14 aprile 2014

ARESE - CITTA' DI MOTORI - ARESE (MI) - 13 aprile 2014



Una domenica ad Arese. Lo scorso 13 aprile il Comune di Arese ha organizzato un convegno teso a promuovere la propria immagine ed il proprio ruolo nell'ambito dell'Associazione delle Città dei Motori di cui a pieno titolo Arese deve far parte. Oltre naturalmente all'Alfa Romeo che, dai primi anni '60 agli anni '90, è stata un vero e avanzatissimo polo industriale nel settore auto, nell'ambito del Comune ed inizialmente come indotto della stessa Alfa, lavoravano anche la Zagato e molte altre piccole aziende oggi, ahinoi, quasi del tutto scomparse. Di simbolo e memoria di un periodo e di una storia gloriosa non resta che il Museo Alfa Romeo, ancora chiuso al pubblico e alla passione dei tanti alfisti nel mondo.


Il RIAR ha immediatamente confermato ai nuovi Amministratori del Comune il proprio sostegno e la propria disponibilità nel partecipare alla loro iniziativa che vede Arese, divenuta negli anni una vera cittadina, grazie inizialmente proprio all'Alfa Romeo, regista di due settimane dedicate ai motori. Si è conclusa quindi,proprio domenica 13 aprile con l'esposizione, curata dal RIAR, di alcune significative ed importanti vetture e prototipi, simboli della produzione di Arese, ed un convegno sul tema " Il Marchio Alfa Romeo oggi " esposto dal dr. Stefano d'Amico, Presidente del RIAR, con immagini anche inedite dell'epoca e prestigiose testimonianze, tra cui l'ex pilota Autodelta Andrea de Adamich. Ha presenziato alla tavola rotonda il Presidente della Provincia, dr. Podestà ed il Sindaco di Arese, d.ssa Palestra. Coordinatore il dr. Danilo Moriero, Segretario Generale dell'ANCI: il Governatore della Regione Lombardia, On. Roberto Maroni, non è riuscito ad intervenire nella mattinata.


Il RIAR ha invitato i propri Soci ed i Club Aderenti a testimoniare la nota ed indiscussa passione con la presenza loro e delle proprie Alfa Romeo a sostegno di un marchio prestigioso e di una buona iniziativa. Il Convegno è inizieto a Villa Valera ( Arese - via Allende 7/9 ) alle ore 10.00 al quale è seguito dalle ore 15.00 circa una sfilata per le vie della città e davanti agli ex Stabilimenti Alfa Romeo.


Una mattinata passata all'insegna dell'esposizione dei FATTI a cui abbiamo assieme a club aderenti RIAR come noi, partecipato piu' che volentieri: presenti all'appello il Registro Italiano Alfasud e Derivate rappresentato dal Presidente Marco Pitzolu, Registro Alfetta rappresentato dal Presidente Avv. Filippo Tirone, da AlfaRoma rappresentato dal Consigliere Andrea Sapia ed altri soci in delegazione. Plauso proprio agli Amici di AlfaRoma che si sono sobbarcati una marea di incredibili chilometri,partendo nel cuore della notte per arrivare puntuali a questo immancabile appuntamento assieme a noi tutti.

Grandi nomi presenti a questo evento: un grande ringraziamento al noto collezionista, il Dr. Lo Presto che ha impreziosito l'evento proponendo esemplari di primaria importanza e bellezza, come ci ha da lungo tempo saputo abituare. Importantissima presenza del Dr. Camillo Marchetti, Storico Direttore delle relazioni esterne Alfa Romeo che ha CREATO dal nulla la COMUNICAZIONE...


Dibattito aperto a tutti, con personalità di spicco che hanno saputo esporre i FATTI che circondano il Museo Storico, il nostro amato museo, che nessuno di certo vorrebbe veder subire un triste destino: ieri c'era la possibilità per TUTTI di poter esser presenti, di poter ascoltare un'interessantissima serie di esposizioni. Un vero peccato non esserci potuti essere ma una grave occasione mancata non averci voluto essere per una presa di posizione pregiudizievole verso eventuali relatori presenti al convegno stesso. Qui di seguito i filmati di due particolari interventi, uno del nostro Presidente, Dr. Stefano D'Amico..



..e l'altro dell'ex pilota Autodelta, Andrea De Adamich..



Come sempre, da 4 anni a questa parte siamo stati orgogliosi di poter fare la nostra parte da club aderente RIAR, come sempre, sul campo: non perchè ci siamo sentiti obbligati a farlo ma perchè per naturale scelta, per logica sintonia di vedute comuni e di modalità di affacciarsi a questo spinoso e delicato tema non potevamo mancare a questo importante evento segnalatoci dal RIAR. Ringraziamo la nostra delegazione presente con ben due equipaggi da quel di Trieste, con a bordo soci sia di Udine che di Pordenone. Ringraziamo Filippo Tirone per la logistica del pranzo: una stupenda occasione per NOI, club aderenti, di trovarsi piacevolmente assieme per parlare, dibattere, argomentarci fra noi e soprattutto far fiorire quella spontanea aggregazione tipica del nostro DNA Alfista quando si parla di certi temi. Ringraziamo il RIAR per questa importante - unica, per certi versi - occasione.

ALBUM FOTOGRAFICO:



Link diretto - CLICCATE QUI -

Link ns. forum per discuterne - CLICCATE QUI -

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required