23 aprile 2013

30° ALFA 33 by SCUDERIA BELLUNESE - BELLUNO (BL) - 21 aprile 2013

INTRODUZIONE EVENTO

Abbiamo sempre pensato che conoscere nuovi appassionati, animati dalla nostra Passione - la stessa Passione verso l'Alfa Romeo che ci alimenta e mai si spegnerà, sia un perfetto motore a complemento dell'Amore che nutriamo per il nostro Marchio.
In occasione della nostra scorsa 1° Riunione Generale di club a Palmanova, lo scorso 2 febbraio, abbiamo avuto modo di aver nostra ospite una delegazione del club "Scuderia Bellunese"   fra le cui persone spiccava anche la figura del Presidente, Renato Iudica e l'organizzatore eventi, Alessio De Bona.
Abbiamo avuto il piacere che questo club presenti il proprio evento riservato ai festeggiamenti per il 30° anno dell'Alfa Romeo 33 proprio alla nostra riunione e ci siamo lasciati con la promessa che avremo partecipato.



A Stile Alfa Romeo piace mantenere le proprie promesse, soprattutto quando sono cosi' piacevoli da realizzare, soprattutto quando c'e' la possibilità di conoscere nuovi Appassionati, le loro nuove Alfa Romeo, visitare posti e location nuovi, quando c'e' la possibilità di macinare km su km...in special modo poi nelle splendide location che avremo modo di andar a vedere fra poche righe.

Andiamo quindi a ricordare, con estremo piacere, la domenica 21 aprile scorsa, dove una sola bandiera, quella dell'Alfa Romeo, quella dell'Anonima troneggiava ed imperava sulle strade che ci hanno visto protagonisti in corteo....

RESOCONTO EVENTO

Partenza mattutina per quelli di Stile, alle 5.30 già si accendono i motori: ma noi non abbiamo problemi, si sa che il remoto Nord Est italiano, quella dimenticata regione chiamata Friuli Venezia Giulia è "scollegata" dal resto d'Italia.
Ma non ci si scoraggia mai: per noi è un piacere, una possibilità di vivere la nostra Passione in maniera genuina, autentica e godendoci quelle fasi di pre-raduno intrise di vita di club come non mai percorrendo centinaia di km con entusiasmo.


Delegazione di due equipaggi, composta dal "Kimba" del Duca con la Duchessa, e dall'inedita coppia Dogo - Mosk sulla Regina della giornata, la leggendaria 33 Permanent del Dogo stesso, uno dei nostri fiori all'occhiello come esemplari di cui possiam vantarci. Incontro alle 6.45 presso l'Autogrill Area di Sosta di Gonars nord, rabbocco di carburante, e via..direzione Belluno, piazzale della Resistenza...un nuovo modo di viaggiare?Lo vedremo... ;-)


Arrivati in perfetto orario, nonostante Giove Pluvio durante il percorso c'abbia messo un paio di secchiate d'acqua per tentar di rovinarci il tragitto, siamo stati magnificamente accolti proprio dai gentilissimi Alessio De Bona e dal Presidente Renato Iudica.


Abbiamo formalizzato, completandole, le fasi dell'accredito - per poi immergerci nel classico piacevole chiaccherare fra Appassionati (con la "A" maiuscola perchè siamo "Alfisti"...non a caso, eh!) dove abbiam ritrovato simpatizzanti che hanno partecipato già a degli eventi da noi organizzati: piacere doppio quindi!



Naturale formarsi dei classici gruppi di discussione a tema: e meno male che ci sono! Con tutto questo virtuale, con tutti questi "social network" - si bellissimi strumenti, ma tante volte relegati a tristi sostituti delle relazioni  umane - è bello vedere, percepire e leggere l'entusiasmo sui volti della persone. Emozioni vere, vissute di persona: il miglior ingrediente per la ricetta di un raduno: l'entusiasmo dei partecipanti stessi.



Arriva fin troppo presto il momento della partenza, accompagnato pero' dalla lieta comparsa - a mo' di approvazione dallo stesso dio della pioggia? - di splendidi raggi di sole che filtrano dalle nuvole. Un' immagine di siffatta reale bellezza, non poteva che esser la miglior bandiera da sventolare al via, verso le strade tortuose ed inerpicate delle Alpi Bellunesi, in direzione AGORDO....



Fondo stradale umido, tornati in salita e strade belle spaziose con un panorama mozzafiato: per noi questo è l'eden, l'eden terrestre dove possiamo con le nostre belle intrattenere una danza trattenendo il fiato per le emozioni che proviamo. L'essenza di un raduno, nella fase del suo corteo sfilata, si consuma anche anche qui: nell'emozione dell'interpretare un tornante con la propria trazione integrale permanente,  anteriore,  posteriore...



Dopo aver attraversato Sospirolo e Cergnai, si arriva presso la meta della prima sosta, a CESIOMAGGIORE, presso il "MUSEO STORICO DELLA BICICLETTA" intitolato a Toni Bevilacqua.  Una sosta diversa, atipica e dall'impatto culturale...ecologica anche, visti i tempi..e pure azzeccata diremmo noi!Il coraggio di proporre un qualcosa di diverso, dal solito stereotipato e convenzionale ci sta ed è stata molto apprezzato.

Ovvio schierarsi delle Alfa Romeo dei partecipanti ed ancor piu' ovvi sguardi di ammirazione per i modelli piu' interessanti, soprattutto per chi non ne ha avuto modo durante la fase precedente la partenza, magari in quanto arrivato con un pelo di accademico ritardo.


La visita al Museo, spiegata da una guida, è stata molto interessante, anche per chi magari non è proprio ferrato in materia: incredibile la numerosa collezione delle copertine illustrate della DOMENICA DEL CORRIERE dell'epoca..



..biciclette appartenute ad illustri campioni italiani del passato come Gino Bartali e Fausto Coppi.


Veramente un excursus a 360° in questo meraviglioso mondo della bicicletta, senza dimenticarci di un tocco di "Alfismo"...



...l'Alfa Romeo AR 51 MATTA che scorta i ciclisti!L'Anonima è sempre presente, quando meno te l'aspetti, dove meno pensi di trovarla...lei c'e' e lascia sempre il segno! ;-)
La visita al museo è stata veramente piacevole e ci ha permesso di conoscere qualcosa di nuovo, specie ai meno avvezzi al mondo delle ruote pedalabili...un'alternativa di tutto rispetto di cui vi invitiamo a guardare le foto all'interno del nostro album,il cui link lo troverete a piè di pagina di questa stessa recensione.



Intanto, nel piazzale del parcheggio del museo, a visita ultimata, l'argomento che teneva banco eran sempre le 33, festeggiate speciali della giornata, assieme ai loro proprietari che rispondevano il quanto piu' esaustivamente possibile alle domande degli altri partecipanti.
Una volta radunati tutti quanti, ci si è rimessi in marcia per la 2° sosta prevista, non prima di aver attraversato BUSCHE, CAMPOSANPIERO e MEL. Passaggi obbligati prima di iniziare la salita del Passo SAN BOLDO...


Posto designato per la appunto 2° sosta, il Passo San Boldo ci ha ospitato a 706 metri di altezza offrendoci ristoro prima di assistere alla nostra partenza verso il versante trevigiano, composto da oltre 20 tornanti e da innumerevoli gallerie-tunnel scavate nella roccia viva, costituite da una monocorsia, con ovvia regolazione semaforica alternata dei sensi di marcia...

Facendo parte della testa del corteo stesso, non abbiamo avuto nessun problema nel cavalcare la stupenda "onda verde" semaforica, che ci ha regalato non poche emozioni durante la discesa, sia per la perizia dell' impostare la manovra stessa...



..che nell'ammirare la parete rocciosa che si stagliava davanti e dietro di noi, percorrendone i tornanti. Davvero un'alta opera di ingegneria umana:una strada degna di esser percorsa dalle nostre Alfa Romeo, senza dubbio!


Non poteva mancare il marchio di fabbrico della Tigre dei Tauri, della Tigre di Grobnik da oggi col grado del Vendicatore del San Boldo....Boxer contro Boxer...il Dogo ci regala un altro magistrale sorpasso ai danni della Porsche,cosi' - all'improvviso: fulmineo e letale, come sempre...plauso al Dogo che mette una serie ipoteca - con questo espisodio - sul trofeo di fine anno "Manovra Alfista dell'Anno"...!! La zampata della Tigre non perdona..


Finita la ventina abbondante di tornati, davvero spettacolari come d'altronde tutto il percorso, il gruppo si è ricompattato presso un'area di sosta, come da iniziale pianificazione, prevista anche nel roadbook che ci era stato consegnato alla mattina, durante le fasi di accredito.


Una volta riuniti tutti quanti, ci siamo diretti a CISON DI VALMARINO, per la parte conviviale del raduno: essa si sarebbe svolta in una nostra "vecchia conoscenza"..lo stupendo complesso del BORGO.


Il Borgo per noi di Stile Alfa Romeo è un posto legato a tanti piacevoli ricordi: di quanto partecipammo ad una manifestazione moristica nei lontani 2008 e 2009, per ritornarvi ad organizzare noi stessi una serata a tema Alfista nell'oramai lontano 2010.
Per noi il Borgo è un posto veramente speciale e quando abbiamo appreso che vi si sarebbe tenuto il pranzo, abbiamo ancora piu' volentieri accettato di aderire con entusiasmo a questo evento.



Pranzo davvero completo di tutto e di piu':dall'antipasto al caffè, in due tavolate a noi Alfisti riservate. Non è mancato di sicuro, nel nostro angolo di tavolo il tipico spirito del nostro club per tutto l'arco della durata del momento conviviale.

Momento che contemplava, al suo termine,anche una parte cerimoniale, con il simpatico ricordo del cappellino del club SCUDERIA BELLUNESE come gadget della giornata e per noi di Stile Alfa Romeo, una stupenda targa ricordo.
Ci sentiamo, a questo punto, di dover esprimere una serie di sinceri ringraziamenti all'intero Staff ed al Direttivo della Scuderia Bellunese, un club composto da persone veramente appassionate, che vogliono "fare", che vogliono "costruire": un club che ci ha accolto benissimo, trattato veramente BENE e che ci ha fatto sentire a casa nostra.
Un club col quale ci ha realmente fatto piacere entrare in contatto. Abbiamo passato una bella giornata DIVERTENDOCI e non solo... ;-)


ANCORA UN DOVEROSO RINGRAZIAMENTO PER LA GENTILEZZA E LA SENSIBILITA' DIMOSTRATACI NELL'OMAGGIARCI CON QUESTA SPLENDIDA TARGA A NOI DEDICATA: GRAZIE A TUTTO IL CLUB "SCUDERIA BELLUNESE" PER QUESTO STUPENDO GESTO DI AMICIZIA E DI STIMA RIVOLTO NEI NOSTRI CONFRONTI.

Abbiamo avuto anche la fortuna di poter ascoltare una profonda e competente analisi della storia del progetto Alfasud, con relativi aneddoti e comparazioni sulle dirette concorrenti dell'epoca sia dell'Alfasud che della derivata 33, esposta in maniera molto dettagliata e completa da uno dei partecipanti alla manifestazione, che non ha sicuro bisogno di presentazione, vero?


La giornata poi, inesorabilmente, alle 17 circa, è volta al termine, ma non prima di aver salutato tutti i partecipanti, fra cui anche il simpaticisso Vice Presidente Mitia Quagliano, veramente un grande Appassionato molto esperto nell'arte del restauro e del recupero di molte stupende Alfa Romeo.

CONCLUSIONI

E anche questa domenica volge al termine, anche questo raduno finisce, anche questa volta dobbiamo rientrare...


Spendere delle parole sulla Scuderia Bellunese è d'obbligo: un club dai grandi margini di crescita, animato da un entusiasmo e da una passione dei proprio soci veramente bella da vedere, soprattutto per chi come noi li vede dall'esterno.
La loro attività sul territorio nell'arco dei due anni li ha visto promuovere il Marchio nella realizzazione di raduni ed esposizioni, la prossima proprio il 5 maggio venturo a TRICHIANA, MOTORI IN FIERA, e gli auguriamo un grande e grosso in bocca al lupo.

Sicuramente rimarremo in contatto con questa splendida realtà e sicuramente ci si reincontrerà ai rispettivi propri raduni: la Stagione 2013 è lunga.
Volevamo spendere, adesso, due parole a proposito della nostra delegazione, nella fattispecie sul nostro Dogo e sul Mosk.


Ragazzi d'oro, veramente: di ottima compagnia. Se il Dogo sapevamo essere una delle nostre leve piu' promettenti sin dalla scorsa stagione, in questa si ritrova brillantemente a vestire con rinnovata maturità il suo viver la vita di club in Stile. Perfettamente integrato si conferma un grandissimo compagno di scorribande, soprattutto goliardiche... ;-)
Il Mosk, alla sua prima uscita ufficiale come socio iscritto e tesserato di Stile si rivela semplicemente un GRANDE: spirito, simpatia e goliardia animano questo ragazzo, di cui siamo veramente contenti di avere sulla nostra corazzata, nella nostra Grande Rossa macchia di Giove...la macchia Rossa di Stile Alfa Romeo.

Con rinnovato vigore, enfasi e spirito di vivere queste manifestazioni ci congediamo da voi...pronti a scendere in campo per la prossima manifestazione che ci attende da partecipanti....perchè?Pensavate che l'aprile dei raduni ed eventi motoristici fosse già finito? ;-)
Stile non sta mai fermo...mai....;-)

LINK FOTO ALBUM DIRETTO - CLICCATE QUI -

LINK NS. FORUM. TOPIC DEDICATO EVENTO - CLICCATE QUI -

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required