08 marzo 2013

MONZA SPEED DAY ed. 2013

INTRODUZIONE EVENTO

E' da tempo immemore che il valente Direttivo dell'Alfa Virtual Club organizza l'appuntamento annuale  a Monza, all'interno del cuore dello Speed Day, di una specifica sessione Alfista: sessione che fa sentire l'appassionato del Marchio dell'Anonima un po' piu' speciale rispetto agli altri, piu' tranquillo e sicuro di poter contare sul fair play del compagno di avventure accanto..
Occasione di rivedersi, di passare una bella giornata assieme ad altri appassionati che la pensano, la vedono e condividono allo stesso modo la visione della Passione Alfa Romeo: d'altronde da un club serio, ed affiliato RIAR, come lo è il Virtual Club, non ci si poteva aspettare che un ottimo risultato, un ottimo evento ed un'ottima opportunità proprio come quella di Monza.
Ringraziamo sin d'ora il Virtual Club per la sempre attenta e puntuale gentilezza che ha nell'invitarci, nel metterci a conoscenza delle loro iniziative,dei lori eventi: fossero tutti cosi' i Club Alfa Romeo del panorama italiano, con questo spirito universalmente collaborativo e propositivo, la Passione che aleggia nel nostro Paese finalmente sarebbe degna di tal nome!
L'ultimo tempio della velocità della F1 ha visto quindi, domenica 03 marzo, scorso una nutritissima schiera di valenti eroi pronti a scendere in pista, pronti piu' che misurarsi col cronometro in sé, a divertirsi con uno spirito sano e con la mentalità giusta..



A tal proposito, nuovamente in missione di rappresentanza del nostro club, IL POPPA, con sua perla  di 147GTA! ;-)
Vediamo, pardon, leggiamo il resoconto della giornata del 3 marzo scorso e cercheremo di carpire emozioni e sensazioni anche se non eravamo li',con lui, a tifare per la sua sessione...



RESOCONTO GIORNATA (by IL POPPA)

Dopo ben due anni di assenza...ho finalmente avuto la possibilità di ritornare in quel di Monza in occasione dello Speed day che in questa data era dedicato alle vetture "Autokit" (non molte a dire il vero..) ed alle "American Car"...
L'occasione è stata ghiotta non solo per il meteo clemente ma anche perchè ho avuto il piacere di condividere l'esperienza con Alessandro,un mio caro amico ex meccanico Alfa Romeo ma che l'Alfa ce l'ha nel cuore...eccome, guidandola tutti i giorni ;-)
Bando ai sentimentalismi ed entriamo nel merito: oramai abituato alle levatacce, la partenza è stata fissata per le ore 04.30 per ritrovarsi con una parte degli amici del Virtual Club all'uscita del casello di Peschiera del Garda e da lì in carovana fino al punto di ritrovo ufficiale, fissato in quel dell'autogrill di Brembo




A quell'ora il viaggio è stato perfetto, senza code, traffico e rilassante:scelta piu' che azzeccata.

Ci si è trovati nei due punti di ritrovo per raccogliere gli Amici Alfisti giunti un po' da tutto il Nord Italia (sia da est che da ovest) e proseguire alla volta del circuito di Monza in maniera compatta: questo anche perchè alcuni cantieri obbligavano a deviazioni diciamo non proprio divertenti,ma tant'è che, anche con l'aiuto delle fide PMR, si è riusciti a giungere puntuali in maniera tale da allestire banchetto accredito, raccogliere la quota per il turno a noi dedicato, raccogliere i fogli delle liberatorie e consegnare il tutto alla Direzione di Gara.

Di tutto questo se n'è occupato il Direttivo del Virtual Club, presente quasi al completo (Falconero,Fillip e Santo giunto di lì a poco...). Dopo essermi presentato (ma più di qualcuno mi ha riconosciuto per svariati motivi...), assieme ad Alessandro abbiamo allestito una specie di "deposito gomme" per permettere a coloro che hanno portato pneumatici di ricambio, di lasciarli nel nostro spazio appositamente dedicato senza il timore di subire eventuali furti.


































L'unità del gruppo ha fatto sì che le mie due gomme impilate come da foto hanno permesso di vedere raccolte un po' di cose: guanti,bevande, catene da neve,viveri e Dio solo sa cos'altro...tantochè si è deciso di brevettare il "Poppabidone" che sarà mia cura allestire in occasioni simili...spiritosa idea ed anche funzionale...!


































Il briefing che precede l'ingresso in pista è stato rapido e coinciso ed in men che non si dica eravamo già in pit-lane!
Che dire.?SPETTACOLARE SESSIONE!
Alfa un po' di tutti i tipi con alcune GTA (una 156 berlina il resto 147), molti esemplari diesel anche "pompati", Giugiaro ed una Giulietta mod.116 1.8 a carburatori veramente accattivante!
Non nascondo che con la mia ho potuto (a differenza di 3 anni or sono..) appurare la bontà dell'impianto maggiorato da 330mm e soprattutto delle sospensioni KW Variante 2 che sono realmente spettacolari (Koni e Bilstein sono decisamente distanti...) al punto di esser  convinto che il quasi testacoda - all'uscita dell'Ascari che mi ha visto come protagonista - si sarebbe certamente concluso NON in una ripresa del mezzo in pieno controllo, ma in uno schianto sul muro di cinta: ragazzi che scarica di adrenalina! ;-)



Peggio invece è andata ad un amico con la propria 147GTA nera, che invece è uscito di pista alla parabolica e si è li' insabbiato. Purtroppo inevitabile l'esposizione della bandiera rossa con recupero del mezzo che fortunatamente NON ha riportato danni eclatanti se non quelli del danno dei sassolini sulla carrozzeria e qualche kg di sassi nel vano motore,pero' paura, quella si, molta.



Il resto della sessione è filato liscio come l'olio: facendoci fare inoltre un giro in piu' oltre a quello pattuito e tutti l'abbiam gradito!
Finito il turno abbiamo ripreso possesso della nostra zona: il Poppabidone sempre presente ovviamente, ed è stato tutto un ribollir di pareri,impressioni circa il turno appena cessato. 
Il capannello attorno all'unica GTA vittima dell'insabbiamento è stato naturale, anche per cercar di capire se ci fosse bisogno di aiuto o meno:  il conducente ha riferito di aver perso i freni e non ha potuto far altro che utilizzare il freno a mano.Non sappiamo nulla  di piu' in merito all'accaduto e tutte le ipotesi sono da vagliare sul perchè e sul come..

Riposizionata la mia vettura, ho voluto personalmente ringraziare il Direttivo del Virtual Club complimentandomi con loro per la riuscita dell'evento e, in considerazione della sinergia tra i due club, si era pensato consono consegnare il nostro cappellino, per dire che Noi di Stile Alfa Romeo "ci siamo e ci saremo sempre" : il Riar ci unisce ma soprattutto la passione per l'adorato Marchio.



Simpatico l'inaspettato colmato da sinceri sorrisi, da una pacca sulla spalla, l'imbarazzo positivo generale che ne sono scaturiti:  sono cose che terrò dentro,assieme ad altre emozioni e sensazioni personali.

Un bellissimo momento immortalato dal "mio" personale fotografo Alessandro e senza dubbio un personale arrivederci al prossimo anno: l'evento è già stato confermato dal Virtual, quindi possiamo star tranquilli che ci sarà!



Dopo la sessione dedicata a noi Alfisti, è iniziato lo Speed Day vero e proprio che ha visto molte vetture di quelle indicate all'inizio: turni di tanto in tanto interrotti da incidenti di percorso - ma solo meccanici (cedimenti di motore).
Questa situazione ha fatto sì che, contrariamente un po' all'usanza di vedere le sessioni multimarca "fonti di ansia, rischio e pericoli..", mi sono iscritto pure io a quella pomeridiana: 20 vetture tra le più disparate quali M3 varie versioni, Cosworth, Focus RS, Lotus, Porsche e chi piu' ne ha ne metta di supercar.



Ed ho fatto proprio bene: tutto perfetto, tutto liscio ed, ironia della sorte, i rischi maggiori li ho vissuti paradossalmente nel turno a noi dedicato: il GTV 3.0 sempre incollato al posteriore, la 147 JTD con l'alettone e la 147 GTA che poi si è insabbiata di cui sopra...beh diciamo che erano un po' "vispi"!;-)
In ogni caso anche nelle sessioni successive, dopo che noi siamo partiti alle 16.30, aldilà di intoppi meccanici, non si sono registrati incidenti: la famosa area vetture disastrate era vuota, con gran pace per tutti!



Un volta conclusa la mia sessione pomeridiana,per sbollire un po' la tensione e l'adrenalina sin qui accumulata, siamo andati sulle tribune per vedere gli altri "colleghi" dei turni successivi con spettacolo garantito: vetture sulla carta potenti, spesso stracciate da utilitarie.
Abbiamo visto vetture americane - Mustang in primis - ricevere sonore batoste da vetture europee in ogni dove: con vecchie glorie umiliare vetture più recenti.
Ricordo con piacere una delle poche 75 rosso alfa in pista (cercheremo di postare il video...) che l'amico Alessandro avrebbe identificato in una 3.0 V6 rosso alfa con cerchi da 17" che sparata a palla...teneva botta ad una Ferrari 360:insomma un piacere per gli occhi,la vista e l'udito di noi tutti!Una piccola vendetta sul Cavallino Ladrone,dai..;-)

Due ore di defervescenza sono passate in fretta e, tornati dagli amici del Virtual Club per i saluti finali ci siamo diretti verso casa :traffico seppur della domenica assolutamente regolare con arrivo a destinazione (casa mia) in meno di 3 ore e mezza: tutto regolare,tutto tranquillo e tutto perfetto!



Lo Speed day è e resta tale come evento per chi di noi "viene da lontano": certamente se frequentato mensilmente o a cadenza ravvicinata può divenire noioso (e quale circuito alla lunga non lo è..). Personalmente ho deciso di fissarne il periodo come appuntamente fisso e magari chissà non possa diventare una vera e propria tappa fissa del calendario di Stile Alfa Romeo?
Ma io là una volta l'anno, per passare una domenica adrenalinica ci sarò: ed il prossimo, di certo con un'altra delle mie Alfa Romeo.
Un ulteriore saluto agli amici del Virtual, che magari leggeranno queste righe...cordialmente il vs. Poppa..!

CONCLUSIONI



Questo è quanto,giustamente riporta il nostro Andrea: recensione riproposta, in quanto le considerazioni a caldo sono quelle piu' ricche di pathos, di cuore e di sentimento. E noi le riportiamo cosi' come sono. Felici che un nostro socio,  abbia confermato gli ottimi rapporti con il piu' grande club affiliato RIAR, cioè il Virtual

Abbiamo pubblicato prima possibile questa importante recensione con il suo relativo album fotografico, proprio per metter a conoscenza i molti nostri Soci e simpatizzanti della situazione ed esito della partecipazione anche se, stavolta, limitata ad un solo equipaggio: l'informazione ed il punto di riferimento del panorama Alfista regionale, d'altronde, dobbiamo portarla avanti con coerenza ed orgoglio, spaccandoci in quattro per tutti coloro i quali amano l'Alfa Romeo e non ne possono fare a meno!!:-)
Anche solo un equipaggio inviato ad un evento cosi', da noi, lontano da parte nostra significa esprimere valori come considerazione, amicizia e lealtà nel condividere una Passione cosi' grande con un altro club che la pensa come noi.

Ancora un grazie AL NOSTRO ANDREA per la sua disponibilità nel tener alta la bandiera del nostro club, rappresentandoci tutti.
Ancora un grazie al VIRTUAL CLUB per la gentilezza e disponibilità con cui hanno saputo accogliere uno di noi, uno di Stile Alfa Romeo: sincere congratulazioni al loro infaticabile ed instancabile Direttivo ed a tutti i loro fantastici soci!

Link diretto ALBUM FOTOGRAFICO: CLICCATE QUI






Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required