10 settembre 2007

Dai la cera..togli la cera..

Più e più volte sui vari forum locali,e non,si è letto,commentato,risposto sul come mantenere al massimo la carrozzeria delle nostre amate automobili..beh senza toglier niente a nessuno,anche noi abbiamo il nostro "metodo".
Teniamo a precisare che cmq il proprietario precedente del nostro attuale GTV era uno di quelli che frequentava assiduamente l'autostrada...ergo il cofano è completamente devastato da una serie infinita di "picchettature" (cioè delle microincisioni che asportano via il primer,il colore e "segnano" la superficie stessa): in ogni caso utilizzando qualsiasi prodotto post-vendita a terzi l'unica vera soluzione per rimediare a cio' è una sana "ridipinta",che avverrà nel momento in cui installeremo lo spoiler anteriore,la sottolama in carbonio e i parafanghi laterali (difatti nell'album delle foto vedrete pure uno scatolone ENORME di cartone dentro il box...ebbene li' dentro ci sono i magici pezzi...).

Gli album sono due:uno riporta le fasi del lavaggio punto-punto l'altro il risultato finale. Ogni foto è corredata da didascalia/commento ma grossomodo le fasi da fare NON SOTTO LA LUCE DEL SOLE sono:

a. bagnare bagnare e bagnare (lo sporco si leggermente scioglie..almeno il primissimo strato).La lancia non serve un cacchio:forse sull'interno passaruota e sul sottoscocca,soprattutto d'inverno per rimuovere il sale delle strade..ma la lancia non toglie lo sporco se "puntata" contro la carrozzeria..

b.A MANO con il manopolone (è la miglior cosa:si arriva dappertutto...) si dà una prima lavata e si risciacqua abbondantemente fino a quando l'acqua non dà l'impressione di "scindersi" in goccioline tipo mercurio sulla superficie della macchina (questo effetto è dato dallo shampoo che utilizziamo che oltre a possedere questi particolari polimeri,cere,agenti brillantanti sulla carrozzeria inquinerà fiumi,mari e laghi senza pietà...non osiamo immaginare cosa ci sia là dentro come componenti chimici..)

c. se la macchina era SPORCA davvero,ripetere un'altro lavaggio,quindi ripetere il punto b:per quanto sia una rottura di palle,il risultato finale sarà strepitoso...fidatevi.
d.si aspetta che la macchina si asciughi:non temete..nel mentre con le vostre manine,pulirete TUTTO l'interno dei 4 cerchioni,delle 4 pinze freni e del sotto minigonne....(ragazzi è una palla ma non pensate che solo spruzzando il prodotto apposito cola via tutto...grattare e grattare è la parola d'ordine..)

e.si stende il POLISH (famigerato....) per bene e lo si lascia leggermente rapprendere fino a quando tutta l'auto non sembrerà opaca,sporca e viscida.La sua funzione principale alla fin fine è "ravvivare" il colore stesso:una volta pronto,lo si rimuove con movimenti lenti e a breve raggio.Se non avete un "lucidello" e siete amanti del fare a mano vi facciamo i complimenti:meritate la medaglia al valore sul campo che nessuno vi darà..eh eh!

d. si stende la CERA (ahi ahi ahi!):ricordatevi che più la giornata è umida,più la cera ci metterà ad asciugarsi,più la giornata è secca meno la cera vi farà attendere prima di esser "pronta".Stendetela a mano con un pad leggermente grande (un attimo in più del palmo della vostra mano) e "tiratela" il più possibile seguendo le curve della vostra carrozzeria e soprattutto stendetela sulle "zone critiche" della vostra auto (voi sapete dove avete graffi,picchettature,macchie,incrostazioni etc etc).Aspettate fino a quando l'auto non sarà "biancastra" e quasi quasi sembrerà sporca di farina....Ora prendete il vostro fido "lucidello" (o il pad a mano se volete questa volta il monumento ai caduti....) e cominciate con movimenti lenti ed ampi a rimuovere via la cera.Finita questa 1a rimozione del "grosso della cera",cambiate panno e rimuovete con movimenti circoscritti i rimasugli facendovi aiutare da qualcuno che vi tenga un faro/lampada orientato in tal maniera da permettervi di vedere se ce n'è ancora o meno (da un'angolazione si puo' vederla ma da un'altra no..e sarebbe un peccato che a lavoro finito vi incacchiate causa "sbavature"...).Dove non arrivate col lucidello,ovviamente a mano con un pad.


Avvertenze a chi si vuol cimentare....
E' normale che i panni del lucidello "sparino" mentre passate dei rimasugli tipo pelucchi (li vedrete nelle foto):è normalissimo...sono dei semplici pelucchi di tessuto che si staccano causa attrito-forza centrifuga e ricadono sulla superficie che state trattando.Non curatevene in quanto a fine lavoro,almeno noi,con un sano panno Swiffer Duster (si esatto..quello della pubblicità..) in 30 secondi li rimuoviamo via dalla superficie di tutta la macchina senza toccarla con dita,stracci etc etc...Perfetto anche per il mantenimento (chi ci ha visti al raduno di Cisterna sa che ne facciamo ampiamente uso...).
Abbiate la creanza di andarvi a comprare per 30€ un lucidello ma soprattutto fatevi i panni di scorta da soli:non comprate gli originali che vi costa una follia,se li trovate tra l'altro...Se entrate in una merceria per la stessa cifra di uno originale ve ne portate via una quantità per farne 10 voi...e che vi dureranno anche molto ma molto di più (stranamente...).
Non mettete mai la cera sotto la diretta luce del sole e soprattutto col cofano motore caldo...
Col tempo,quando sarete diventati pratici,tutta questa infernale operazione vi porterà via solamente che un paio d'ore,forse un paio d'ore e mezza al massimo:all'inizio se ci mettete sopra le tre è normale:la prima volta il risultato potrebbe anche essere deludente ma quello dipende dalla qualità dei prodotti (scordatevi roba del reparto auto del SuperCoop...),dalla vostra pratica di "capire" il prodotto ma anche dal grado di perfezione al quale "attendete"...

GTV Duca076 & Duchessa - Risultati lavaggio polish + cera
GTV Duca076 & Duchessa - Lavaggio completo GTV -

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required