10 agosto 2007

MINI FAQ GTV 916

MINI FAQ 916

  1. La mia 916 T.S.2000 ha 155cv o 150cv?

  2. le prime serie
    916 S2 - AR16201 2000 TS 16V 150cv

    solo la serie che va dal '98 al '00 così siglata ha 155cv
    916 S2B - AR32301 2000 TS CF2

    tutte le altre 2° serie 150cv
    916 S2C00 - AR32310 2000 TS CF3

    NB
    Cablaggi, corpo farfallato, comando ventole, tutti i sensori, ABS sono diversi perchè appartengono a generazioni diverse di iniezione (8 bit la 2.10.x e 16 la 1.5.5) tra la 1a 150CV e 2a serie da 155CV!!


  3. Spia Airbag accesa

  4. Quello della spia è un problema purtroppo frequente nella 2° serie.
    Può capitare che si accenda smontando i sedili e staccando la spinetta elettrica, collegata al sensore dei pretensionatori per le cinture di sicurezza, senza scollegare prima la batteria. A qualcuno si è accesa persino dopo aver dato una botta un po' violenta al sedile.
    Oppure potrebbe accendersi anche per un falso contatto in una delle molteplici spinette dei vari pretensionatori, una qualsiasi anomalia del circuito fa accendere la spia di allarme.
    La cosa principale è individuare la causa dell’accensione della spia, se non avete smontato nulla e si è accesa da sola, la prima cosa da fare è controllare che le spinette sotto i sedili facciano bene contatto, magari scollegatele, pulitele con un compressore e con uno spari pulisci contatti elettrici.
    A quel punto non vi resta che andare in un officina autorizzata, e lì provvederanno a spegnere la spia con un reset alla centralina dal costo di circa dieci euro


  5. Ho lo specchietto esterno che non mi funziona più, cosa posso fare? Come si smonta?

  6. istruzione sullo smontaggio degli specchietti disponibile a breve in formato .pdf

  7. Come si regolano i finestrini?

  8. Smontate la vaschetta porta-oggetti (2 viti a da svitare con chiavino esagonale, di cui una lunghissima)
    Dopodichè scoperchiate con un cacciavite o altro il coperchietto in basso lato cerniera dello sportello (forma circolare con un lato dritto)
    A questo punto dovrete allentare con una chiave a bussola o una tubolare, i due dadi da 13 che vedrete sul lato anteriore (dove avrete tolto il tappo di copertura) e sul lato posteriore (dove avrete tolto la tasca portaoggetti) della porta. Fatto questo, con un cacciavite a taglio agite sul perno:
    -in senso orario per allontanare la parte alta del vetro del finestrino dalla guarnizione,
    -in senso antiorario per avvicinarla alla guarnizione (aumentare la curvatura), questo e' il caso in cui il finestrino resta accavallato alla guarnizione.
    Si consiglia di effettuare per primo regolazioni sulla vite posteriore che garantisce quasi sempre un veloce e sicura chiusura del vetro.
    Quando avrete raggiunto la regolazione ottimale, facendo varie prove di chiusura stringete di nuovo i dadi e rimontate il tutto.
    Per una corretta regolazione si consiglia la sostituzione dei pattini guida dei finestrini,
    questi i codici
    60585986 post ds
    60606283 post sc
    60578688 ant ds
    60606281 ant sn


  9. Posso mettere la mascherina della 2° serie?

  10. dal catalogo Alfa la griglia con il bordino della seconda serie costa 41 euro (circa)
    Per cambiare la mascherina e` semplicissimo, basta svitare 3 viti e sostituire la mascherina vecchio modello con quella nuova.


  11. Quante velocita` ha il tergicristallo del 916?

  12. 7, di cui 5 intermittenti (con frequenza diversa) + 2 non intermittenti


  13. Entra acqua nel baule come posso individuare l’infiltrazione?

  14. Dopo aver smontato la moquette del vano bagagli, utilizzate una bottiglia versandola nelle intercapedini tra baule e carrozzeria dell’auto, ecco che dopo alcuni minuti guardando nel baule troverete un rigagnolo di acqua che raggiunge il fondo del baule questo vi aiuterà ad individuare il posto esatto dove si infiltra l’acqua.
    Nel caso l’acqua entrasse dalla guarnizione attorno al baule (in genere quella bassa posta tra i fanali ed il bordo del baule) nel caso non sia completamente rotta, basterà rinforzare' con del silicone tutto il bordo che s'incastona nella carrozzeria... altrimenti va sostituita


  15. Dov’è il filtro antipolline?

  16. Il filtro antipolline è sotto il fascione nero che precede il parabrezza, dove sono i tergicristalli dal lato passeggero.
    Procedete smontando prima il tergicristallo Dx, basta svitare il dado posto alla sua base e poi tirarlo via, ricordatevi di segnarvi la posizione originale, magari facendovi un segno con dello scotch sul parabrezza.
    A quel punto,muniti di chiavini Torx, svitate tutte le viti nere che tengono il pannello, dopodichè tiratelo via (ci sono solo dei gancetti ad incastro) e sotto vi troverete il coperchio che contiene il filtro.
    Non vi resta che aprirlo e sostituire il filtro.


  17. Ho trovato acqua nell’abitacolo da dove potrebbe provenire?

  18. Potrebbe essere liquido di raffreddamento che arriva dentro l'abitacolo per circolare attraverso il radiatore del riscaldamento, qualche manicotto potrebbe perdere.
    Oppure è capitato che la guarnizione del parabrezza (angolo in alto) non tenga più, la guarnizione di gomma tende ad indurirsi ed a ritirarsi.


  19. Come si toglie il pomello del cambio?

  20. è ad incastro, occorre un estrattore, in possesso solo delle officine autorizzate, altrimenti si deve tirare con forza, in alcuni casi dopo molta fatica è venuto via, altrimenti va tagliato


  21. Come si disattiva il clima automatico? 2/3 serie

  22. Ecco la procedura:
    Chiave su STOP
    manopola a (massimo caldo)
    manopola velocità ( su o)
    manopola diffusione ( sul primo "pupazzetto")
    Ruotate la chiave su MAR
    Entro dieci secondi ruotate la manopola delle velocità su AUTO, poi su 0, di nuovo su AUTO ed infine su 0
    Riportate la chiave in STOP.


  23. Come si smonta il coperchio AirBag sul volante? 1/2/3 serie

  24. Prima di tutto staccate la batteria ed attendete 10 minuti prima di effettuare qualsiasi operazione.
    A questo punto, dietro il volante ci sono tre viti da svitare con chiavino Torx.
    A quel punto non resta che sfilare il coperchio e scollegare lo spinotto elettrica


  25. Qual è la normale temperatura di esercizio motore?

  26. Oscilla dai 75° ai 90° al di fuori del range c'è qualcosa che non va.

    La temperatura d’esercizio è troppo bassa?
    Spesso e volentieri dipende dal termostato MECCANICO cioè quello che apre il circuito di raffreddamento solo quando si raggiungono gli 85°C.
    Il 99,99% delle volte si rompe aperto, e l’acqua continua a circolare anche a macchina fredda.
    In ogni caso,prima di procedere ad eventuali sostituzioni,è consigliabile verificare la temperatura reale;è possibile monitorarla allacciando il computer di diagnosi (Examiner e simili) alla presa di diagnosi della centralina

    La temperatura d’esercizio è troppo alta? (oscilla dai 95° ai 120°)
    Nel caso in cui ci trovassimo di fronte all’inconveniente di OVERTEMP, non procedere assolutamente (c’è la possibilità di bruciare la guarnizione della testa),spostiamoci lentamente in corsia d’emergenza con la ventola del clima e temperatura al massimo,suderemo un po’ ma aiuteremo il motore a smaltire calore prima di spegnerlo. L’OVERTEMP può dipendere dal relè della ventola

    Riguardo alla temperatura,il sistema funziona sinteticamente così:il termostato rileva la temperatura e trasmette i dati alla centralina,la quale gestisce poi le due velocità della ventola di raffreddamento, quindi un malfunzionamento del termostato compromette tutto l’impianto.

  27. Sento puzza di benzina nell'abitacolo

  28. Controlla il 'canister', è quel parallelepipedo nero posto nel bagagliaio dietro al ruota di scorta, coperto dalla moquette: sulla mia spider era semplicemente rotto in corrispondenza di una saldatura (dietro, neanche si vedeva) e usciva una parte dei vapori di benzina.

    Oppure su V6 e V6tb

    Controlla i tubi benzina che vanno nei flauti, tempo e calore li rovinano e possono perdere alcuni vapori
    con pochi euro possono essere sostituiti con altri aftermarket, sono lunghi circa 10cm l'uno

  29. Su V6 o V6tb la macchina va a singhiozzi e si accende la spia gialla Guasto generico

  30. Se si accende la spia dell'EOBD (quella gialla di guasto generico fissa o lampeggiante) e la macchina tende a singhiozzare probabilmente è il sistema di accensione (candele, bobina, distributore o cavi).
    E' un guasto classico che avviene hai motori v6 intorno hai 100.000 km
    Mettiti al buio, accendi il motore e guarda se vedi scariche... in ogni caso controlla scrupolosamente il distributore d'accensione.
    Sarà necessaria la sostituzione del gruppo bobina/cavi candele


  31. la corona verdina intorno all'accendisigari si illumina?

  32. Si , la coroncina si deve illuminare


  33. Che lampadine monta il GTV?

  34. HB3 per abbaglianti e anabbaglianti
    W5W per le posizione
    H3 per i fendinebbia

  35. V6 Turbo Benzina:che turbina monta e con che valori di pressione funziona?
Le pressioni del TB originale sono 1,0-0,8 bar (in overboost e costante). Il TB regge agevolmente una Mitsubishi TD05HL a 1,2 continui (dato che é stato progettato con questa turbina). Per esperienza si puo' dire che un TB da 13000 km,che gira da 9000 con la rimappatura a 1,2-1,0 bar,lo fa senza alcun problema o consumi anomali. Si aggiunge inoltre che la 164 e la Gtv hanno il collettore della bancata anteriore diverso,per via della posizione del compressore clima e pompa del servosterzo diversi,quindi da dimenticare l'idea di un trapianto.
Poi: la prima 164 V6 TB montava una Mitsubishi TD 05 HL,é una turbina convenzionale,non twin scroll. Successivamente,sullo stesso collettore hanno montato la Garrett T25 che quindi ha gli stessi attacchi della Mitsubishi.
Altra cosa: dopo un trapianto del genere si deve necessariamente rimappare data la portata d'aria diversa dei due turbocompressori,le curve di rendimento,il limite di stallo...
Se si vogliono più cavalli si cominci col rimappare,e già si hanno degli ottimi risultati. Se non dovesse bastare,allora si metta la Mitsubishi,che comunque é più affidabile della Garrett se gira a presioni oltre gli 1,3 bar (ha una ralla con spallamento a 360° invece che ha 270°,usa materiali più raffinati..)
Fidarsi che con una buona mappatura si ottengono risultati notevoli (si parla per esperienza): da notare che i pistoni del TB tengono massimo 1.4 bar di sovralimentazione,oltre si consiglia l'adozione di pistoni stampati (come i CPS - ndr).


19. V6TB: come sono disposti i collettori di scarico sul V6TB?

Come sapete bene uno dei problema della versione turbo del nostro amato Busso è quella di convogliare i gas di scarico di tutti e 6 i cilindri in un unica turbina posta davanti alla bancata destra (anteriore per intederci),per far ciò vengono fatti due collettori 3 in 1 che successivamente vengono riuniti nel 2 in 1 prima della turbina.
Questa soluzione benché non delle migliori è l'unica (escludendo l'adozione di due turbine) anche causa la mancanza di spazio a disposizione.
Dei collettori originali rimane però molto migliorabile l'angolo d'incidenza con il quale sono interconnessi i singoli collettori tra loro soprattutto prima della turbina dove si uniscono nel 2 in 1.
Anche le curve sono abbastanza migliorabili.
Per i possessori di Gtv il discorso è ancora peggiore perché, con la modifica (rispetto al 164) riguardante lo spostamento del compressore del clima, il collettore di scarico della bancata destra (anteriore) è stato modificato peggiorandone di molto la resa, il primo pistone della bancata infatti scalda molto di più degli altri causa la curva secca che fanno i gas all'uscita dalla testa.

Per questa sere di problemi si sente la necessità di un nuovo collettore di scarico sportivo specifico per questo motore in modo da migliorare i flussi dei gas di scarico e ridurre shock termici, con un miglior funzionamento si avrà anche miglior erogazione maggior potenza e consumi migliori (la turbina avrà resa maggiore) e oltre tutto con temperature più basse si avrà maggior affidabilità.

Nel nuovo collettore la turbina rimarrà nella posizione originale in questo modo non sarà necessaria nessuna modifica nè allo scarico nè all'aspirazione, quindi un montaggio semplice e veloce.


20. Vorrei acquistare un GTV/Spider..cosa devo controllare?Cosa c'e' da sapere?Come faccio a non farmi "fregare"?Che motorizzazioni posso trovare in giro?C'e' una MINI GUIDA all'acquisto dell'usato?

TS=Twin Spark (1.8 solo 2a serie,mentre il 2.0 sia 1a che 2a che 3a serie tutti a 16 v)
TB=Turbo BENZINA (sia 1a che 2a serie con differenze meccaniche e mappatura motore:tutti a 12v con punterie NON IDRAULICHE)

Poi c'e' il 3.0 aspirato in versione sia 12 che 24 valvole...
Poi c'e' il 3.2 aspirato:il GTV con tale motorizzazione e kit originale aereodinamico della Casa , detiene il "record" dell'Alfa Romeo prodotta in serie con la velocità di punta piu' elevata:cioè la piu' veloce mai prodotta in serie.
Innanzitutto ci sono evidenti differenze fra le versioni a 4 cilindri ed a 6,dove i costi sono ovviamente diversi a livello ricambi.Esempi?

- distribuzione completa sui V6/4 cil
- kit frizione sui V6/4 cil
- organi correlati diversi per forza (valvola termostatica etc etc)
- etc etc

Poi quando andiamo a sostituire SB/boccole,ammortizzatori/uniball/ponti posteriori etc etc..braccetti sospensioni...beh..sono uguali su tutti i modelli seppur regolati/tarati alcune volte diversamente...
Elementi di carrozzeria pure...se guardi quanto costa un COFANO per GTV come ricambio?Ci si puo' spaventare divanti al prezzo....

Comunque stiamo parlando di una coupè che negli anni 90,per l'esattezza dal 1995 al 2000,la versione 2.0TS veniva venduta attorno ai 55 milioni di Lire...non sono bazzecole...è un'auto "seria",lo ribadiamo,sicuramente per chi aveva/ha una certa sicurezza economica per contribuire al suo mantenimento.Senza classismo alcuno:ma se non si parte con l'idea di curarla a dovere diventerà un rudere in breve tempo e sarebbe un peccato:spesso proprio si assistono alle vendite di esemplati proprio V6TB (la piu' bisognosa di manutenzione,come tutte le TB del periodo) che non hanno subito tutte le cure ordinarie di controllo e sostituzione parti prevista dalla Casa durante la loro percorrenza kilometrica.

"..Prima di tutto dovresti schiarirti le idee provandolo approfonditamente un esemplare,anche comparandolo assieme alle vetture che tu elenchi,sempre dopo averle provate:i numeri sono sterili e valgono fino ad un certo punto. Quando parliamo di erogazione di coppia,piacere di guida,fluidità di marcia e percorrenza nel misto stretto/curva...beh...i numeri dicono poco. DEVI PROVARLA e sentire come ho sentito io il retrotreno attivo autosterzante in mezzo alla curva.... Ma siamo sempre li':è una macchina particolare e da seguire nella gestione a livello economico...."

Il V6 sia turbo che aspirato comq costa di più a livello di manutenzione ordinaria sotto tutti gli aspetti.

Addirittura su certe vetture (vedi 156 2.5 V6...e la nostra ovviamente) la frizione quando deve esser sostituita è una rognetta non da poco (cambia il sistema di spinta/tiraggio rispetto alle varianti motorizzate 4 cilindri..) come pure una semplice valvola termostatica che costa di più a livello di listino ricambi che la stessa versione equivalente per TS.....Ci sono vari aspetti poi particolari come i collettori di scarico che sono posizionati "sotto" alla vettura e spesso schiacciati dalle tipiche "spanciate"...controllare sempre chinandosi e con l'aiuto di una lampada..influisce sui consumi e prestazioni.

Il problema non è tanto il "turbo"..anzi è robusto molto affidabile:necessita solo di un ottimo olio che lo lubrifichi e lo protegga (scordarsi il SINT2000 su queste vetture). Se vogliamo esser precisini una bella revisione e pulizia magari presso aziende che sono specializzate ne prolunga di certo la vita:ma questo è comune a TUTTE le vetture turbo,come anche la cura e manutenzione che deve essere nettamente più regolare,cadenziata,certosina ed il controllo di tutte le tubazioni di mandata e relative guarnizioni. Non è un motore "strapazzone" se il termine è consentito.

Ma sinceramente pulire e rettificare magari con un kit della Turmax la turbina e rifare completamente il motore a livello di ricambi originali,magari sostituendo tutto quello che c'e' da fare come fasce,guarnizioni testa,distribuzioni,punterie,e tc etc sarebbe la cosa migliore per "resettare" cattive, e dubbie, gestioni precedenti.
E' un motore nel suo globale da accudire e controllare molto più spesso rispetto agli altri:ripeto qualsiasi motore Turbo lo è in genere.

Lavori come distribuzione,punterie,controllo dei bicchierini,canister benzina,controllo degli organi principali dell'accensione,controllo valvolina Pierburg, sistema di accensione (cavi da sostituire solo con gli orginali in quanto sono dotati di uno dei due sensori di battito in testa al contrario dei ricambi non originali,calotta,fastom e connettori antistanti le due ventole di raffreddamento e relativi resistori, queste ultime parti soprattutto sui 1a serie in quanto sottodimensionati a livello di cavetteria dell'impianto elettrico stesso):attorno ai 100mila KM sono da fare/controllare (quasi) sicuramente,se non prima a seconda di come è stata usata precedentemente sfruttata (o abbandonata ferma..) la vettura.

Per i Km reali NON affidarti a quelli visibili sul display del cruscotto:non esistono a nostra conoscienze GTV dotati di "rotelline" meccaniche. Sin dal lancio sono sempre stati DIGITALI con indicazione integrata nel cruscotto,nel sottopalpebra tra i due strumenti principali.Sezione che viene SMONTATA ed accuratamente inviata presso centri specializzati:qui trovi anche come fare.. ma soprattutto difenderti da rivenditori disonesti...


21. Vorrei aggiornare la mia carta di circolazione con la misura di pneumatici da 17"?Cosa devo fare e che misure posso sperare di poter installare?

Tutti i GTV possono montare pneumatici da 17" in quanto Alfa Romeo a chi lo chiede rilascia il Nulla Osta con cui recarsi in MCT..senza problemi (solo per la regione FVG serve ancora un certificato di corretta installazione da parte del gommista che ha installato cerchi e pneumatici nelle misure indicate).

Ci si puo' rivolgere in alternativa (come consiglio caldamente) ad un'agenzia pratiche auto per snellire,velocizzare e render piu' sicuro l'iter burocratico di questa specifica questione in quanto di GTV esistono 3 serie.


In particolare la prima serie fino ad un certo numero di telaio puo' montare pneumatici da 17" solamente nella misura di 215/45.
Sempre la prima serie da un certo numero di telaio in poi puo' montare solamente i 17" nella misura di 225/45:sono pochissimi questi esemplari prima serie,a cavallo fra la prima e la seconda.Si chiamano in gergo "My 97" in quanto nel 1997 anticipavano il 90% delle soluzioni di aggiornamento meccanico e di interni del 2a serie che sarebbe uscito nel 98.(come la diversità totale delle geometrie sospensioni o i piattelli porta molla/sospensioni stesse tarate diverse etc etc o elementi estetici come il volante a tre razze anzichè quattro)

I gtv che anno il num di omologazione OE00101ESTO3 hanno tutte la misura 225/45 r 17 omologata (i prima serie la 215/45 come dicevo):basta farsi aggiornare il libretto ed è tutto a posto.

I seconda serie,dal 1998 in poi,hanno tutti,come i My 97 (num di omologazione OE00101ESTO3) i 17" nella misura di 225/45.

Sulla carta si risolve cosi',nella pratica i My 97 (num di omologazione OE00101ESTO3) i 17" nella misura di 225/45 sono cmq dei prima serie che per evitare problemi nel toccare i passaruota sia anteriori che posteriori con gli pneumatici in questione necessitano dei seguenti interventi:

- ripiagatura del lamierino bordo parafanghi interno sia ant che post (toccato in fase di compressione degli ammortizzatori)
- lisciatura/raschiatura parziale plastiche posteriori interne ai parafanghi (x gli stessi motivi di cui sopra)
- rimozione e messa in trazione a caldo x ottenere stiraggio omogeneo dei parasale anteriori in quanto sterzando completamente a dx/sx si "tocca" internamente ed in fase di sterzata (es. tornante di montagna) è un problema non da poco oltre che si rischia a lungo andare di "rompere" il parasale e permettere a sporcizia ed altro di penetrare a contatto coi vari organi.


22. Vorrei aggiornare gli interni dalla 1a alla 2a serie..che indicazioni circolano in rete..cosa mi consigliate?

1a risposta
"..volevo condividere con voi il progetto che sto portando avanti sulla mia spider del 96, sto cercando di cambiare tutto il tunnel centrale quello che và dalla strumentazione alla leva del cambio/freno a mano perchè quelli vecchi erano ormai cotti dal sole e risultavano appiccicosi al tatto, scrivo questo post come monito a chi volesse cimentarsi in una impresa del genere.

Per prima cosa mi sono procurato il tunnel centrale (foto1) e ho venduto il vecchio (la gente compra di tutto) e ho provveduto a montarlo sulla mia macchina, le dimensioni come prevedevo sono perfette ma ecco la prima sorpresa, il fissaggio del nuovo tunnel non usa i vecchi fori dunque sto adattando alcune piccole staffe per un fissaggio ottimale, il primo problema è stato superato.

Adesso invece mi trovo incasinato con la strumentazione spiego brevemente, ho comprato la strumentazione ausiliaria della 156 (livello benzina, orologio, temperatura acqua) che monta perfettamente sul nuovo tunnel ma ha una componentistica interna differente dunque sto cercando di adattare il cablaggio elettrico attuale alla nuova strumentazione, non risolvo con la stessa strumentazione ausiliaria della spider seconda serie perchè ho lo stesso problema.

Lascio perdere la descrizione del connettore C18 che attacca alla strumentazione e vi illustro invece a cosa corrispondono direttamente i singoli cavi:

Nero: massa
Rosso: alimentazione da batteria
Rosso-Grigio: alimentazione sotto chiave
Blu-Bianco: Segnale riserva carburante
Blu: Segnale livello benzina
Grigio-Verde: Segnale temperatura acqua
Grigio-Rosso: Segnale temperatura acqua massima
Giallo: Luci strumentazione

Adesso vedo come risolvere ma fin quì si tratta di elettronica e non dovrebbe essere difficile venirne a capo, il problema vero si presenta invece con i comandi per la regolazione del flusso d'aria/clima che sulla mia spider facevano uso dei cavi cavi bowden (cavi in acciao) ma a quanto pare nella versione successiva il tutto è diventato elettronico (sto indagando).

Le scelte sono tre, la prima consiste nel tenere tutto l'apparato della prima serie e cercare in qualche modo di adattare le manopole della nuova sulla vecchia (mi stanno arrivando da ebay), la seconda è quella di installare tutta la parte nuova motorizzata ma sinceramente non sono pazzo fino a quel punto.
L'ultima scelta consiste nel tenermi sia la strumentazione vecchia (quella con i cilindri neri) sia l'apparto del clima e adattare la nuova mascherina grigia a questi creando in effetti degli interni new style, lavorando magari un pò con la vetroresina, in ogni caso avrei sostituito il colore grigio riverniciando il tutto del colore della vettura.

Vi tengo informati sul progetto corredando il tutto da fotografie.

2a risposta
Ti correggo, il gruppo clima dei seconda serie non è completamente elettronico ma semi-elettronico. La sostanza cmq non cambia, per fare un lavoro fatto bene dovresti cambiare tutto il gruppo H.V.A.C. sottoplancia e montarci quindi quello delle seconde serie che sono comandate dalla mostrina che tu hai. Difatti il gruppo è dotato di attuatori elettrici per la movimentazione degli sportelli. Adattare il tuo al funzionamento elettronico è un'impresa ardua se non impossibile, proprio per la presenza dei bowden. Non mi ricordo però se tutte le funzioni di movimentazione sono affidate ai bowden o solo una parte e l'altra è elettrica. Cmq sia la centralina semi-elettronica comanda solo i seconda serie per cui..

3a risposta
le funzioni di movimentazione del condizionatore 1° serie sono affidate esclusivamente a cavi bowden (3 in tutto)

credo sia impossibile trapiantare l'impianto semi-elettronico di un 2° serie su un 1° ....tali e tante sono le differenze di logica/cablaggio/componentistica
alcuni esempi

-la ECU del clima 2° riceve il segnale tachimetrico dalla strumentazione, inutile sottolineare la differenza, tra 1° e 2°, di strumentazione e relativi cablaggi
-comanda attraverso la centralina dei servizi ausiliari (N82, ovviamente diversa..) il lunotto termico e la relativa segnalazione luminosa, funzione inibita sullo spider dal switch di chiusura tetto H61
-si interfacciano entrambe con la motronic.....

4a risposta
Alcune osservazioni:
1) Il tunnel centrale non si può fissare con i vecchi fori, bisogna crearne dei nuovi per bloccarlo mentre la parte di aggancio tra il tunnel e la plancia centrale corrisponde alla vecchia
2) Sto adattando una mascherina in ferro per tenere la strumentazione sporgente come da foto da agganciare dietro la plancia
3) Le manopole dei comandi eccetto quella centrale non corrispondono con l'unita interna, devo spostare leggermente verso l'esterno i fori del comando delle ventole e quello della direzione dell'aria
4) Devo spostare in avanti l'unità interna in cui vanno ad agganciarsi le manopole del codizionamento devo creare/adattare i fisaggi
5) Le manopole dei comandi sono troppo corte per incastrarsi devo allungarle di 2 cm, ho già trovato una semplice soluzione che poi illustrerò
6) Sto ancora ragionando sul modo per risistemare le icone della velocità ventola, direzione, calore visto che in una situazione come questa sono sparite
7) Bisogna invertire il pin1 con il pin3 del connettore delle luci di emergenza altrimenti non funziona
8) Userò i pulsanti fianco luci di emergenza per attivare il condizionamento e il riciclo dell'aria, anche quà ho il problema delle icone che non corispondono
9) L'uscita dell'aria è rettangolare mentre la nuova ha tre bocchette, devo trovare un modo per adattarla.

5a risposta
Riprendiamo questo vecchio thread in quanto abbiamo saputo per certo che il trittico strumenti 1a serie e quello del 2a sono completamente incompatibili per dato certo.

Le soluzioni da applicare non rimangono che due,al momento:o la serie di quelle che già abbiamo visto in giro per il web,cioè di adattamente dei "cannocchiali" del prima serie dipingendoli di argento/silver per mascherarne l'integrazione all'interno della plancia 2a serie oppure,progetto da noi prossimamente da tentare (con le pinze) sarebbe quello di preservare il trittico originale (non si sa mai...) del 1a serie e trovare allo sfascio un altro 1a serie,ed un 2a serie e smontarli per vedere di portare lo "chassis"/esterno/telaio/chiusure del 2a serie a contenere il 1a serie (solo la strumentazione). Al limite lo smontaggio dello chassis 2a serie potrebbe servire anche a ricreare uno stampo in legno per vetroresina e ricrearlo ex novo...

6a risposta
Ciao a tutti .. Dunque vediamo se posso esservi utile in qualche modo avendo smontato piu di una volta tutto il tunnel centrale della mia gtv ts 2000 del 1996.. Per ovvi motivi (la plastica se ne e praticamente andata a fanc.. Diventanto appiccicosissiima...) per prima cosa partite dallo smontare il pannello centrale dove ci sono l'impianto di condizionamento e gli indicatori benzina orologio ecc.iniziando dallo smontare i due pannelli in moquette che si trovano ai lati in prossimita dei tappetini.. Ci sono un paio di viti da svitare (ovviamente) tolti i pannelli salteranno agli occhi due grosse viti che uniscono il cruscotto centrale al tunnel... Bene svitate anche quelle... Ora togliete i bocchettoni dell'aria in cima al cruscotto facendo possibilmente leva con un cacciavite... (ma non scassate tutto ok?) bene scoprirete due viti da svitare con l'apposita chiave a l.. Di seguito togliete tirando con forza le manopole dell'impianto di climatizzazione scoprirete 2 piccolissime viti a x anch'esse da svitare.. Bene ora il pannello non ha piu viti da svitare e tirando un po dovrebbe staccarsi.. Occhio pero a non tirare con tutte le vostre forze perche ci sono i connettori di tutti gli indicatori.. (e i fili sono tremendamente corti) tolti i vari connettori il pannello vien via che e un piacere con tutti pero i marchingegni e indicatori attaccati... (che in seguito e con calma toglierete.. Non sto qui a spiegarvi come tanto e semplicissimo!!) ora e rimasto da togliere tutto il tunnel centrale dal cambio alla manopola per la regolazione fari (per intenderci) togliete per prima cosa il posacenere apparira la prima vite da svitare con la chiave a l, poi facendo leva con un cacciavite aprite i coperchi che coprono la manopola per la regolazione fari e lo sportellino che segue.. Scoprirete altre viti da svitare ovviamente e il gioco e fatto... Lo potrete tranquillamente tirar via... Occhio pero che le plastiche sono alquanto delicate ed essendo poste ad incastro rischiate di romperle...quindi massima cura nel tirar via i due pezzi... I quali essendo ormai in mani vostre potrete sottoporli a qualunque trattamento.. Verniciatura fai da te (scartavetrate e passateci il primer) o verniciatura dal carrozziere (scelta consigliata) per rimontarli ovviamente procedete all'inverso.. Ciao e buon lavoro.. (spero di esservi stato utile almeno) ciao... (ho 3 gatti e 150 cavalli...........)


23. Si puo' sapere qualcosa sul particolare debimetro del V6TB?

I debimetri rigenerati sono rigenerati dall'Alfa (o comunque forniti dalla rete ufficiale FIAT), quando tu compri il debimetro rigenerato il tuo viene spedito a far rigenerare (non sempre, dipende dal momento se vengono richiesti indietro o meno gli usati...ma in linea di massima è così). ATTENZIONE il tuo è diverso da quello del 164 V6TB con turbina Mitsubishi anche se questo lo sostituisce, ma non il contrario (il nuovo sostituisce il vecchio ma uno vecchio non può montare al posto di questo).
Se il problema non è il debimetro tu digli che se lo tenga...metti in chiaro che tu paghi solo ciò che realmente serve, il resto che loro usano per le loro prove ma non è rotto che se lo tengano!

Ecco il codice da ePer:
71787986 - MISUR. PORT.ARIA RIC Prezzo di listino: 747,36 EUR Prezzo ivato: 896,83 EUR
60579846 - MISURATORE PORTATA Prezzo di listino: 842,22 EUR Prezzo ivato: 1.010,66 EUR


24. Una differenza fra le cinghie del TS e quella V6?

In genere ogni cinghia ha solo UN cuscinetto tenditore montato sul lato 'in rilascio';
I cuscinetti fissi sono UNO o DUE: Nel TS uno è rappresentato dalla pompa acqua, nel V6 sono proprio due (la pompa acqua è mossa dalla cinghia dei servizi).


25. Vorrei acquistare un GTV..in particolar modo la motorizzazione V6TB..cosa devo controllare?

Un elenco generale potrebbe essere:

- Sostituzione di tutte le cinghie, tendicinghia e pompa acqua (valuta quella del 3.0V6 in acciaio...).
- Registrazione punterie.
- Sostituzione filtri aria.
- Sostituzione Candele, cavi candele e controllo alle bobine.
- Sostituzione filtro benzina e tubi benzina.
- Sostituzione tubi freno.
- Sostituzione liquido raffreddamento (- Olio e filtro olio, giusto perché ormai sei in ballo)
- Controlla gomme, dischi e pastiglie freno.
- Manicotti in gomma vari. (- Smontaggio turbina per farla revisionare da un centro specializzato)*

Prepararsi ad una bella cifra...

*Riguardo al turbo scegli: se presenta trafilaggi, non ti da certezza o vuoi riportare l'auto al 100% esegui il lavoro, altrimenti lascialo stare. Si sconsiglio di smontarlo e rimontarlo ALMENO ogni 100mila KM anche se la casa produttrice della turbina consiglia ogni 60mila...occhio a valutare caso per caso.

Tornando a noi..essenzialmente si è in pratica già detto tutto..c'e' poco da aggiungere se non,per esser proprio precisi:

- ciclo completo pulizia iniettori per riportarli allo stadio originale:o lo fai fare da un'autorizzata/organizzata Alfa Romeo oppure da un centro BOSH...i risultati fra il prima ed il dopo sono impressionanti.

- pulizia radiatori (soprattutto sul V6TB sono molto importanti...e a quel Kmtraggio di sporcizia raccolta ce ne sarà eccome..).

- sostituzione/controllo stato usura silent block SOPRATTUTTO POSTERIORI (i maggiormente sollecitati e funzionalmente essenziali per il corretto lavoro del retrotreno multilink..)

Precisazione per il liquido raffreddamento:ti consiglio personalmente il Paraflu' da diluire TP,color rosso anche sul tuo impianto:è perfettamente compabile.Prima di sostituire il liquido, effettua un primo ciclo di pulizia con acqua e bicarbonato,poi sciaqua con sola acqua e poi infine ricarica il circuito col Paraflu' TP in quanto cosi' eliminerai tutte le morchie e calcare depositatoer tutte e tre le fasi attenzione nel spurgare l'acqua man mano che si apre il termostato e le bolle d'aria vengono fatte "salire".
Ovviamente ricarica usando acqua distillata,priva di calcare e se ti è possibile usa il WC NET (si...hai capito bene...) per le disincrostazioni all'interno del radiatore stando attento a lavorare VELOCEMENTE nel risciaquo...toccata e fuga,ok?

TERMOSTATICA:9 su 10 che è da sostituire se noti che in autostrada rimane bloccata su "60 gradi" anzichè i corretti 90 di esercizio del TB...costa sui 120/130 neuri...ma è VITALE...

Precisazione ESSENZIALE per il TB:controlla,mettendola sul ponte od alzandola col cric in condizioni di massima sicurezza,lo stato dei downpipes della turbina.Se sono schiacciati (tipico sul TB...) le condizioni e la resa sono pessime e non rendono giustizia al propulsore..falli sostituire con le relative guarnizioni ovviamente..

Per manicotti ti consiglio SOPRATTUTTO quelli verso la turbina e che girolonzano attorno alla pop-off/waste gate in gomma o rivestiti in tela che a causa delle temperature assurde,dopo 10 anni alzano bandiera bianca e spesso sfiatano:costano poco e ti cambiano la resa dello stato d'esercizio della turbina.

Liquido freni che ti consiglio (con relativo accurato spurgo..):Castrol Super DOT 4...

Candele:NON METTER SU LE LODGE originali ma passa all'equivalenti NGK,se puoi addirittura la versione PLATINATA che cosi' te ne dimentichi per 100mila KM..ordinarle dall'america/USA non costa NULLA mentre qui in Italia questa versione costa una follia. Se non puoi le platinate NGK metti candele sempre NGK in quanto sono molto ma molto meglio rispetto ai residuati bellici, a livello di tecnologia,delle Lodge...
Fai controllare anche la calotta che attorno ai 100mila si CRICCA,soprattutto dopo il cambio delle candele...mentre per i cavi candela USA SOLO GLI ORIGINALI che hanno il sensore altrimenti lo devi recuperare da quelli vecchi,prima di gettarli ma non te lo consiglio...e fatti cambiare tutti e SEI i cavi..non solo i tre davanti perchè il meccanico è pigro e non vuol metter mano alla bancata posteriore....


26. Presenza Volano BIMASSA sul GTV 3.0 E2...

Per inciso, il 3,0 E2 ha il volano bimassa che rende la frizione una cosa meravigliosa: non un tremore, non un tentennamento, attacca con una linearita eccezionale...Il volano bimassa era una 'chicca' che era stata introdotta sul 3.0 del 1998. In effetti è presente anche sugli E3 (mi ricordavo solo sugli E2, erroneamente); il categorico è 60668517, ed era presente anche sulla spider e sulla 166 ma non su altri veicoli.
Poi - credo - per economia è stato eliminato sui 3.2, che montano un volano diverso (60676595, costa 1/3).
Si assicura che la differenza si sente e bene...


27. Collettori di scarico delle versione motorizzate 3.2:ci sono problemi?

I collettori di scarico (credo quello anteriore.....) è un altro pasticcio. Ti conviene prendere la staffa di sostegno che ha il 3.0 24V E2 sulla tubazione della bancata anteriore, fissata in corrispondeza del supporto posteriore del motore, almeno non si stirano + i prigionieri della testa. Per montarla occorre fare una piccola modifica, pero' poi il collettore anteriore si salva.


28. Filtro aria sulle versioni motorizzate V6TB..cosa si consiglia?

Filtro...il BMC è ottimo,ma giustamente come avete già notato,non è "legale"...non è quello originale...si OK..è quasi impossibile da rilevare o riscontrare..in quanto molto simile all'originale..pero' NON è legale anche se viene venduto come un replacement all'originale. Il fatto che sia difficile da sgamare sta nella conformazione labirintica del cassoncino di aspirazione,lato guida, ben nascosta sotto la paratia...

ORA..il BMB/K&N o quello che è...è sempre meglio dell'originale come resa (soprattutto ai primi bassissimi giri..) ma ha la rogna che per la sua corretta manutenzione deve esser lavato coi prodotti appositi del kit (o similare..) e la procedura per esser correttamente svolta impiega piu' o meno 24h,con l'asciugatura naturale...l'uso del compressore è eresia...

Siccome li avevamo già provati all'epoca,siamo tornati al suono ed alla resa superiore del filtro a maglie d'acciaio della COLOMBO che descrivo dettagliatamente qui:

GTV: Filtro aria a trama metallica..

La pulizia è IMMEDIATA:compressore e via..essendoci assenza di fibre molli e/o danneggiabili..resa paurosa per un filtro a pannello...rumore e soud impagabili ed impressionanti..abbinate ad un impianto di scarico OK ovviamente...

Ultima cosa per il filtro..se trovate in demolizione un cassoncino completo di aspirazione del V6Tb effettuate questa piccola ma tosta modifica:

Filtro aria V6TB - Effetto RAM.doc


29. Abbassare il GTV V6TB..ho sentito dire che ci possono problemi in piu' rispetto ad altre versioni?

Abbassare il 2.0 V6 Turbo piu' di 20 mm è un suicidio annunciato..l'annuncio di una catastrofe annunciata in quanto il corpo vettura,come tutti i GTV è già bassissimo....quei 20mm si ripagano in eliminazione rollio e modulazione migliore della frenata MA ipotecano i downpipes della Garett...

La loro eventuale strozzatura,causata da spanciamento e conseguente "appiattimento" della sezione fa pagare sazio in resa e consumi...da evitare assolutamente ribassamenti oltre i -20mm: in pratica solo le Eibach hanno la qualità e le spire precarite correttamente per far fronte a queste esigenze.

Una cosa:al momento dell'ordine controllare esattamente la data di PRODUZIONE del GTV in questione,in quanto tra 95/96 e già My97 cambiano i piattelli portamolla,dovuti al fatto che cambiano gli elementi della sospensione...i problemi in fase di resa ed abbinamento agli altri elementi della sospensione stessa potrebbero essser rognosi e pericolosi anche..



























NB:LA FAQ VERRA' CONTINUAMENTE AGGIORNATA.

19 commenti :

TonyMastro ha detto...

Tanti saluti! il tuo blog é molto interessante...
Ho letto con attenzione il punto 8 "sostituzione filtro antipolline". É tutto chiaro, ma mi piacerebbe sapere il número di ricambio del pezzo.

Grazie!

Duca076 ha detto...

Ti ringrazio per i complimenti:fanno sempre piacere!:-)

La sezione è in continuo aggiornamento come ho sottolineato nel post stesso..posso vedere nei prox gg il codice ricambio EPER e soprattutto SE a seconda della versione/motorizzazione cambia.

TonyMastro ha detto...

Tante grazie per l'attenzione! Staró attento ai prossimi aggiornamenti.

Auguri!

Davide "Mostro TT" ha detto...

Ciao!

Ho acquistato da poco una GTV 2.0 turbo e stavo leggendo con interesse la tua "mini faq" specialmente (ovviamente) la parte che riguarda la turbina montata sulla mia auto.

Non ho capito una cosa: quale turbina monta? La mia auto è stata immatricolata nel '97. Dici che la Mitsubishi era sulla prima 164, ma sulla gtv? Se dovessi far rimappare la centralina posso far impostare il turbo a 1,2 bar costanti, escludendo la funzione overboost? Il tizio da cui l'ho comprata ci ha fatto un certo tuning, e dice di aver reimpostato la centralina in modo da ottimizzare il turbo a tutti i regimi (a me non sembra una grande idea, il turbo entra a 2500 giri e prima che arrivi a 6000 sembra sia già morto...) e mi pare che l'overboost entri quando pare a lui... Ti sarei grato se mi potessi chiarire un po' le idee ;-)

Oh... un'ultima cosa... dove si rabbocca il liquido lavavetri???

Grazie... ciaooooo.

Davide.

Anonimo ha detto...

ma TB di V6TB non era l'abbreviazione di turbo Busso in onore dell'ing. Giuseppe Busso?

Anonimo ha detto...

Straordinario questo blog...sei un enciclopedia del GTV-Spider....ma mi chiedo se mi potresti dare una mano: io sto montando le pinze Brembo a 4 pistoncini della GTV CUP con dischi da 305mm,ho acquistato i montanti del Coupè 20v turbo(uguale al GTV 3.0 v6 24v prodotto dal 95).Durante il montaggio sui semiassi originali del 2.0 ts ho visto che il supporto del sensore dell'ABS non è in linea con la ruota fonica del semiasse.Sai illuminarmi?
Grazie mille

Ivy ha detto...

Ho letto attentamente tutto il post e devo farti i miei complimenti. Mi hai schiarito le idee riguardo a due tre problemini che avevo. Grandissimo!

Duca076 ha detto...

Ciao a tutti!
Innanzitutto grazie per i complimenti: potete trovare altre PREZIOSE ed UTILISSIME info sul GTV/916 anche e soprattutto qui nel nostro forum,all'indirizzo dell'area tecnica: http://stilealfaromeo.forumfree.it/?f=7279258

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti. Ho trovato informazioni interessanti su questo sito. Sono felice possessore di uno spider 916 v6 tb. Sapete dirmi come cambiare il portacenere (ho comprato il pezzo nuovo su internet)? Devo smontare tutto il tunnel? Grazie. Michele

salvo ha detto...

Che olio mi consigliate per la mia gtv 2000 anno 95

Anonimo ha detto...

Salve, ho letto che quando il motore va in overtemp, probabilmente la causa è il relè della ventola.
Guardando su varie guide, ne esistono 4 tra fusibili e relè,
sareste così gentili da dirmi quale sia tra questi?
Ce ne sono 4, rispettivamente di 20, 50, 3 e 7.5 Ampere
Quale è tra questi?
Grazie infinite in anticipo

Stile Alfa Romeo ha detto...

Caro Salvo,

per questo genere di informazioni specifiche, ti raccomandiamo di affidarti ad un'officina esperta Alfa Romeo.
Grazie a te per seguirci!

Luca Novelli 1956 ha detto...

Ottimo lavoro, ho trovato qui risposte serie e attendibili.

Ho una domanda. Il motore AR16201 (2.0i TS), montato su GTV e Spider 95-98, è sostituibile con AR32301 montato sulle serie successive? Oppure con AR36301 montato su 166 2.0iTS? Sono motori assai più reperibili.

Anche a costo di dover apportare qualche adattamento, magari laborioso ma non sostanziale.

Vi ringrazio per ogni ragguaglio che potrete darmi.

Luca Novelli, Roma

Stile Alfa Romeo ha detto...

@LUCA NOVELLI: grazie per i complimenti, fanno sempre piacere, davvero.

Per la motorizzazione, si dovrebbe controllare ad EPER se trattasi di versione con normative EURO successive tipo 3 (o 4...) che se da un lato aggiungerebbero il vantaggio dei collettori di aspirazione a geometria variabile ed un leggero surplus di CV (155 anzichè 150...) dall'altro peggiorerebbero la resa in quanto pesantemente strozzati dai pre-kit per norme ambientali anti inquinamento...e relative implicazioni anche a libretto...

Consigliamo di rimanere sulla stessa tipologia di motore, per evitare qualsiasi problema anche di natura gestione centralina elettronica con apparati ausiliari...

Maurizio ha detto...

Buongiorno ho una spider 916 del 1996
20 TS , mi si è accesa la spia airbag , ho fatto tutto i tentativi spiegati al punto 2 , ma niente da fare , spia ancora accesa , allora sono andato da 4 meccanici diversi , ma niente , la centralina non ha permesso a nessuno dei 4 diversi compiuter di entrare , come posso risolvere questi problemi ?
Qualcuno sa aiutarmi ?

Anonimo ha detto...

Salve, è possibile rimettere disponibile la modifica del filtro effetto ram?
Grazie e saluti

Davide Proietti ha detto...

Complimenti finalmente qualcosa di scritto e chiaro sulle bellissime gtv
Visto che le conosci così bene, hai per caso qualche rivista, libro o pubblicazione da consigliare?
Ho intenzione di acquistare un gtv spider serie limitata, quelle prodotte in numero ristretto che portano la targhetta vicino la strumentazione in plancia e volendo tenerla il più possibile fedele a come è uscita di fabbrica ho cercato un po in giro, ma aime di ufficiale che riporta tutti i dettagli e descrizione degli interni non ho trovato nulla, vuoto assoluto!!!
Ti ringrazio per un eventuale risposta
Ps. Piccolo consiglio, cambia il colore giallo delle domande si diventa ipovedenti nel cercare di leggerle col cellulare :) detto ciò ancora complimenti

Davide Proietti ha detto...

Complimenti finalmente qualcosa di scritto e chiaro sulle bellissime gtv
Visto che le conosci così bene, hai per caso qualche rivista, libro o pubblicazione da consigliare?
Ho intenzione di acquistare un gtv spider serie limitata, quelle prodotte in numero ristretto che portano la targhetta vicino la strumentazione in plancia e volendo tenerla il più possibile fedele a come è uscita di fabbrica ho cercato un po in giro, ma aime di ufficiale che riporta tutti i dettagli e descrizione degli interni non ho trovato nulla, vuoto assoluto!!!
Ti ringrazio per un eventuale risposta
Ps. Piccolo consiglio, cambia il colore giallo delle domande si diventa ipovedenti nel cercare di leggerle col cellulare :) detto ciò ancora complimenti

Anonimo ha detto...

complimenti... una botta e risposta alle richieste..eppure con una certa serieta' e cultura sull'alfa romeo gtv

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required