24 agosto 2009

II° TORSA MOTOR WEEKEND: "..Nemo propheta in patria.."

Il "II° TORSA MOTOR WEEKEND" è stato un evento che ha incuriosito moltissimi dei soliti frequentatori di questo genere di manifestazioni,in quanto sulla carta, e non solo, prometteva veramente bene come evento..ma vediamo con calma gli aspetti piu' intrinsechi di questo raduno...:-)




Gli "eroi" dello Squadrone Stile Alfa Romeo presenti sul campo questa domenica sono:



- Duca & Duchessa sul 146ti



- Mauro & Monica su GTV



- Maurizio/Alfa147GT su 147GT



- Luca/Lancelot su 156



- Paolo e Gianni/MarlboroMan76 su 147

Paolo e Gianni sono arrivati sul finire dell'evento per passare assieme a noi tutti gli ultimi scampoli della giornata:a loro,come sempre,un sonoro grazie per omaggiarci della loro,sempre gradita compagnia.

Dall'uscita dell'autostrada Porpetto/San Giorgio,una volta arrivati a Torsa, le indicazioni segnaletiche d'aiuto, per arrivare all'area dei festeggiamenti,location dell'evento, erano inequivocabilmente apposte,ben visibili e precise. Un bel e cordiale aiuto,per chi,alle soglie del 2009,non è dotato nè del famigerato "navi", nè dal ben piu' utile senso dell'orientamento!:-)



Una volta giunti,alle 12.15 circa,solo un breve tratto "bianco", un po' scomodo in quanto la polvere che da lui si sollevava non era ben vista dagli amanti della lucentezza delle carrozzerie, ci separa dall'ingresso e relativo punto d'iscrizione,che tra l'altro offriva la piu' che ben accetta "formula parcheggio" per 5€:scelta gradita da molti, che permette loro di passare la giornata assieme ai loro amici e compagni di club,partecipanti al contest, ma di non esser valutati.

A seconda di come vanno le cose,spesso sono anche un oculato investimento,che viene anche invidiato e rimpianto..ma cio' vedremo ben dopo,ora ci soffermeremo su moltissimi positivi aspetti.



A livello logistico le vetture partecipanti sono state ben disposte,in maniera ordinatamente compatta, nell'adiacente manto erboso che fa da cornice all'area dei festeggiamenti di Torsa..











L'ampia rete di tensostrutture e di chioschi permanenti, a pochi metri dalle vetture, hanno reso un ottimo servizio nel soddisfare,facendo fronte con menu' ricchi e completi,gli svariati golosi palati dei partecipanti, sia per i pranzi che non..





..e come ciliegina sulla torta,la presenza di un chiosco supplementare,collocato a diretto ridosso dell'area dov'erano parcheggiate le vetture,che è stato all'altezza di ulteriori "urgenti" bisogni dei partecipanti,ma anche permettendo loro di socializzare tenendo d'occhio le proprie opere d'arte..



Stile Alfa Romeo percorre sempre la strada del miglioramento e dell'innovazione,e per l'evento di Torsa, grazie a Maurizio/Alfa147GT, ci proponiamo in un'inedita configurazione con gazebo a pantografo, il quale permette grazie alla sua ben piu' ampia superficie telare,di ripararci molto meglio dal sole: inoltre la gradita e costante brezza, ci permette,assieme all'abbassamento delle temperature che ha investito tutto il territorio regionale,la notte precedente, di vivere al meglio le assolate ore dell'intero pomeriggio.



Magno gaudio e tripudio alla Duchessa che ha saputo far fronte anche con una capiente borsa frigo dall'infinita capacità, quasi come un pozzo di San Patrizio, espressa in litri d'acqua..



Discreto il numero delle vetture partecipanti: siamo sul superiore ordine della 70ina,considerando anche la settimana ancora tradizionalmente reputata di "ferie". Discreto anche il livello globale qualitativo esposto:presenti moltissime delle solite vetture e dei club partecipanti con le solite, "sempreverdi facce da raduno" come...



..i sorridenti e spensierati ragazzi del SOFT Tuning Club..



..i membri dell'OVER Tuning Club..



..per non parlare della delegazione del NORD EST Audio & Tuning Club..



..o dell'immancabile costante cosmologica del Trieste Tuning Club, che tra l'altro,per mezzo della multimediale Seat Leon FR di Fabio..



.. han permesso di gustare alcune salienti fasi del GP di Valencia in corso..;-)



..l'"asse" Roma Berlino Tokio dei simpaticissimi FVG..



..o l'immancabile Giacomo,leader naturale degli Sbandaas..

Ma presenti anche piu' di qualche volto nuovo al panorama locale,e per questo ben graditi,in quanto stanno a dimostrare sia l'interesse nel partecipare a questo genere di eventi, sia il relativo potenziale che questa passione ancora ha maggiormente da esprimere, nell'ambito regionale.







Hanno catturato moltissimi sguardi,e soprattutto qualche dovuto applauso, le esibizione "free style" della squadra "Italia Quad", che a piu' riprese si è esibita in una varietà di numeri di alta acrobazia non indifferente..



..deliziando il pubblico,ed al contempo,verso la fase finale dell'evento, a render meno noioso l'arrivo delle tanto sospirate premiazioni, coadiuvati sempre da un esuberante speaker dalla parlantina e dai modi simili al glorioso Guido Meda di Italia Uno...





Gli occhi dei partecipanti (ma solo la parte maschile..) sono stati altrettantemente deliziati dall'ormai immancabile "sexy car wash" che sembra ormai diventato un must per gli eventi tuning anche in regione:questa volta le lavagiste si sono esibite in una versione piu' "hot" del solito ed hanno raccolto un alto indice di gradimento,piu' del solito..

Presente anche uno spettacolare trittico della casa degli anelli, direttamente da quel di Ingoldstadt..





..che facevano bella sfoggia di sè,come una sportivissima ed aggressiva R8..





..contornata da una RS6 Avant col V10TSFI e l'imponente impianto frenante..



..e da una S5 rossa col collaudato e ben noto V8 teutonico...



Il tutto messo gentilmente a disposizione dalla "Udine MotorSport"




Immancabili gli scambi d'opinione,dei gossip, e quant'altro sia riconducibile al panorama del tuning locale e non durante tutto l'arco dell'evento tra i partecipanti. Nel classico,kantiano, girovagare del Duca nel rito delle foto dell'evento si è incontrata, e parlato, con tanta di quella gente che non si puo' che ringraziarla a caratteri cubitali per la compagnia offerta.

Come anche il nostro gazebo è stato classica meta di pellegrinaggio da parte del sempre presente Matteo106 e da Mattia..



Raduno organizzato bene,e per questo un sincero complimento agli organizzatori,per questi importantissimi aspetti sopraelencati va espresso chiaramente e meritatamente.




CAPITOLO VALUTAZIONI/PREMIAZIONI

Infausto come una spada di Damocle che pende sempre sopra la testa della giuria, anche questo lunedi, al pari dei patiti di calcio che sparlano leggendo la Gazzetta dello Sport, siamo anche noi tutti, a dir la nostra su questo aspetto dell'evento.

Partiamo ad analizzare il primissimo aspetto,quello dei costi,in linea con gli altri raduni,se non addirittura,per filosofia d'applicazione,anche migliore :

"...
* per la due giorni, iscrizione di 20 euro che comprende cena del sabato, colazione (offerta dalla Unione Sportiva), pranzo, 3 bibite e 3 categorie a cui partecipare
* per un solo giorno, iscrizione di 15 euro che comprende il pranzo, 2 bibite e 3 categorie a cui partecipare
* formula parcheggio 5 euro: le vetture non verranno valutate ma concorrono per la coppa club più numeroso
* che volesse iscriversi a più di 3 categorie, dovrà aggiungere 1 euro per ogni categoria in più...faccio un esempio: posso iscrivermi a estetica interna-estetica esterna-illuminazione ed è tutto compreso nella quota di iscrizione...se voglio fare anche SPL dovrò aggiungere 1 euro e così per ogni alta categoria..."

(fonte:Forum Stile Alfa Romeo -ndr)

Dicevamo interessante in quanto prima di tutto completa,chiara e "liberale":cioè lascia molto margine alle singole esigenze (problemi personali/lavoro etc. etc.) di ogni singolo partecipante/Club.
Come anche quello di scegliere di condividere la giornata con gli altri compagni di club, ma non decidendo di partecipare al contest in sè.

Inoltre,aspetto da non sottovalutare,si pone l'attenzione, focalizzando lo stesso partecipante, in che singola gara dell'intero contest partecipare, non facendo "perdere" inutilmente tempo ai giudici,qualora il concorrente stesso non ne fosse pure interessato, nel valutare aspetti e comparti della sua vettura.



Ora vediamo un attimo di capirci di piu' in base ai "criteri di valutazione",vera ars arcana che ultimamente ci sta facendo scervellare non poco,ed Harry Potter ha avuto vita molto piu' facile nel trovare la pietra filosofale di noi..ed è tutto un dire..

Da quello che abbiamo avuto modo di capire,si tratta di una serie di criteri semplificati in chiave scheda a punteggio, direttamente derivanti da un regolamento nazionale (..quale?..o meglio ce n'e' solo uno a cui ci si rifà semplificando la scheda di valutazione o ce n'e' piu' d'uno circolante? -ndr) che dovrebbe metter tutti a tacere in quanto se la matematica non è un'opinione...si rischia sempre di metter troppi buoi davanti ai carri diciamo noi..;-)

Circolava in effetti una pagina A4 bianca con caratteri di testo neri,ove si menzionavano a delle regole di suddivisione categorie dove ad esempio le vetture con elementi resinati, venivano collocate in EXTREME (?!?!?!?) ed a piè di pagina la nota in grassetto,dove, a discrezione della giuria, ogni vettura poteva esser "spostata" di categoria..(questo era il senso,non le parole esatte -ndr)

Il palco delle premiazioni era ottimamente dotato di un impianto consono a tutte le manifestazioni che l'area dei festeggiamenti di Torsa ospita,ed è stato magistralmente sfruttato dall'anchor-man speaker di qualche riga sopra, per leggere le classifiche e richiamare i baciati dalla dea bendata del giorno..sarebbe stato meglio forse iniziare dalle posizioni piu' basse della categoria,cioè un'ordine di piazzamento decrescente...anche per tenere viva la "suspance",no? :-)



Qui non riusciamo a capire nemmeno noi COSA e COME certi svarioni, degni della peggior chitarra accordata con corde in nylon da pesca, possano esser stati centrati di fila: non sappiamo se interpretarli come errori di gioventu',peccati veniali, sfumature perfettibili o che altro "eufemismo" usare..





La Corrado bianca che sembrerebbe avere delle parti resinate,viene messa in HARD?Ah già, ma tanto qua si interpreta il senso della Dama, nello spostare le pedine, e le vetture possono esser ugualmente spostate..ce ne eravamo dimenticati..:-)



Se alla fine delle premiazioni mi sono alzato e sono andato da Mauro del Nord Est a stringerli la mano per solidarietà e non per congratularmi,la cosa si commenta da sola. La sua vettura è stata praticamente "punita" e non valutata..





Per non parlare dell'umiliazione del terzo posto (la considero tale,non s'offendano i sofisti..) inflitta alla Leon di Fabio dietro all'Opel Corsa di Medelin nella categoria interni (nulla di personale a Medelin,sia chiaro ma oggettivamente a detta di pareri anche piu' esperti del mio il gioco non regge):



..da papabili BoS queste due vetture sono state condannate ad una dannazione nell'esser relegate o in zone basse delle classifiche, o non entrarci proprio.



Va un po' meglio alla Corrado che avrebbe potuto vincere anche qualche coppa in piu': ricordiamo che in molti raduni è stata papabile BoS.. A proposito di BoS, spezzo io una lancia in favore del nostro Luca che manco è stato considerato, nemmeno lontanamente in qualsiasi categoria/gara a cui si è iscritto.. non dico dove la lancia la spezzo e lascio aleggiare l'eufemismo in chiave goliardica (?) ma sicuramente c'e tanto da imparare nel saper valutare per i giusti comparti ed aspetti.

Ma il calvario delle premiazioni ha il suo apice di dolore non tanto nella miriade di coppe assegnate alla stessa vettura che ha vinto la BoS,ma proprio PER LA VETTURA che ha vinto la coppa regina della manifestazione...un'Opel Astra..

Ora,non mi soffermero' ad analizzare bullone per bullone cosa HA e cosa non HA quella vettura,sul come si armoniosamente si presenta e come non armoniosamente fa mostra di se'. Semplicemente a detta di almeno 3 presidenti/esponenti del direttivo di club presenti, NON ERA DA BEST of SHOW. Cosa diciamo noi?

Che probabilmente non eravamo alle premiazioni di un raduno tuning ma alle segrete riprese della futura edizione di Scherzi a Parte..per non dir di peggio. Esemplificativi TRE aspetti della vicenda:il PRIMO quando in molti sono corsi a vedere,cercando di capire I PERCHE' dell'assegnazione della coppa regina a quella vettura:divertenti i commenti ma soprattutti in molti lo sgranare gli occhi,quasi nel volerci credere che ci fosse qualche serie di particolari,nascosti agli occhi di "noi" profani ma visibilissimi a quelli degli "esperti" giurati.

SECONDO ASPETTO: il tentativo di un chiarimento,accompagnato da richiesta informazioni da parte di un nostro Socio a dei membri della giuria li' presenti vicino all'Opel Astra. La risposta che è arrivata è stata "..ma perchè cosa le manca?Una ruota per caso?..".

Io ero presente e mi scuso pubblicamente col Socio per averlo interrotto,ma quando ARRIVA UNA RISPOSTA DEL GENERE,si con un sorriso, ma non con una presa di posizione consona al tono serio della domanda, allora quello che IO affermo è che è meglio salvare il tutto cio' che di buono la giornata ha saputo regalare a tutti noi e di valutazioni c'e' ben poco da chiarire con certa gente....

Pero' perchè a quel punto, quando in molti attorno a noi hanno sentito quel breve scambio di battute , ed avrebbero potuto anche intervenire, sottolineando l'incapacità emersa nel valutare un centinaio di vetture partecipanti, perchè in molti non l'hanno fatto in maniera chiara e diretta?
Mah..lasciamo agli altri la risposta..

La critica se costruttiva SERVE, mugugnare durante le premiazioni per poi saltare in macchina e sparire NON SERVE...noi di Stile Alfa Romeo siamo sempre presenti,assieme a pochi altri, a chiarire, a cercare di contribuire ad un miglioramento e anche se Maurizio è riuscito ad artigliare una coppa, non è che sia una merce di scambio valida per zittirci:perchè le regole uguali sono a beneficio di tutti.

Questo è proprio il TERZO ASPETTO: rinnoviamo i complimenti agli organizzatori dell'evento,ringraziando anche tutti gli eventuali enti od associazioni che hanno permesso lo svolgersi dello stesso. Come anche l'impegno di tutto il personale impiegato per servire e prestare opera in un assolato giorno festivo. Un suggerimento solo:alla prossima edizione verremo volentieri,ancora piu' numerosi,se pero' trovassimo persone piu' competenti nel comparto valutativo,sarebbe ancora meglio ma soprattutto che sappiano quello che fanno e non diano risposte cosi' ridicolmente puerili nel tentativo di giustificare un errore madornale grande come il mausoleo di Alicarnasso...


Il (dolente) capitolo della COPPA CHIOSCO.

Lungi da noi esser promotori di un movimento di ispirazione neo protezionista di stampo USA:l'occasione fa l'uomo ladro e si sa che al chiosco delle bibite in molti trovano refrigerio nel sorseggiare una birra ghiacciata..non saremmo noi di Stile Alfa Romeo ad andare in giro con cappucci bianchi a punti in testa a bruciare botti di rovere sia chiaro...pero'..pero'..pero'..

Sperando sempre che non vengano mai fermati dalla piu' inflessibile delle pattuglie delle FdO, in molti non hanno ancora realizzato che nel nuovo CdS,anche per il primo livello "di soglia" considerato,il prefetto puo' chiedere l'intervento dei servizi sociali se il valore dell'etilomentro è quello non consono..

Al di là delle considerazioni etiche sulla bontà della legge o meno,le regole sono queste per tutti noi appassionati e speriamo che in molti abbiano espulso tramite abbondanti sudate, tutto l'alcool gr/lt nel sangue, ingerito durante l'evento:mi riesce difficile crederlo,a patto che non sia un mutante degli X-Men, a riguardo del simpatico personaggio che al momento del riscuotere la Coppa Chiosco sul palco,ha visto mettere in mano all'amico/collega di club un boccale da litro, bello pieno di birra. Non serve dire che l'ha aiutato DA SOLO fagocitandolo al pari di una pompa idrovora...

Impariamo,anzi ribadiamo, che ALCOOL E MOTORI non vanno a braccetto:lo spettacolo dato, seppur in chiave goliardica, nel contesto in cui si è svolto è stato semplicemente DISEDUCATIVO. Lasciamo stare per un attimo i moralismi e le chiacchere: il punto focale è che l'alcool ai raduni circola come in qualsiasi altro contesto sociale. Cerchiamo ALMENO di non incentivarne l'ASSUNZIONE visto che il fenomeno,seppur certe volte pompato in chiave nazionale,nella nostra regione è una piaga sociale....


FINALE.

In finale di recensione,un sincero e grandissimo ringraziamento a tutti i nostri ragazzi che ieri hanno per l'ennesima volta rappresentato la Casa del Biscione sul campo, stando tutti assieme e regalandosi l'un l'altro una bella domenica all'insegna della compagnia e del divertimento.Che ovviamente puo' esser ricercato ed espreso mica solo in un raduno tuning,è chiaro...:-)


Topic sul nostro forum qui,dove continuare la discussione: http://stilealfaromeo.forumfree.net/?t=38907443


PhotoAlbum: http://picasaweb.google.com/StileAlfaRomeo/RadunoStagione200921IITORSAMOTORWEEKEND?feat=directlink


ThumbNail:
Raduno - Stagione 2009 - 21 - II° TORSA MOTOR WEEKEND -



Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required