorso era pure abbondantemente irrigato d'acqua. Si sono sentite delle belle "pestate" in 2a piena, sfruttando la possibilità di uscire bene dalle curve: tutto quello che dava il freno giu',in maniera molto decisa, con delle decelerazioni molto impegnative. In caso di emergenza la Giulietta veramente ha una direzionalità strabiliante ed in questo caso l'accoppiata con gli pneumatici Pirelli è davvero entuasiasmante!


Finita anche questa fase, gli allievi, tramite un bus-navetta sono stati trasportati in un altro punto del tracciato, nel suo punto più' estremo, nel mezzo di un piazzale irrigato d'acqua artificialmente: tramite l'ausilio di una serie di birilli posizionati ad hoc, lo scopo dell'esercizio consisteva nel simulare l'evitare un ostacolo ad alta velocità ed una volta schivato, immettersi lateralmente ad esso. Il tutto senza tirar giu' i birilli...quindi con la massima precisione possibile.



Terminata anche questa serie di esercizi, gli allievi sono rientrati per un'ultima lunga sessione di giri in pista, dove ad attenderli c'erano si le Giulietta e le MiTo declinate nella versione Quadrifoglio Verde ma anche due meravigliose 4C..


Questa fase prevedeva anche la verifica della telemetria rilevata a confronto con quella "ideale" dell'istruttore: lo scopo dell'esercizio era quello di "sbagliare" meno possibile, in maniera tale da riuscire ad avvicinarsi - quanto possibile - alla curva ideale. Ovviamente questa fase rappresentava un'ideale "summa" di quanto appreso durante la giornata. Tutti hanno avuto la possibilità di girare in pista su tutte le Alfa Romeo a disposizione: quindi sia MiTo, che Giulietta che entrambe le due Alfa Romeo 4C..


Alla fine, tutti nuovamente nella sala teoria dove,oltre i piacevoli saluti di commiato, si è svolta anche una piccola premiazione per gli allievi più' meritevoli della giornata, quelli che hanno saputo far meglio tesoro dei preziosi insegnamenti degli istruttori, concretizzandosi in tempi significativi.


Ringraziamo tutti, dal primo all'ultimo, senza escludere nessuno, i membri dello Staff del CENTRO INTERNAZIONALE GUIDA SICURA checi hanno saputo regalare una giornata stupenda: da Gordon de Adamich, passando per le hostess, arrivando ai validissimi istruttori ed il personale del ristorante.


Ringraziamo Alfa Romeo Mercato Italia per aver organizzato questa splendida opportunità per gli appassionati: sicuramente apprezzatissima e molto gradita da tutti i partecipanti oggi selezionati e presenti in pista per questa meravigliosa manifestazione: sicuramente è stato percepito l'alto valore tecnico di quanto appreso ma non solo..un segno della vicinanza della Casa al mondo di noi Appassionati per trasmetterne ancora più fedelmente le peculiarità tecniche in questo delicato momento di transizione che vedrà quest'anno la Riapertura del Museo Storico e la presentazione dell'erede della nuova berlina Alfa Romeo, capostipite di una nuova specie all'assalto dei brand premium teutonici.


Una giornata meravigliosa, che abbiamo potuto condividere con altrettanti appassionati che conosciamo di altri Club del Marchio (Alfaroma, Club Alfa Veneto -ndr) coi quali siamo in ottimi rapporti di Amicizia e comunanza d'intenti: un piacere rivederli,come sempre.
Fa piacere ritrovarsi in sintonia e vedere che la propria visione comune del come vivere la Passione Alfa Romeo viene riconosciuta nel concreto.

LINK FOTOALBUM - CLICCATE QUI -



LINK FOTOALBUM " LE SPECIALI " - CLICCATE QUI -


VIDEO CANALE YOUTUBE - CLICCATE QUI -


15 marzo 2015

6° ANNIVERSARIO DI CLUB - GRADISCA D'ISONZO (UD) - 14 marzo 2015

In un pomeriggio costellato da un ridente e tiepido sole di metà marzo si è consumato il tradizionale appuntamento annuale, quasi un piacevole rito da consumare tutti assieme, del festeggiare il nostro anniversario di club.
La location scelta per questa occasione è ricaduta sul Piazzale dell'Unità d'Italia di Gradisca d'Isonzo, con i suoi raffinati elementi architettonici di pietra lastricata, con il suo rigoglioso parco ed il suggestivo gioco di luci dopo quando le ombre della sera hanno preso il sopravvento ad uno splendido pomeriggio.


Uno splendido pomeriggio, iniziato alle 17.00 con l'arrivo di ben 34 equipaggi, di ben 34 Alfa Romeo che hanno reso questo appuntamento un evento ben al di sopra delle aspettative degli organizzatori, i quali forse - erroneamente - contando su un'ancora timida ripresa della Passione dai torpori invernali, ha sottovalutato l'arrivo della flotta Alfista di Stile. Ben lieta sia questa inaspettata orda famelica di Alfa Romeo che vuol, pur elegantemente, rimarcare e riprendersi questi già un tempo suoi, territori regionali imponendosi con grazia e dovizia meritata: sia modelli contemporanei, sia modelli della gloriosa e nobile stirpe del passato: immancabile l'ultima nata della Casa con un posto d'onore al di sotto del Leone della Serenissima.


Un evento realizzato nella piena legalità e rispetto delle Istituzioni: a tal proposito dobbiamo ringraziare nella maniera più'assoluta possibile la gentilissima tenente Nadia Piccolo del Comando della Polizia Locale per la sua enorme disponibilità e per il tempo a noi dedicatoci per la realizzazione di questa manifestazione, nonché all'intero personale del Corpo. Un sentito ringraziamento va indubbiamente indirizzato alla gentile Sindaco, Linda Tomasinsig, che ha ascoltato le nostre voci in prima istanza.


Un evento che ha suscitato e stuzzicato la comunità gradiscana in chiave Alfa Romeo: si percepiva in molto dei volti e nelle espressioni dei passanti il piacere del ricordo di aver posseduto e guidato orgogliosamente un'Alfa Romeo ed in altri quello fiero di possederne una e di non volere, magari, di fermarsi ad una soltanto. Abbiamo cercato di trarre il massimo da cio' che l'Amministrazione ci ha messo a disposizione per questo pomeriggio: un'ideale area circolare selezionata e chiusa al traffico con 5 modelli rappresentativi del nostro club, che lo ricordiamo orgogliosamente, annovera tutte le Alfa Romeo prodotte dal 1910.


In una sorta di ideale percorso in chiave stilistica abbiamo scelto per il pubblico un'Alfetta, una Giulia GT, uno Spider 916, uno Spider su base Brera - queste due, entrambe legate dal nome Pininfarina - e per finire una 75 Turbo QV ASN. A completamento del tutto una 4C,ultima nata della Casa - fino al 24 giugno prossimo - posizionata proprio accanto la colonna del Leone della Serenissima. Il tutto molto gradito dal pubblico, apprezzatissimo dai passanti e oggetto di sguardi di apprezzamento di non poco conto.


Nel pomeridiano declinare del Sole, le ombre si sono allungate ed hanno regalato un'atmosfera suggestiva fino a raggiungere l'imbrunire della sera: il tutto mentre si è tanto discusso, tanto chiacchierato. Ci si è tanto ritrovati, nello stare insieme fra compagni di club, amici di bandiera, in una delle poche realtà dove la maglia conta ancora: una delle poche realtà dove far parte di un gruppo significa ancora avere un'identità ben precisa ed animata da ideali netti e definiti.


Condivisibili o meno, ma non di sicuro labili a seconda delle occasioni che si paventano davanti il nostro cammino: Stile Alfa Romeo ha un'identità certa e forte nel territorio del Friuli Venezia Giulia, portare avanti, con orgoglio, lo stendardo della Passione per questo nostro Marchio.


Ed i nostri Soci, che ci seguono da ormai sei anni, sono il nostro patrimonio più' prezioso e più' grande: le automobili possono andare e venire, le persone appassionate, il vero motore della nostra Associazione: non ci stancheremo MAI di ripeterlo: il nostro patrimonio piu' grande, il nostro valore piu' prezioso perchè sono loro che animano le serate, gli eventi e la voglia trascinante di fare, compiere e realizzare.


E' stato indubbiamente un momento di relax, un momento tranquillo, prima delle lunghe serie di fatiche ed imprese che ci attendono anche in questa durissima stagione 2015 - de facto - già iniziata: dati pensare a Monza, fra meno di sette giorni dove saremo protagonisti, assieme agli Amici del Virtual e di Cuore Sportivo, ad una sessione in ESCLUSIVA di SOLE ALFA ROMEO in pista.


Momenti dove chiaccherare, parlarsi, trovarsi hanno un alto valore in quanto vanno a fondare quei mattoni saldissimi di VITA DI CLUB, dove la differenza non la fa la cilindrata e la cubatura del propulsore che si possiede, ma la fa la persona - sempre splendida - che è ed è uno dei nostri Soci.


I nostri Soci, il nostro Annivesario, la nostra giornata.


Grazie a tutti i 34 equipaggi accorsi da ogni dove regionale oggi.


Grazie al nostro infaticabile Staff: Poppa, il Dogo, David, Manuel , Maila, Randy, Dex e Simonetta. Grazie ai nostri fotografi: Poppa, Marco e Darione.

Meglio di cosi'...non potevamo iniziare!!

FOTO ALBUM COMPLETO



Link diretto - CLICCATE QUI -

FOTO ALBUM "LE SPECIALI"


Link diretto - CLICCATE QUI -

07 marzo 2015

BELLUNO-VOLPAGO in STILE: TRIBUTO ad UGO GOBBATO - DOMENICA 12 APRILE 2015






































PRESENTAZIONE E DESCRIZIONE EVENTO

Stile Alfa Romeo, club affiliato RIAR (Registro Italiano Alfa Romeo), è orgoglioso di annunciare a tutti i suoi Soci e Simpatizzanti del Marchio dell'Alfa Romeo - questo evento a carattere culturale, il primo di una lunga serie per il nostro club. Non soltanto quindi solo un itinerario turistico fra splendidi paesaggi in un trionfale corteo di sole Alfa Romeo ma anche una parte culturale dedicata all'approfondire la figura di Ugo Gobbato. Questa splendida cornice viene inoltre premiata dal patrocinio da parte di Automobilismo Storico Alfa Romeo ufficiale.

Un evento del nostro club, sempre nel pieno supporto delle Istituzioni Locali e Regionali sia di Belluno che di Treviso, che sin d'ora ringraziamo, in un'ottica costruttiva mirata a diffondere valori come cultura e relazioni sociali.



Un evento che andiamo a realizzare assieme al contributo degli amici dell'Indian Choppers e "Amici della Storica Lancia Ing. Pierugo Gobbato".

Nell'ottica della nostra missione di club,di portare avanti questi valori, tradizioni e passioni votate al nostro Marchio,quello dell'Anonima Lombarda Fabbrica Automobili dove nessun Alfista si debba sentir escluso per epoca e modello, siamo felici di poter offrire l'ultima occasione di ritrovo Alfista, anche in questa stagione 2015, agli appassionati della nostra Regione ed oltre.

Un raduno MONOMARCA ALFA ROMEO specificatamente riservato a TUTTI i possessori del Nobile Marchio, appositamente concepito per valorizzare al massimo le vetture dell'Alfa Romeo che si meritano il palcoscenico d'onore per tutti i successi sportivi e gloriosi raccolti in oltre un Secolo di Storia,senza esclusione di modello alcuno: dal piu' antico al piu' recente in quanto siamo tutti legati ed appassionati di quello stemma che ci lega indissolubilmente l'uno agli altri.



Un evento che vuol dare la possibilità a tutti i possessori di Alfa Romeo di stare gli uni accanto agli altri:nessuna differenza di epoca o filosofia di costruzione sarà una barriera ma anzi,un'opportunità di incontro per celebrare una delle figure piu' amate del nostro Marchio.



 Ci ritroveremo tra le 7.50 e le 8.50 della domenica 12 aprile 2015 in Piazza dei Martiri a Belluno: La verde Piazza dei Martiri di forma allungata, è la piazza centrale di Belluno e nel contempo uno dei gioielli della città. Ad est della piazza è ubicato il neoclassico Teatro Comunale. I lunghi porticati, con numerosi caffè, fiancheggiano la piazza su entrambi i lati ed invitano a soffermarsi. Passeggiando per i porticati lungo la parte orientale, raggiungerete la vicina Piazza Vittorio Emanuele, dove, svoltando a destra nelle strette vie antiche, potrete ammirare i bei palazzi gotici e rinascimentali. Dopo esser partiti, tassativamente da Piazza dei Martiri, alle ore 9.00, procederemo in un avvincente percorso che ci porterà verso Valmorel.



Una piccola frazione del comune di Limana, in provincia di Belluno, noto per aver dato il titolo a un libro dello scrittore Dino Buzzati che amava passeggiare nella tranquillità di questa natura perché qui vi trovava ispirazione per i suoi racconti.



Il paesaggio è fatto di dolci profili e di curve sinuose che ospitano bellissimi boschi intervallati da prati e pascoli. Pochissime le abitazioni. Un territorio da percorrere con le nostre amate Alfa Romeo ricco di itinerari che portano alla scoperta di meravigliosi scorci panoramici.



Nostra meta, adagiata tra le dolci colline ed i rigogliosi vigneti, Valdobbiadene che sa accogliere il turista con un'armonia di colori, sapori e profumi indimenticabili. In queste zone dove la memoria del passato ed il presente vivo si intrecciano è immediato lasciarsi conquistare dal paesaggio quasi montano, verde, fresco e ricco di panorami spettacolari.



Finiremo il nostro corteo sfilata di ben 80 km nel cuore di Volpago del Montello, in piazza E. Bottani. La zona del Montello, la cui collina di terra rossa si eleva, isolata e ben definita, poco oltre i 300 metri a sud dell'attuale corso del fiume Piave, ospita la cittadina di Volpago che si trova a ridosso dello stupendo bosco dei territori, cittadella che ha dato il 16 luglio 1888 il primo natale ad Ugo Gobbato...




Qui, nell' AUDITORIUM COMUNALE, assisteremo ad una conferenza sulla prestigiosa figura di Ugo Gobbato ad opera del gent. Dr. Marino Parolin, referente di prim'ordine, della durata di circa 45 minuti, per poi procedere a vivere l'attimo conviviale presso VILLA WASSERMAN a Giavera del Montello.

PROGRAMMA,ORARI e QUOTA DI PARTECIPAZIONE

ORARIO e PUNTO ACCREDITO PARTECIPANTI:
- ORE 07.50-08.50: ritrovo ed accredito equipaggi presso P.za dei Martiri a Belluno
- ORE 09.00: partenza sfilata corteo Alfa Romeo delle vetture partecipanti di ben 80 km;
- ORE 11.00 c.a.: arrivo per la conferenza su UGO GOBBATO a VOLPAGO DEL MONTELLO in P.zza ERCOLE BOTTANI;
- ORE 12.40 c.a.: trasferimento in direzione GIAVERA del MONTELLO in Villa Wasserman;
- ORE 13.00. c.a.: sistemazione e parcheggio automobili presso il prato erboso di VILLA WASSERMAN;
- ORE 13.15 c.a.: pranzo e cerimonia di premiazioni presso Villa Wasserman ;
- ORE 15.30 c.a.: trasferimento partecipanti per fotografia ricordo davanti alla casa di Ugo Gobbato a ricordo della manifestazione;

Quota di partecipazione evento:

- SOCI STILE ALFA ROMEO (e famiglia): quota pari a 25 € pro capite comprendente il costo del solo pranzo;
- SIMPATIZZANTI: quota pari a 25 € pro capite comprendente il costo del solo pranzo;

IN VIA DEL TUTTO ECCEZIONALE IL COSTO DELL'EVENTO, ALLA SUA PRIMA EDIZIONE, VIENE OFFERTO ANCHE AI NON SOCI ALLA STESSA QUOTA DEI SOCI PER INCENTIVARNE LA PARTECIPAZIONE E NON PRECLUDERNE LA POSSIBILITA'!!

 L'accredito avverrà presso il BAR MANIN , sito in "PIAZZA DEI MARTIRI" a Belluno con iscrizioni a partire dalle ore 07.50 fino alle ore 08.50

Ai partecipanti del raduno che si iscriveranno nell'orario previsto, e parteciperanno al corteo-sfilata, verrà immediatamente consegnato il kit accredito: roadbook, un apposito adesivo indicante il nome dell'evento con relativo numero di vettura da apporre preferibilmente sul parabrezza, e pass per il pranzo;

 NOTE IMPORTANTI
- L'evento si svolgerà ANCHE IN CASO DI MALTEMPO, come sempre; 
- L'evento è a numero CHIUSO - si invita a prenotare con cordiale certezza prima possibile e chi non avviserà,usando i recapiti quivi riportati, almeno entro il giovedi 9 aprile sera alle 20.00 precedente l'evento, della sua assenza sarà a discrezione dell'organizzazione escluso dalle prossime manifestazioni; 
- Vi preghiamo di verificare la presenza di persone vegetariane/ciliache/con allergie alimentari e presenza bambini con relativo menù; 
- Si invitano i sig.ri partecipanti a presentarsi già col pieno di carburante in vista degli 80 km di corteo da effettuare; 
- Si invitano i sig.ri partecipanti ad usufruire delle toilette PRIMA della partenza in quanto NON SONO PREVISTE SOSTE fino a Volpago del Montello; 
- Si consiglia di controllare attentamente lo stato di servizio delle proprie Alfa Romeo, soprattutto rabbocco livelli fluidi,impianti di raffreddamento e frenanti,presenza di pneumatici invernali e/o catene a bordo visto che si andranno ad affrontare strade ove vi è richiesto per legge nazionale l'obbligo: l'organizzazione non si riserva la responsabilità di cedimenti meccanici; 
- Tutte le Alfa Romeo partecipanti devono essere in regola col pieno rispetto delle norme del C.d.S.: cio' significa anche essere regolarmente muniti dell' obbligatoria assicurazione RCA che,a campione puo' venir richiesta di esser esibita dall'organizzazione, ai fini di una manifestazione in totale armonia con la legalità; 
- Eventuali comportamenti non consoni al decoro e al rispetto delle regole potranno esser sanzionati anche con l'espulsione dalla manifestazione stessa a discrezione dell'organizzazione; 

Per INFO & PRENOTAZIONI: aiutateci nell'indicatore cortesemente il modello della vostra Alfa Romeo, il numero totale di persone a bordo con presenza di bambini con eventuali intolleranze alimentari, lasciando un pronto recapito cellulare ed email a cui contattarvi per fornirvi tutti gli aggiornamenti dell'evento stesso:

Rodolfo P. Frausin 
Presidente
email: stilealfaromeo@gmail.com 
GSM CLUB +39.377.1990910

David Molin 
Responsabile zona PN
email: davidq4@gmail.com
GSM +39.370.3016143

 E-mail ufficiale del Club: stilealfaromeo@gmail.com

TELEFONO UFFICIALE DEL CLUB: GSM +39.377.1990910

TOPIC del Forum: http://stilealfaromeo.forumfree.it/?t=70420783

NON SI ACCETTANO PRENOTAZIONI VIA FACEBOOK (se non confermate da email/msg pvt e iscrizione nella lista ufficiale) E SI DARA' PRECEDENZA AI SOCI ISCRITTI E TESSERATI AL CLUB ed AL RIAR;