25 luglio 2011

XVI Club Majano Alfa Romeo - 24 luglio 2010

RICORDIAMO A TUTTI QUALORA SI DESIDERASSERO ENTRARE IN POSSESSO DI QUALCHE FOTO SCATTATA IERI CONTATTI LA NOSTRA SEGRETERIA ALL'INDIRIZZO stilealfaromeo@gmail.com


Tradizionale evento di mezza estate quello proposto da 16 anni a questa parte,dal Club Alfa Romeo Majano:una realtà regonale che da molti anni opera sul territorio locale ed avendo saputo offrire,come nell'edizione di due anni fa,eventi anche parecchio interessanti e gradevoli.



Stile Alfa Romeo è sempre stato presente dai 15 ai 20 equipaggi circa alle ultime edizioni ma quest'anno siamo dovuti arrivare alla conclusione di dover, inevitabilmente effettuare dei necessari tagli,anche richiesti dai nostri soci, agli impegni del calendario sociale 2011. Dopo aver sfiorato il record di 37 eventi della stagione 2010, certamente dovuti anche alla presenza di ricorrenze per ihttp://www.blogger.com/img/blank.gifl Centenario, si son posti dei paletti.

Ma club e personalità ben più blasonate di noi, ci hanno insegnato che il rispetto e l'educazione vengono prima di qualsiasi altra necessità e si era anche deciso di inviare,come segno di stima ed amicizia, una delegazione composta di due equipaggi: possiamo dire che era di tutto rispetto trattandosi di due esemplari di alto pregio, di cui uno anche omologato RIAR:



- 147 GTA di Darione con il Duca;
- 156 GTA SportWagon del Poppa con Maty;

Stile Alfa Romeo quindi sempre presente, nonostante il Direttivo e lo Staff sia alle prese con l'organizzazione del nostro imminente evento di regolarità del 31 luglio prossimo, il "1° Stile Alfa Romeo Royal Academy Regularity Driving "

Quest'anno la trasformazione,da club solo "aderente" a club "promotore" di eventi, ha giocoforza imposto dei ritmi piu' serrati e rei delle decisioni di cui sopra intraprese. Com'e' normale che sia, e come siamo convinti che il Club Majano con la sua innegabile tradizione, esperienza e capacità operativa sul campo, sicuramente sarà l'evento cui meno risentirà della nostra presenza,proprio in quanto carico di un bagaglio di esperienza invidiabile e dal quale molto,in molti,devono ancora imparare..

Giove Pluvio ieri ha deciso di non andare in vacanza,anzi ha fatto gli straordinari come non succedeva da parecchio tempo:era nell'aria,si sapeva già da molti giorni prima ed il meteo oramai aveva preso una piega, putroppo, negativamente confirmatoria di cio' che ci sarebbe aspettato..



..tutto il tragitto,sin dalle 7.45 del mattino non ci ha lasciato mai senza la compagnia della pioggia.Il primo equipaggio di Stile Alfa Romeo è arrivato..



..dopo una doverosa sosta autogrillina ovviamente, alle 9.30 circa al bar pizzeria "La Nave", sede del club Majano,designata anche come punto di ritrovo da moltissimi anni a questa parte,proprio anche per gli eventi..



Il cielo, plumbeo ed infausto, ha condizionato la partecipazione degli appassionati senza alcun dubbio a questa edizione. Dispiace veramente che qui in Italia, patrio suolo dell'Anonima, bastino quattro gocce di pioggia per far pensare prima di far aggredire l'asfalto alle vecchie e nuove glorie. E' naturale pensare al trend, invece, estremamente positivo di raduni internazionali come quello croato, del 19 giugno scorso a Rijeka,con oltre cento vetture partecipanti da ogni dove...

Ce la sentiamo di tirare,sotto questo profilo, le orecchie a qualche appassionato locale un po' troppo pigro in queste occasioni:la devozione e passione per il Marchio si dimostrano anche,e soprattutto, quando il tempo è inclemente! ;-)

Alle 10 circa arriva anche il nostro secondo equipaggio,quello del Poppa e della piccola Maty, che mai avrebbe immaginato oggi di conquistarsi i "gradi" di Alfista sul campo..



Dopo le debite iscrizioni al tradizionale banco dove c'era il sempreverde William ed il suo fido braccio destro,sempre presente,Fabrizio c'e'il tempo per scambiare le solite,piacevoli, chiacchere con gli altri partecipanti all'evento e commentare la "news" dell'evento. Cioè il tocco "international" puntando alla vicina Austria..



Non essendo soci iscritti del club Majano,sapevamo ugualmente,a grandi tratti della destinazione finale: ci permettiamo di suggerire che sarebbe stato molto utile un semplice volantino, se non un roadbook, giusto come promemoria a carattere informativo: non dico per noi ma quanto per colori i quali ,magari,meno smaliziati nel frequentare eventi similari,e forse per la prima volta pure, si sarebbero potuti meno chieder "dove si era diretti" passando per il calcolare le distanze fra le eventuali soste all'impostare il navigatore in caso di perdita di contatto dal corteo.

Non da poco conto, chi aveva minori di 15 anni a bordo, sarebbe stato utile informarlo in tal proposito:una gentilezza,una cura in piu' che sicuramente sarebbe stata apprezzata di certo. Di solito alla domenica, come partecipanti, si è sempre spensierati ed è meglio, per ognuno di noi club che organizzano eventi, non lasciare nulla al caso per quanto oberoso sia l'impegno del farlo:e sappiamo quanto tempo ed energia porta via organizzare un evento.

Presente all'evento anche una prestigiosa delegazione del vicino club "Ruote del Passato"..



con esemplari di vero e reale pregio che hanno davvero "artigliato" e morso l'umido asfalto,dando dimostrazione di sapiente guida con stili e manovre oggi impensabili! Vedere Giulie che sbandano e non ne voglion sapere di tenere a bada l'irruenza del loro carattere sportivo, sarà una goduria anche dagli specchietti retrovisori statene certi!

Debutta anche una nuova gloria..



..presente una Giulietta,l'Alfa del Centenario che non poteva mancare oggi.Come il caratteristico Montreal dalla superba colorazione arancio del presidente del Club Majano in persona..



Superbo a dir poco:esemplare che gode di un ottimo stato di conservazione!

Nonostante i minuti passino,e si aspetta qualche ritardatario,purtroppo saremo lontani dai soliti pienoni a cui ci eravamo abituati negli anni scorsi..quest'anno i numeri inchiodano ad appena circa 35 Alfa Romeo il risultato finale.
Presente anche un simpaticissimo equipaggio a bordo di una SSAyong,visibile nelle foto dell'album, che son stati anche simpaticamente al gioco di esser "intrusi automobilisticamente parlando"! ;-)



La partenza avviene tranquilla e composta:tramite continuo contatto radio siamo sempre in comunicazione fra noi,per farci compagnia ed assicurarci che tutto stia procedendo bene,agevolarci negli eventuali sorpassi,avvisarci di eventuali pericoli o cambi di direzione non segnalati..



La marcia prosegue in direzione Tarvisio,una strada non prettamente panoramica che avrebbe potuto render piu' giustizia agli splendidi paesaggi circostanti, ma consona almeno al meteo che stiamo sfidando apertamente..e che piu' sfidiamo piu' ci sferza, ci mette alla prova con incessanti catinate d'acqua che "argonauticamente" ci avvolge da ogni dove..dal cielo,dal fiume sottostante che attraversiamo, dalle cascate giu' per i tratti rocciosi al di là della sponda..



Denotiamo l'assenza di motociclisti di supporto alla viabilità negli incroci piu' importanti:saranno dei volenterosi,viste le condizioni meteo, ragazzi dello staff a fermarsi per aiutare il corteo ad imboccare la corretta direzione in quattro-cinque occasioni lungo tutto l'arco del viaggio odierno.

Eroicamente come non mai,Darione,capitano di equipaggio odierno, tiene botta ed impugna saldo il volante per domare i 250CV della 147GTA con cui domina e solca l'idrico asfalto sottostante..



..ma nemmeno il Poppa viene disarcionato dai sui 250 gloriosi cavalli,dolcemente domati in virtu' di favore della presenza di Maty..savoir fair con signorine a bordo prima di tutto!



Il tratto chilometrico è davvero impegnativo come distanza,la temperatura scende,al pari salire di altitudine della nostra piccola carovana Alfista..rimaniamo uniti,tutto procede bene nonostante la scarsa visibilità e le condizioni non propriamente da raduno che ci si aspettava..ma questo c'han dato oggi gli dei e questo noi ce lo prendiamo!



E che diamine..ne abbiam viste di peggio noi di Stile Alfa Romeo, e via di avventura on air! ;-)



La traversata verso la prima sosta è piu' serrata che mai e nonostante qualche nobile Alfa Romeo sembra sul punto di cedere,l'abilità dei loro relativi piloti le tengono a bada per portarla a destinazione..



Dopo una veloce sosta presso un accogliente locale,posizionato a ridosso della strada statale,ed aver consumato un piccolo buffet messoci a disposizione, ci si rimette in marcia verso il confine Austriaco,passando per Tarvisio dove il corteo si inevitabilmente allunga come leve,causa il centro cittadino da attraversare..



La trentina di Alfa Romeo si ricompattano prima dell'ingresso nell'amica terra dell'Osterreich per entrare fieramente nei verdi campi dell'ArnoldStein..



Sempre sotto un'incessante pioggia,si procede entrando nel territorio Austriaco, dove siam rimasti un po' perplessi dal fatto che,inevitabilmente viste le strade sconosciute unite alle infauste condizioni meteo previste da giorni, hanno spezzato in due parti il corteo.



Una Giulia davanti a noi, è andata avanti,sbagliado direzione da prendere ed il corteo,non sapendo quali fossero le Alfa Romeo dello staff dedite al recupero delle vetture partecipanti le sono praticamente quasi andate dietro.
Istintivamente,si è alzato il piede dall'acceleratore per studiare il da farsi, quando una vettura sorpassando tutti, e nel dubbio che fosse dello staff o meno visto che il suo proprietario era stato visto effettuare delle fotografie, appostato a bordo strada, in precedenti tratti di percorso, ci siamo tutti quanti diretti dietro inevitabilmente perdendoci.

Qui del marasma c'e' stato eccome, ma basta prenderli in goliardia questi dieci minuti di follia automobilistica dove le Alfa Romeo,ed il SSayong , girovagavano per ogni dove..



..e dopo aver ripreso un tratto di strada,si è proceduti un po' all' "ignota maniera"..



..incontriamo un'altra parte del corteo che ci stava venendo incontro..



Questo grazie anche all'eroico (vista l'incessante pioggia..) ragazzo che ha coordinato la corretta direzione da prendere..




"Follia Alfista su asfalto bagnato"
l'avremmo chiamata se fosse un quadro d'autore, una tela su olio motore, ma qua è piu' indicato invocare una nota stonata dall'orchestra organizzativa. Sarebbe stato di gran lunga piu' sicuro,meglio e facile, contattare in fase organizzativa un club di zona per scortare il corteo, magari apponendo, come è consuetudine dei cartelli appositi indicando la direzione da seguire.Ma alla fin fine, si arriva al locale scelto per l'aspetto conviviale della giornata,ma anche per riprendersi da un tragitto non proprio rilassante a tratti..



Di parcheggio sufficente per tutte la trentina di Alfa non ce n'e' ed alcuni di noi ripiegano nel parcheggio dell'adiacente parcheggio del supermercato..



Ad attenderci all'ingresso del locale pero',ci sarà la vera amarissima sorpresa della giornata..



..e cioè soltanto i primi fortunati ad entrare godranno di posti al chiuso,al caldo in quanto all'interno posto per tutti non ve n'e' e l'organizzazione aveva preso accordi per pranzare sotto lo si splendido portico,ma se all'appuntamento si fosse presentanto anche Elio col carro contenente l'amico Sole..

Qualcuno goliardicamente "sciopera".. ;-)



..ma di necessità facciam forte virtu' e ci sediamo respirando, molto, fresca aria dell'Osterreich..



Per dovizia e correttezza di cronaca,anche se non tutti i partecipanti avrebbero potuto trovar posto all'interno in ogni caso come è occorso, si sarebbe anche trovato un posto disponibile per il nostro Poppa e la piccola Maty: un sapiente suo averla vestita a strati e predisposta a qualsiasi condizione,unita all'insistenza di Maty stessa di voler star accanto a noi col suo papà, le ha permesso di pranzare all'aperto assieme al Duca ed a Darione..



Quelli di Stile,com'e' ovvio che sia non si dividono cosi' facilmente e di certo divoriamo la pietanza prevista ed i 33 cl di acqua previsti a menu'..



Maty ce la mette tutta per divorare i suoi 20€ di coperto e si fa aiutare anche da papà Andrea...ma non ce la potrà comunque fare..quando sarà piu' grande forse! ;-)



Il nostro pranzetto in Austria ce lo siamo fatto, chiaccherando di mille cose, magari in molta piu' intimità di quanto non sia possibile farlo con calma ad una tavolata piu' fragorosamente numerosa , dove la goliardia la fa incessantemente da padrona. Ma verso le 15 rientriamo per bere un caffè ed assistere,da un tavolo liberatosi, alla fase finali della consegna del tradizionale gadget ricordo..





Un simpatico omaggio,unitamente ad una tessera buono-sconto del 10% consegnata da un locale di un simpaticissimo ragazzo,per i tesserati del Club Majano (ma ringraziamo per aver omaggiato anche noi di Stile Alfa Romeo -ndr)



E cosi',finito il tutto, torniamo verso le due GTA per direzionarci verso Casa, dopo una giornata diversa dal solito ma sempre avendo fatto un'esperienza importante..





Un dovuto ringraziamento per la giornata trascorsa all'organizzazione del Club Majano e siamo sicuri che tutte le sbavature presenti dell'evento odierno, non le ritroveremo ad una prossima edizione in chiave internazionale. Un po' di inesperienza quando ci si cimenta in certe esperienze capita e la si paga, soprattutto quando non si hanno legami con club oltreconfine che possono dar una mano in tal senso per agevolare l'evento.

Rinnoviamo sicuramente i nostri migliori saluti a tutto l'entourage del Club Majano e ci si vede,prossimamente,agli eventi da loro organizzati!

Foto Album link diretto qui: https://picasaweb.google.com/stilealfaromeo3/XVIRADUNOCLUBMAJANO?authuser=0&feat=directlink

Topic Argomento dedicato sul ns. forum -link diretto qui: http://stilealfaromeo.forumfree.it/?t=56906788

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required