27 giugno 2010

CENTENARIO ALFA ROMEO - Sintesi dei due giorni dei Festeggiamenti Ufficiali del 26 e 27 giugno 2010 -

Eravamo a Milano,per festeggiare la Casa del Drago Visconteo. Eravamo a Milano a rendere Onore e Tributo a quella,che per noi Alfisti,non è solamente la "nostra" Casa Automobilistica ma un "qualcosa" di piu':è indecifrabile,è inspiegabile e non razionalmente riconducibile COSA faccia render cosi' AMATO IN TUTTO IL MONDO questo nostro Marchio.




Un affetto senza confini,come testimoniamo le presenze dei numerosissimi equipaggi internazionali di ogni nazionalità:olandesi, tedeschi, spagnoli, portoghesi, greci, finlandesi, polacchi e russi. Ma anche intercontinentali come giapponesi, brasiliani e australiani..





I festeggiamenti ufficiali della Casa si sono concentrati principalmente nelle giornate di sabato 26 e domenica 27 giugno 2010, ma è doveroso citare come il RIAR si sia adoperato con tutta una serie di iniziative,regolamente comunicate ai propri soci e simpatizzanti amici dell'Alfa Romeo stessa, sia nel pre che nel post suddetto week end.

Specifichiamo subito che l'evento NON è stato organizzato dall' Alfa Romeo intesa come casa automobilistica, cioè dal brand Alfa Romeo di FGA (Fiat Group Automobiles -ndr), che ha soltanto dato il patrocinio alla manifestazione,che è stata appunto organizzata dalla MAC Group, in collaborazione col RIAR stesso,che come sempre,da oltre 40 anni difende e tutela il Marchio dell'Alfa Romeo stessa.



Vediamo un po' come sono andate le due giornate....

SABATO 26 - MATTINA e POMERIGGIO -

La nostra delegazione parte all'alba,per l'esattezza alle 4.30 da quel di Trieste, con il sole che deve ancora sorgere e si sobbarcherà ben 400Km prima di arrivare all'ingresso CARGO 1 della Fiera di Rho, in perfetto orario,alle ore 8.45 del mattino come da programma esposto sui depliant..



..e subito,di buon mattino, si presentano all'ingresso gli equipaggi stranieri ma non solo,ovviamente..





..ma subito veniamo immersi in quella magia tipicamente Alfista,in quanto ne vediamo passare di "special guest star",eccome...sia del presente..



..che del passato ancestrale..



Raggiunti i cancelli del Cargo 1,che si rivelerà esser,non come da indirizzo segnato "strada statale del Sempione 28" (che casomai è la porta SUD...-ndr),ma "viale delle Ferrovie". Diciamolo chiaramente che aver diffuso in maniera piu' precisa il nome esatto,avrebbe sicuramente contribuito a ridurre un marasma generale che dalle 8.45 a mattina inoltrata ha generato una coda non indifferente,soprattutto a scapito degli esemplari d'interesse storico,dalle meccaniche sicuramente piu' delicate con questi caldi perdipiu'...un grave errore di non poco conto,tenendo a mente l'elevato numero di esemplari presenti con questo potenziale genere di problematiche.

Entriamo pure noi,e ci assegnano il parcheggio "I"..





..dove di li' a poco saremo raggiunti anche da Paolo e Francesca con la loro MiTo. Da notare come nel giro di neanche un'ora il piazzale della Fiera da vuoto, si riempirà a dismisura,sembrando addirittura "piccolo" per contenere l'enorme riversarsi di equipaggi con le loro relative Alfa Romeo..



un mare di automobili appartenenti al Drago Visconteo comincia a fluire come un fiume dirompente in ogni dove ed in ogni quando di questa mattinata,occupando ogni singolo metro quadrato disponibile..







E l'ondata di pieno non accenna a diminuire,anzi..







Ma intanto dobbiamo effettuare la procedura di accredito presso l'apposita struttura ed affrontare una fila rilevante,ripetendola piu' tardi per apporre le nostre firme come equipaggi per il record di Alfa Romeo presenti in corteo in tangenziale, ma nella giornata del domani 27 giugno.



Nell'area attigua del padiglione della Fiera,riservato ai festeggiamenti sono presenti i due camion della "Scuderia del Portello" a far bella mostra di sè, in tutto il loro leggendario splendore..









..con tutte le vetture di assistenza ed allestimento consono al tema..









La presenza di equipaggi all'interno del padiglione è di enorme portata,ma dalle stime ufficiali si parla di ben 3000 Alfa Romeo presenti alla manifestazione, quindi non c'e' da stupirsi..





Presente anche uno stand dove poter acquistare libri inerenti l'argomento Alfa Romeo..



..ed un simpaticissimo stand dove assaporare un Alfa-Caffè..



..ma soprattutto lo stand ufficiale Alfa Romeo,che già avemmo modo di vedere a Padova..



..con in esposizione l'Alfa del Centenario,la Giulietta..



..ed altre chicche provenienti dal Museo Storico di Arese,per ripercorrere le origini della Leggenda..







Ma possiamo anche fregiarci della vista della TZ3..letteralmente uno spettacolo!



All'esterno,l'afflusso non accenna minimamente a diminuire,e da quel che sapremo poi, fino alle 12.00 circa equipaggi da ogni dove han continuato ad arrivare..



..e la nostra attenzione viene calamitata da modelli particolari e rari a vedersi..











Ed inoltre altri ed altri esemplari,magnifici e straordinari.....















Presente anche il palco di RTL 102.5,radio ufficiale dell'evento,che oltre a tenere banco tutta la giornata odierna,in quella di domenica 27,trasmetterà la radiocronaca del corteo che culminerà con l' "abbraccio in tangenziale"..



Da tener presente alla porta SUD,la presenza di un ulteriore allestimento storico, con altri esemplari di valore e pregio,ad opera e cura del RIAR,presente con due tensostrutture ufficiali..





..poste esattamente davanti al palco,dove alle 14.00 si sarebbe tenuta la cerimonia di presentazione della Statua in bronzo,fortemente ed unicamente voluta dal RIAR stesso per questo Centenario..



Intanto,nell'attesa possiamo ammirare gli esemplari storici sin qui portati in esposizione,come la Disco Volante..



..ma non solo..







Al primo piano della Fiera,presente una mostra fotografica intitolata "Frammenti d'Insieme"..



..con moltissimo materiale,veramente interessante da ripercorrere e ricordare..







All'interno del padiglione riservato ai partecipanti accreditati si è tenuto anche il pranzo a buffet..



..nella qualità del cibo, di ottimo livello. Peccato che non c'erano posti a sedere a sufficenza per tutti ed in molti hanno scelto di mangiare o in piedi,o addirittura seduti per terra...e su questo non aggiungiamo altro,in quanto nonostante la numerosa presenza di posti a sedere,forse era il caso che si dovesse occupare di questo aspetto,provvedesse adeguatamente a coprire per tempo,prevedendo l'afflusso straordinario di partecipanti,visto che i numeri in gioco si sapevano fin dall'inizio...

E cosi' ben presto arrivano le 14.00 con la toccante e significativa cerimonia del Riar,tenutasi davanti ad una platea veramente elevata..



..per togliere il drappo rosso che cela la stupenda opera in bronzo realizzata dall'artista Bonalumi in collaborazione col Centro Stile..



Sicuramente,senza ombra di dubbio alcuna,la parte "clou" ,e piu' significativa della manifestazione di questi due giorni, è stato proprio lo scoprire il telo dalla statua che sarà ospitata alla Fiera di Milano,appunto,come testimone e simbolo di cio' che questo Marchio rappresenta per la città,ma nello stesso tempo nel mondo intero: nel futuro Expo' la statua sarà ammirata da MILIONI di persone e tutte potranno,coi loro occhi, vedere ed osservare la magnificenza del nostro Marchio stesso che da Milano è partito e si auspica che cio' venga ricordato quanto prima da chi di dovere.



Toccanti le parole che si son sentite: cioè che SOLO IL RIAR si è battuto,come ha sempre fatto sin dalla sua esistenza,per la realizzazione di questa statua in bronzo dall'altro valore artistico ma anche simbolico,per cio' che rappresenta. Cioè tutta la nostra passione di amici dell'Alfa Romeo,tutte le energie spese dalle maestranze che vi hanno lavorato e dedicato una vita intera,NESSUNO ESCLUSO.





Toccante,per chi era li e se lo puo' ricordare,il significativo video che trasmette veramente dei sentimenti profondi e non affatto scontati...Il Piave e l'Inno di Mameli che sprigionano tutta l'italianità del nostro Marchio,che si traduce in un spontaneo coro all'unisono... poi la chiamata delle Maestranze a scoprire il telo..



L'Alfa Romeo c'e',ed è viva piu' che mai:lo testimonia la fortissima presenza degli equipaggi giunti sin qui oggi..



Finita la solenne cerimonia,nel parcheggio si sarebbe dovuti partire a gruppi scaglionati di 80-100 elementi,per approdare nei luoghi indicati a Milano,preposti ad accoglierci,ma qualcosa non ha evidentemente funzionato: un primo gruppo di Alfa Romeo ha iniziato a muoversi,ed a ruota tutte le altre le hanno imitato..







..e nemmeno le gentilissime hostess agli sportelli ci hanno saputo dar spiegazione di cio',se non invitarci ad attendere qualche momento,prima di partire,per evitare di trovarci nell'inevitabile ingorgo..





Il programma prevedeva,a seconda delle lettere dell'area del parcheggio in cui si era destinati (ad esempio la "I"..) venissero fatti partire a scaglioni di 80-100 elementi per volta, come abbiamo sopracitato: calcolando che all'uscita,già alla prima rotonda NON C'ERANO INDICAZIONI (i pochi parcheggiatori ancora rintracciabili non ne sapevan nulla e tutti gli altri non si sapevan dove fossero finiti -ndr) se non il foglietto consegnatoci di mattina, col nome delle vie da attraversare, si è salvato solo chi aveva un navigatore satellitare in cui immettere i nomi stessi o i conoscitori della città.



NESSUN APRIPISTA,NESSUNO A CHIUDERE IL CORTEO: NESSUNA FDO preposta alla chiusura degli incroci piu' pericolosi...abbandonati a noi stessi (alle nostre cure si è affidato un simpatico austriaco,capitano del suo gruppo che avremo scoperto pernottare nel nostro stesso hotel -ndr) a vagare per Milano,immersi nel suo traffico ed i suoi semafori..



per approdare alla fin fine SFINITI e sinceramente SNERVATI a piazza del Castello, dove ad attenderci c'era si una bella coereografia ma quanta DISORGANIZZAZIONE in questa delicatissima frase dobbiamo proprio sottolinearlo ed evidenziarlo: davvero per un evento di questo calibro,che ripetiamo esser di tipo MONDIALE non vogliamo pensare cosa mai abbia potuto pensare un passato partecipante di SPETTACOLO SPORTIVO ad esempio,che è abituato a gestire numeri simili,essendo il piu' grande raduno Alfa Romeo d'Europa..

Si arriva si in piazza del Castello..







..sotto lo stupendo simbolo del nostro amato Drago Visconteo..



..in tutta la sua bellezza..



Lo scenario della Alfa Romeo che invadono la città di Milano,dilaga in ogni dove con esemplari di pregio incastonati in scenografie abnormi,se non fosse appunto il Centenario..





..e l'impatto è veramente impressionante..











Il cuore è rappresentanto dal centro della piazza con lo splendido castello e la fontana che creano un quadro veramente stupendo..







..e risaltano agli occhi gli esemplari di 8C Competizione ed 8C Spider..







I festeggiamenti,come da programma, sono andati avanti fino alle 24,ma noi siamo rientrati,sfiniti sia fisicamente che psicologicamente nel nostro hotel,dove abbiamo scambiato quattro piacevolissime chiacchere con gli amici del Club Majano..




DOMENICA 27

La giornata prevede l'incontro direttamente nello stesso piazzale della Fiera di Rho, ma questa volta arrivarci è uno scherzo da ragazzi e la procedura di ingresso è velocissima,senza alcun problema..



..veniamo subito direzionati dagli stewart ed assistenti alla manifestazione, verso un'ordinatissima distribuzione dei posti per creare un suggestivo mosaico che si vedrà dall'alto,come vedremo piu' tardi,dal tetto della Fiera stessa..







Ma basta allontanarsi di qualche metro per rendersi conto che questo corteo è di dimensioni impressionanti..



..e tutto cio' nel mentre che stavano arrivando,ancora per 45 minuti a seguire, altri equipaggi..













In pochissimi minuti il piazzale si letteralmente riempie di Alfa Romeo sopra ogni inimmaginabile concezione..













..e sarebbe curioso da vedere come possa essere questo paesaggio,visto dall'altro: prima di qualche gradino..





Ma poi anche direttamente dal tetto della Fiera di Rho stessa..









..STUPENDO..



..e con le 8C subite pronte a partire in testa..



In pratica si vedeva circa cosi'...



Ed è cosi che alle 10.15 circa si parte..







..e qualche video lo siamo riusciti a girare..





..per approdare al tanto acclamato "abbraccio in tangenziale" con le bandiere del centenario esposte..





..per farsi riprendere,a testimonianza dell'evento,dall'elicottero..



Il corteo termina nell'area di servizio di San Donato Milanese,verso le 12 circa,dal quale poi ogni partecipante potrà prendere la via di casa direttamente in autostrada.







Noi di Stile Alfa Romeo,come delegazione di Club eravamo presenti,sul campo, come sempre nelle occasioni che contano:



Un domani,un giorno o quando sarà mai,potremo dire che il nostro club nel giorno del CENTENARIO C'ERA a prescindere dalle polemiche,a prescindere dai perchè,a prescindere da tutto cio' che sappiamo,o presumiamo,esserci dietro le quinte da anni.
Per noi l'Alfa Romeo significa tanto,tantissimo e non onorarla presenziando nei giorni scelti per i festeggiamenti del Centenario sarebbe stato come arrecarle una grande,grandissima offesa della quale ce ne saremmo anche potuti pentire in futuro.



Era doveroso presenziare e l'abbiamo fatto,per rispetto anche verso la struttura che è il RIAR stesso,che tanto si è prodigato per concretamente far realizzare un segno tangibile come lo è la statua in bronzo.

Ma la leggenda dell'Alfa Romeo non finisce con questo CENTENARIO,continuerà ancora ed ancora e saremo noi tutti,piccoli e grandi club,privati ed appassionati a portarne avanti il testimone:il testimone della passione e del sacrificio delle numerosissime maestranze,dirigenti storici,progettisti che hanno reso questo Marchio una leggenda senza pari..

Link ns. forum qui: http://stilealfaromeo.forumfree.it/?t=44710404

Link Foto Album parte 01: http://picasaweb.google.com/stilealfaromeo2/Evento03CENTENARIOALFAROMEOParte01?feat=directlink

Link Foto Album parte 02:
http://picasaweb.google.com/stilealfaromeo2/Evento03CENTENARIOALFAROMEOParte02?feat=directlink

Link Foto Album parte 03: http://picasaweb.google.com/stilealfaromeo2/Evento03CENTENARIOALFAROMEOParte03?feat=directlink

PLAYLIST VIDEO DEL CENTENARIO:

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required