11 luglio 2013

ALFAROMA A VALLELUNGA: 7 luglio 2013

PRESENTAZIONE EVENTO

Alfaroma, club affiliato RIAR, e Stile Alfa Romeo, club affiliato RIAR.
Due club distanti circa 700 km: due club che si sono conosciuti al pranzo di Fine Stagione 2012 del RIAR, per la consueta Assemblea di fine anno,  sempre ricca di elementi di spicco del panorama Alfista Nazionale. Quando mai avrebbero potuto re-incontrarsi? Le probabilità erano ben poche in un raduno.

Pero' inizia sin da subito una simpatia, una naturale attrazione fra le due associazioni: sotto l'egida del RIAR, sotto la guida del nostro Registro, immediatamente inizia un dipanarsi di rapporti che sfociano a giugno nella precisa volontà di arrivare a Roma, per esser precisi presso il circuito Pietro Taruffi di Vallelunga, per partecipare a quello che ci si aspettava - e che si è rivelato - un evento ottimamente realizzato.


700 km percorsi per arrivare già al sabato, vivere l'evento alla domenica e ripartire alle 18.30 per arrivare alle 00.30 nel remoto angolo di Nord Est, nei nostri territori - che gelosamente custodiamo e sui quali vigiliamo attentamente... 
Cosa resta di questo evento? Ricordi bellissimi: dal viaggio dell'andata, al respirare un'atmosfera di reale distensione, amicizia e cordialità. Conosciute persone stupende, che dai loro occhi lascian trasparire una sincera, genuina e vera Passione.
Resta il bellissimo evento vissuto anche e soprattutto su una pista di prim'ordine - dove vengono testate anche F1, resta la presenza del Presidente del RIAR, il Dott. S. D'Amico, sicuramente colui che ha impreziosito piu' di tutti l'evento stesso, suggellando idealmente un'unione d'intenti comune.


Rimane anche un'epica cavalcata al tramonto, col sole che bacia gli Appennini, per riuscire ad arrivare a Bologna prima dell'astro calante: resta il ricordo di uno dei piu' bei rientri di Stile Alfa Romeo dove c'abbiamo messo cuore, passione ed esperienza. Ma vediamo com'e' andata la giornata organizzata dagli Amici di Alfaroma il 7 luglio scorso a Vallelunga?.....Forza!


DESCRIZIONE EVENTO 

Ore 11.00 circa, da seduti,a vvistiamo la leggendaria Giulia arancione - la "Sapia-mobile" percorrerre l'ingresso della rampa che porta al Centro di guida sicura del circuito Pietro Taruffi di Vallelunga. Dopo un rapido scambio di SMS col simpaticissimo Andrea Sapia, si butta giù l'ultimo sorso di caffè  e noi di Stile Alfa Romeo entriamo in azione. Si va a conoscere uno dei club piu' forti a livello nazionale, uno dei club con piu' carattere, piu' inventiva e piu' competenza dell'intero panorama italiano: i ragazzi di Alfaroma.

Dobbiamo anche ringraziarli gli Amici di Alfaroma perchè ci han permesso di non spostarci dall'hotel della pista e di unirci all'evento, non partendo dall'EUR come era in programma, ma esattamente proprio dalla pista. Una nota di gentilezza di cui tener conto: procediamo quindi subito alla fase di accredito del raduno non prima pero', di aver salutato, come si deve, con una fragorosa stretta di mano e seguita da un affettuoso abbraccio, il grande Andrea Sapia, veramente un personaggio di prim'ordine.
Il tempo di finire l'accredito e veniamo subito raggiunti dalla presenza di prim'ordine di oggi, a questo evento: il Presidente del RIAR, il Dott. Stefano d'Amico in persona, che rimarrà presente fino alle 16.00 circa condividendo racconti ed emozioni con tutti noi. 

Man mano che il tempo trascorre, il punto di accredito si fa sempre piu' brulicante di appassionati che non vedono l'ora che inizi il raduno vero e proprio, nelle sue fasi piu' "clou". Ma non sono attimi da trascurare questi:anzi sono momenti da coltivare per conoscere nuovi amici, per reincontrarne di già conosciuti e che non si vedevan da tanto tempo. Il tutto all'insegna della Passione, senza dover per forza far "raduni congressuali": fino a prova contraria sappiamo cosa stiamo guidando e la Storia del Nostro Marchio. 
Bisogna saper andar oltre a questi già importanti valori, per capire di cosa si sta parlando: bisogna esserci sul campo, bisogna saper trasmettere Passione, entusiasmo, vitalità. Alfaroma ci riesce benissimo a miscelare questi ingredienti di prim'ordine..sono gli stessi che usiamo noi di Stile Alfa Romeo!


E' il momento di avviarci, assieme, verso le nostre Alfa Romeo per accedere all'area della pista dove verremo posizionati, prima per un breve briefing tecnico inerente la parata, e poi per effettuare la parata stessa in pista.


Emozionante vedere tutto il fior fiore della produzione della "golden age" dell'Alfa Romeo, mettersi in moto ed inanellarsi davanti a noi in un ideale sinfonia melodica di bialberi, boxer e V6: tutti diligentemente in fila, tutti serrati e tutti splendidamente performanti già nello scendere la rampa d'accesso al circuito stessa...


Una sfilata di moda del piu' prestigioso atelier del centro stile, si potrebbe dire: qua i numeri sono importanti e pesanti. Parliamo di oltre 50 equipaggi e non di poche risicate decine di mezzi schierati in piazzali. Qua lo spazio bisogna serrarlo, non sprecarne nemmeno un cm quadro in piu'...nossignori, qua siamo in tanti, forti e scalpitanti come non mai! Area a noi riservata, relativo parcheggio e dispiego dei mezzi e via...


Veniamo invitati cortesemente al briefing vero e proprio della parata, nella prestigiosa sala conferenza stampa del circuito dove - alla presenza del Direttivo di Alfaroma stessa - e dei commissari/istruttori del circuito, ci vengono elencati le basilari norme di sicurezza e di comportamento della pista che andremo ad affrontare nei due giri di parata previsti.


Dopo le rituali - e doverose - raccomandazioni di sorta atte a prevenire qualsiasi azione pericolosa in pista ed ai reciproci ringraziamenti per l'iniziative in corso, ci si prepara per i i due ufficiali giri di parata!


Atmosfera rilassata, assolutamente non competitiva ed in totale relax: non siamo qui per gareggiare ma per divertirci, per portare a casa la "pellaccia" e - possibilmente - pure la "carcassa": ergo in pista non si sono visti assolutamente episodi scorretti, anzi molto savoir fair e tanto fair play nell'agevolare sorpassi anche ai soli fini di videoripresa...


Una volta arrivati in pit lane, si attende il via come previsto e poi la partenza - un inanellarsi continuo di staccate molto gradevoli, non esasperanti, anzi piacevoli da affrontare nel loro sussegguirsi....


Bellissimo non solo VEDERE ma anche UDIRE il rombo dei propulsori attorno che hanno intonato una sinfonia niente male: qua non abbiamo il problema delle foto ricordo che molti simpatici ci vorrebbero scattare nelle strade pubbliche, qua siamo in pista, qua siamo a Vallelunga. Siamo in una parata ma l'affondo del pedale - seppur con testa - ci sta tutto eccome. Ed ecco che arriva, l'affondo, che diventa il primo passo di danza di cio' che compieremo dentro i cordoli..


Danza che sarà sia bella da fare, danza che sarà altrettanto bella da vedere e danza che sarà stupenda a rivedersi sia magistralmente immortalata dai fotografi addetti, sia dai partecipanti dal di dentro le rispettive Alfa Romeo. Sia magari attraverso un video amatoriale, che ne dite?



L'esperienza, come ogni bella  che sia, dura purtroppo troppo poco, al punto che vorremmo già un terzo giro ma già contenti di quest'esperienza, ci direzioniamo compostamente verso il concordato parcheggio di prima, per schierare nuovamente le nostre Alfa Romeo a far bella mostra di sé..


Siamo tutti eccitati per questa bellissima esperienza e non mancano commenti, scambi di opinione, raffronti, confronti e tutto cio' che fa "pista", tutto cio' che "passione", tutto cio' che è la splendida esperienza di solcare un tracciato cosi' bello ed interessante.


Sorrisi e pacche sulla schiena, chiacchere e parole precedono l'atteso aspetto conviviale in quanto lo stomaco - e giustamente - inizia a reclamare i suoi diritti. E sarà proprio per l'ennesima volta il Sapia a richiamarci - come un generale dall'alto della collina - a gran voce per entrare e consumare l'atteso pasto per ristorarci ma soprattutto rinfrancarci in attesa delle bellissime prove tecniche previste nel pomeriggio!
Altra importante occasione per poterci conoscere ancora piu' a fondo, di ripercorrere aneddoti e momenti di Storia... e non solo!;-) L'atteso attimo celebrativo, consono ad ogni raduno degno di tal nome.


Da un momento di curiosità per un antico (e galeotto...!!) selciato romano, ne uscirà quasi un' empassè diplomatica :-) : davanti alla gremita platea dei partecipanti, si deve ritardare una premiazione, forse non importante per alcuni, ma sicuramente sentita da entrambe le parti coinvolte: da chi la riceve, a chi l'investitura la consegna.


In rocambolesca entrata di scena, arriva la parte interessata in ritardo e quello che - simpaticamente, ma anche con affettuosa stima - si deve consumare, finalmente ha inizio. Le splendide parole di introduzione di Andrea Sapia, per conto di Alfaroma, sono la prima parte di una perfetta cornice - che troveranno il loro complementare epilogo, in quelle di Rodolfo P. Frausin, Presidente di Stile Alfa Romeo, che in questo momento lo rappresenta interamente.


Una preziosa targa omaggia il nostro club, direttamente dalle mani di Andrea e Marco Persico, soci fondatori di Alfaroma e le nostre parole di stima e riconoscenza non possono che concretizzarsi nel consegnare proprio a loro, una targa che ne sia la testimonianza ed il ricordo anche nel futuro.


Un momento molto importante, che ha fatto piacere ad entrambe le parti e che idealmente suggella l'inizio di un percorso all'interno del RIAR, il nostro comune Registro di Marca, fianco a fianco.  Sorrisi e momenti di reale intesa sono stati consumati e scambiati ben oltre il momento della consegna delle reciproche targhe ricordo.


Nemmeno il tempo di "riprendersi" che si va a festeggiare con le due prove speciali (in totale sicurezza - ndr) per divertirsi "alla nostra maniera": la prima delle due, consisteva nel lanciarsi in una discesa - allagata precedentemente ad hoc - con lo scopo di tastare, saggiare e imparare a padroneggiare la propria automobile in condizioni di scarsa aderenza in una curva a 180° che poi risale.


Teoria si, pratica anche: divertimento all'eccesso. Ebbri di divertimento applicando la massima "sbagliando s'impara". Chi si conserva, chi si si impegna, chi spazzola ad arte, chi si butta a volo d'angelo e fa un 360°. E' bello stare qui, è bello divertirsi in sicurezza: l'atmosfera qui è quella di un'antica arena dove pero' non ci sei per rischiare, ma per divertirti appunto - e il pubblico ti incita e apprezza! E vai ancora di giri, di prove, di performances e commenti che resteranno nella Storia!


Spontanei cori di incitamento e di pura goliardia sfrenata fanno passare le ore e piu' si scende "nella fossa", piu' se ne vuol ritornare, provare per credere!!;-) Si diventa ancora piu' amici con i ragazzi di Alfaroma in questa parte dell'evento in quanto qua si entra nella dimensione a noi piu'intensa: vivere il Marchio sul campo, respirare Alfa Romeo nella sua forma piu' semplice: sulla strada e nella pista!


Ma le prove speciali non finiscono qui...la seconda è costituita da una serie di birillli collocati lungo un rettilineo, da infilare e curvare poi per ritornare - in un percorso ad anello - "alla base"...bene! Se ne sono viste di interpretazioni e di "danze": da dolci rituali di accoppiamento...


..al prendere i birilli "larghi", al prenderli "stretti", a puntare il "muso", a lasciar scivolare il "posteriore", a quello che volete...perchè descrivere come tutti si sono divertiti è impossibile: bisognava esserci, bisognava respirare quei momenti, bisognava vedere i volti di chi - come bambini - non vedeva l'ora di partire e lasciarsi andare!


Pieghe - che riviste a bocce ferme - tirerebbero fuori un "mother of God" anche al piu' tranquillo di noi ed "Ohhh" per i piu' arrembanti equipaggi nel vederli saltellare come indemoniati attorno a quei birilli..


Tutti divertiti, tutti sani e salvi - ovviamente e come potrebbe essere diversamente? Vi invitiamo ad osservare tutte le foto del nostro album in quanto certe pieghe meritano di esser viste e commentate!!
Ma purtroppo,tutte le belle storie, anche le piu' belle hanno la loro fine..almeno del primo capitolo s'intende.. ;-)
E' tempo per noi di salutare tutti gli Amici di Alfaroma e di metter in moto nuovamente i mezzi: Stile Alfa Romeo deve rientrare in Friuli Venezia Giulia: saremmo rimasti ancora, ma la fisica ancora non si puo' violare nelle sue leggi (ci stiamo lavorando!) e ci separano 700 km da casa e dagli impegni del lunedi mattina, inderogabili per tutti.


CONCLUSIONI

Bellissima esperienza: da ripetere ad occhi chiusi, con firma in bianco. Organizzazione ottima - come non poteva essere diversamente da un club con cosi' tanta esperienza e con un patrimonio di mezzi in ottimo stato di conservazione. E che vengono USATI soprattutto per goderne del piacere delle sensazioni che sanno offrire.


Gente stupenda, persone belle dentro che non vediamo l'ora di rivedere a MONZA, in occasione dei festeggiamenti ufficiali del 50° AUTODELTA organizzati dal RIAR: un evento imperdibile ed irripetibile come d'altronde diversamente non potrebbe essere.


Ringraziamo in particolar modo la nostra fotografa, Sonia, che si è prodigata in una sessione di scatti d'assalto incredibile e se possiamo riproporre il ricordo degli istanti di luce immortalati è solo merito suo. Grande plauso ad un grande lavoro.


Un ennesimo ringraziamento allo staff ed al Direttivo di Alfaroma: hanno organizzato un indovinatissimo evento che ha saputo trascinare i partecipanti, farli divertire e privo di "momenti morti": non è cosa da poco ed in una locazion prestigiosa come questa poi - Vallelunga.
Un club che ha saputo mettere in piedi un raduno di appassionati nel senso stretto del termine e non una risicata esposizione di piazza: a loro tutta la nostra stima, meritatissima, come premio al duro lavoro svolto per riuscirvi.

Stile Alfa Romeo rientra alla propria base, e cosi' finisce la prima parte di questa lunga stagione 2013, con un'ininterotta serie di raduni ed eventi ai quali abbiamo presenziato ed organizzato sin da metà aprile OGNI WEEK END. Vissuti con passione ed entusiasmo sul campo, come sempre: come sempre affrontando ogni giorno le sfide che ci vengon lanciate e rispondendo - come sempre - nel miglior modo  possibile e l'unico che sappiamo applicare partecipando in ogni dove, in ogni come che merita esserci.

Link diretto Foto Album 1 CLICCATE QUI

Link diretto Foto Album 2 CLICCATE QUI






Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required