18 giugno 2012

1° Trofeo Alfa Virtual Club - Villafranca (VR) - 17 giugno 2012

Non possiamo che esprimere un grandissimo ringraziamento per la bella giornata che l'intero staff dell'Alfa Virtual Club - club Alfa Romeo affiliato al RIAR, come lo siamo noi, ha saputo donarci.
L'Alfa Virtual Club non ha bisogno di presentazioni:opera da anni, prodigandosi con iniziative davvero raffinate e pregiate a favore del sostegno e della rappresentanza del nostro Marchio sul territorio,interpretando veramente bene le esigenze di numerosi soci e simpatizzanti.






































E' passato molto tempo da quando Stile Alfa Romeo e Alfa Virtual Club sono entrati in contatto:si direbbe - parafrasando - molta acqua sotto i ponti ne è passata  ma la sostanza, quella vera, non cambia mai: e cosi' non abbiamo potuto rifiutare assolutamente - e lo abbiamo fatto con genuino piacere - l'invito rivoltoci a partecipare. L'unica cosa di cui siamo rammaricati è che per una serie di concatenati e sfavorevoli concause ,non abbiamo potuto esser di più: ha contato moltissimo anche l'infuocata serie di eventi che ci hanno visti protagonisti organizzatori o partecipanti da metà aprile alla scorsa settimana.. 
Ma non si poteva rinunciare al graditissimo invito dei ragazzi del Virtual: un club affiliato RIAR come lo siamo noi. Fattore di primaria importanza: il sodalizio e la reciproca stima sotto la comune egida del RIAR per noi sono valori importantissimi.
  ..e cosi',in tre orette di viaggio, siamo arrivati alla meta:il - Museo Nicolis dell'Auto della Tecnica e della Meccanica - a Villafranca di Verona:una struttura architettonica veramente di gusto raffinato e d'impatto:vi rimandiamo al link ufficiale della struttura stessa in quanto è ben piu' di un "museo" ( e non vogliamo annoiarvi come ultimamente spesso si legge ,pardon, sbadiglia in giro con noiose recensioni "tecnicistiche" che disquisiscono su numeri e sul nulla :-) -ndr). 


Il museo racconta, attraverso centinaia di automobili, motociclette e biciclette, l'evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. Ma c'è molto di più in questo "Museo-non-Museo": macchine fotografiche e per scrivere, strumenti musicali, oggetti introvabili.


E mai parole furono piu' saggiamente usate per descrivere la fiumana di emozioni che questa immensa "macchina del tempo" - in quanto indietro,nel passato, porta le nostri menti - sa offrire! 
Il tutto tra l'altro presentato in maniera estremamente professionale da una guida all'altezza della situazione: gentile, preparata ed estremamente cordiale oltre che competente.
Solitamente siamo in grado di offrirvi un servizio fotografico dell'evento a tutto tondo ma abbiamo scelto di rispettare la volontà sia del Museo stesso (di non fotografare materiale e divulgarlo pubblicamente) sia del Virtual Club, cioè di avvalersi delle loro foto ufficiali: abbiamo solo fatto un paio di scatti,tutti visibili qui sotto, inerenti l'esterno,nel piazzale ed un attimo rubato durante le fasi finali dell'evento stesso - tra premiazioni e ringraziamenti  -.

Nella mattinata,dopo un graditissimo welcome-coffee, si è subito passati alla prova di regolarità su strada:ci ha fatto davvero piacere che un altro club affiliato RIAR,  proponga ai proprio partecipanti e soci negli eventi delle similari attrattive - in particolar modo quello della regolarità. Sicuramente non facile da realizzare, complessso, con tutti i permessi del caso presso le Autorità competenti:ma un grande, grandissimo sforzo per proporre qualcosa di diverso, nuovo, intrigante soprattutto a chi mai si è avvicinato a questo mondo!Mica si puo' star sempre ad ammirarle le nostre splendide Alfa Romeo:bisogna anche vederle in azione,no? ;-) Bravi i ragazzi del Virtual e "buona la prima" per tutto l'impegno che ci hanno messo in queste due sessioni con tempi da centrare diversi ovviamente!

Gags,divertimento e risate ci hanno accompagnato fino all'ora di pranzo:momento conviviale vissuto nello scambiarsi informazioni, esperienze o semplicemente quattro chiacchere fra amici che non si vedono da molto tempo. 

Nel primo pomeriggio è poi iniziata la vera e propria visita - lunga due ore  ma ce ne sarebbero voluto molte di piu' per ammirare con calma tutto cio' che il Museo contiene!!
Poi il topico momento delle Premiazioni delle Prove di Regolarità, del "CruciVirtual": nondimeno di consegnare una targa di ringraziamento al Museo stesso ed al Comune di VillaFranca. Sono state spese da parte di Filippo, il neo-presidente del Virtual, parole di elogio nei confronti dei club "ospiti" come noi di Stile Alfa Romeo e Alfa Special dell'amico Carlo Colombo, che abbiamo salutato con grande piacere dopo averlo visto l'ultima volta,ad aprile scorso!

Un piccolo,spontaneo gesto è stato quello di donare con estremo piacere a questo club amico, un piccolo ricordo della giornata passata assieme, da parte nostra: un piccolo gesto, una "sciocchezza" se vogliamo, ma intriso di significato: che ci ricordi sempre la missione che abbiamo come club e l'amicizia che intercorre fra le nostre due bandiere, che sventolano sempre sotto lo stesso cielo: quello dell'Alfa Romeo e del RIAR.

Ancora un ringraziamento quindi all'intero Staff del Virtual per questa giornata passata all'insegna del divertimento, della promozione del Marchio dell'Anonima e della Cultura dell'Automobile!


Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required