11 maggio 2009

Festa dell'Asparago e della Fragola by Indipendent Tuning Club: il buio piu' assoluto..

La seguente recensione dell'evento è stata diligentemente redatta dal nostro Alfa147GT/Maurizio che si è sobbarcato assieme al vicepresidente Luca Lodola, di rappresentare la delegazione di Stile Alfa Romeo all'evento organizzato dai ragazzi dell'Indipendent Tuning Club in quel di Treviso: ma non vogliamo indugiare oltre e procedere con la recensione ed i molti,spiacevoli errori commessi..


"La sezione UD/PN di Stile Alfa Romeo ha deciso di recarsi a Gardigiano di Scorzè (VE) per il 3° raduno tuning realizzato dai ragazzi dell'Indipendent Tuning Club in occasione della 33° Festa dell'Asparago e della Fragola per documentare anche questo evento e portare la rappresentanza Alfa Romeo anche oltre il confine del Friuli, essendo comunque noi più vicini rispetto ai ragazzi di Trieste che invece hanno rappresentato il nostro club nel contemporaneo raduno dei ragazzi del Nord Est in quel di Monfalcone.



La 156 di Luca ed Alida parte già in mattinata, verso le undici, per giungere a destinazione verso mezzogiorno. Il secondo equipaggio, quello formato da Maurizio ed Elisa su 147GT, parte invece nel primo pomeriggio, verso le 13.30 per arrivare nel parcheggio del raduno poco prima delle 15, orario di chiusura delle iscrizioni.
Appena giunti sul posto, siamo stati accolti dai ragazzi e dalle ragazze dello staff che ci hanno consegnato la nostra scheda di valutazione e ci hanno aiutato nelle manovre di parcheggio negli angusti spazi liberi tra una vettura e l'altra, trovando posto affianco della 156 di Luca. Le iscrizioni, contrariamente a quanto scritto nei volantini (ma cosa ormai tristemente consolidata in tutti i raduni-ndr), sono proseguite ben oltre le ore 15, portando così il numero totale delle vetture iscritte a circa 40/50 elementi.





Tante le facce nuove, ovviamente, ma si ritrovano anche volti noti e conosciuti, come alcuni rappresentanti dei Bad Boys, club che alcune volte ha anche partecipato a raduni dalle nostre parti, oppure equipaggi che il sottoscritto ha visto attraverso le foto fatte dal Duca nei raduni passati svoltisi in Veneto.
La location è davvero ottima: il parcheggio dove lasciare le nostre vetture si trova proprio al centro della festa paesana, con tutt'attorno le bancarelle del mercato e nelle vicinanze il tendone dove era sistemata la classica pesca di beneficienza, gli stand eno-gastronomici, gli spazi per gli sponsor e la sala da ballo.





All'interno dello stesso parcheggio trovava posto una birreria-paninoteca ed il palco delle coppe dove uno speaker davvero in gamba, molto simpatico, ci ha allietato con le sue stravaganze e le sue battute coadiuvato da un impianto stereo molto potente. Accanto a lui, un perfetto disc-jokey ha animato la giornata con musiche di sottofondo non invadenti o rumorose, ma cordiali e orecchiabili: insomma, non la solita musica "bombardante" a tutto volume degli impianti delle vetture, ma musica ascoltabile!!!!!

Anche la festa paesana che faceva da contorno ha contribuito ad allietare la giornata: elevata la presenza di curiosi, appassionati e gente comune che si soffermava ad ammirare le vetture esposte.

I ragazzi dell'Indipendent Tuning Club hanno proceduto celermente ad analizzare le vetture, man mano che entravano nel parcheggio, in modo da ridurre i tempi di attesa. La scheda di valutazione prevedeva poche e semplici voci che i giudici analizzavano dando un punteggio da 0 a 10.



Veniva data anche la possibilità di decidere in quale categoria partecipare, ovvero se partecipare in Soft, Hard o No Limits...anche se poi, in realtà, c'era ben poco da decidere: è chiaro che se una vettura è Soft si iscriverà come Soft e via dicendo...però già da questa piccola cosa, sono iniziate la prime magagne di un raduno che avrebbe poi visto crescere in maniera esponenziale gli errori fino alle agognate premiazioni.

Parlo di prima magagna e mi riferisco in particolare alla mia 147GT e alla Punto di un ragazzo del Veneto, a titolo di esempio. Al momento dell'iscrizione, come sempre faccio nei raduni dalle nostre zone, mi sono iscritto in categoria Soft, non avendo io nessun tipo di resinatura, stuccatura ed allargamenti. Il ragazzo della Punto, invece, avendo una vettura più stravolta rispetto alla mia si è iscritto in categoria Hard (non aveva lambo doors o allargamenti vistosi, solo le minigonne resinate-ndr). Sta di fatto che i giudici hanno pensato bene di inserire la mia 147GT in categoria Hard, salvo poi premiarla in Soft, e la Punto addirittura in No Limits. Mi spiace di non avere la foto della Punto in questione, ma credetemi davvero di No Limits a detta anche del proprietario non aveva proprio niente!!!!!!!



E se il buon giorno si vede dal mattino, per citare una frase già usata dal Duca, qui signori siamo proprio messi male!!!

La giornata poi prosegue con il simpatico tiro alla fune che vede vincere i ragazzi del club Leoni Ruggenti dopo una lotta all'ultimo sangue nella finale contro i ragazzi dell'Indipendent Tuning Club. Un momento goliardico e di sano divertimento che, come abbiamo visto, sempre più prende piede nei raduni tuning e che sempre più trova il piacere dei partecipanti. Ovviamente noi di Stile Alfa Romeo, essendo solo in due, non abbiamo partecipato...altrimenti avremmo stravinto?!?!?!?!?!(...che ancora mi tocca mandare un'ambulanza in soccorso extraregionale..per l'amor di Dio...:-)-ndr by Duca)



Velocemente arrivano le 18, l'ora fissata per le premiazioni...quasi puntuali, si parte che l'assegnazione delle prime coppe...non prima di aver fatto i dovuti ringraziamenti a sponsor ed organizzatori della festa...non prima di qualche altra battuta dello speaker..non prima di una serie innumerevole di minuti che passavano e le premiazioni non iniziavano, il che ha fatto un po' scaldare gli animi di tutti quanti.



Finalmente ci si decide a chiamare i primi equipaggi...purtroppo, essendoci molti volti nuovi e non venendo citata la vettura non saprei dire chi ha vinto cosa...ma penso che la cosa più importante sia far capire come sono state fatte le premiazioni...se il giorno dopo un raduno in Friuli piovono sempre o quasi critiche da ogni parte, qui davvero si è rasentata l'assurdità e nel complesso la mancanza di professionalità e competenza da parte degli organizzatori...parole forti, ma dovute visto anche un piccolo episodio successo poco prima.

Parlando con un rappresentante dell'Indipendent Tuning Club dei raduni a cui abbiamo partecipato e dei club tuning del Friuli ci siamo sentiti rispondere che qualcuno (non faccio volutamente nomi) dei giudici proprio non capisce niente di vetture, che farebbe bene a cambiare tipo di mestiere perchè è proprio incompetente (non sono testuali parole, ma per rendere l'idea di come ci hanno trattato...e mi riferisco a tutti noi, non solo di Stile Alfa Romeo ma anche di altri visto che in questa discussione sono stati fatti nomi e cognomi di persone di altri club di zona). Quindi ci si aspettava un giudizio "divino" sulle vetture in gara...Bene, giudicate voi stessi....

CATEGORIA SOFT
1 classificato: Fiat Grande Punto originale con paraurti anteriore (solo anteriore) e minigonne stile Abarth (peccato, non ho la foto perchè non pensavo vincesse!!!) Bad Boys
2 classificato: ALFA 156 di Luca...in categoria Soft, lui che ha tutto resinato???????????????????????????????????????????????????
3 classificato: Opel Astra coupè sempre dei Bad Boys mancante di rete anteriore e perfino dei coprimozzi sui cerchi..inaudito



4 classificato: ALFA 147GT di Maurizio....come, prima mi mettono in Hard e poi mi premiano in Soft???????????????????????????
(a seguire altre 6 coppe in categoria)

CATEGORIA HARD: 10 coppe assegnate tra cui...



...Alfa Brera con semplice kit...ma vi sembra un hard questa????????????????????????
e primo premio a questa Seat



che si aggiudicherà poi anche primo posto negli interni, coppa come miglior adesivo, coppa mister tuning e altro ancora!!!!!!

CATEGORIA NO LIMITS:
5 coppe da assegnare, assegnate solo 4 perchè non c'erano 5 No Limits...di queste 4, una finisce alla Punto nominata prima che andava sistemata in categoria hard, mentre le altre 3 sono vinte dalla Alfa 145 dei BLITZ (mi pare si chiamino così, come club)



..dalla Peugeot di Luca dei Leoni Ruggenti



..e dal Maggiolone arrivato verso le 16.



Va detto che questo Maggiolone era davvero spettacolare, con motore Porsche, cerchi da 19 cromati Porsche, impianto frenante del 996 Porsche, tetto abbassato modello Speedster... davvero un lavoro degno di nota, oltre agli allargamenti esagerati...meritava di certo la Best of Show....





Queste le 4 No Limits...a mio parere anche questa era una No Limits



..una Lancia Y, già vista a Caorle, fatta a mano dal proprietario: paraurti posteriore della Skyline, adattato e accorciato per la Lancia, paraurti anteriore arrivato direttamente dall'America per Citroen Saxo anch'esso modificato, cofano allungato...non bella a vedersi, ma davvero con un grande lavoro dietro...e se si considera che le coppe c'erano perchè non dargliela?

La COPPA CLUB PIU' NUMEROSO viene vinta dal club BLITZ (mi pare, non si è capito bene il nome)...sta di fatto che i membri di questo gruppo si sono portati a casa qualcosa come 15/20 coppe...

Si prosegue poi con le coppe speciali e non della giuria tipo miglior aerografia (3 coppe), miglior interno (3 coppe), miglior adesivo (3 coppe), miglior colore e miglior bicolore, scarico più rumoroso sia turbo che aspirato, miglio vano baule (3 coppe) che vede in terza posizione un sorpreso Luca che tutto si aspettava tranne che una coppa per il miglior vano baule (chi conosce la sua vettura sa benissimo che non ha un vano baule tale da essere premiato, se si considera anche i bauli delle vetture presenti con sub-woofer, resinature e quant'altro..una coppa insomma incomprensibile...come del resto tutte le altre!!!!).

Vengono premiate anche la prime 3 LADY TUNING e, novità almeno per quanto mi riguarda, anche i primi 5 MISTER TUNING: coppa che non si capisce bene su che base venga assegnata, sta di fatto che uno normale penserebbe che possa vincerla magari un personaggio particolare e stravagante, che magari non ha vinto altro con la sua vettura ed invece si scopre che vengono assegnate sempre agli stessi del club BLITZ o comunque a persone che avevano già vinto delle coppe...almeno queste, che non riguardavano la vettura direttamente, potevano essere assegnate ad altre persone!!!!!!



Finiamo con la Best of Show assegnata a questa Mazda MX5, molto bella sia in esterni che in interni, ma che proprio non regge il confronto con il Maggiolone...





....sarà che vedo congiunture strane, ma la Mazda fa parte del club BLITZ mentre il Maggiolone era iscritto come persona singola.


Insomma che dire alla fine: raduno ottimo per quanto riguarda la location, l'afflusso di gente e l'intrattenimento....premiazioni pessime, catastrofiche e davvero incomprensibili. Se è pur vero che abbiamo comunque portato a casa 3 coppe, queste ci vanno enormemente strette...non tanto per il mio 4 posto (che poteva anche starci, se davanti a me fossero arrivate auto migliori), quanto per il 2 posto soft della 156 di Luca...mettere in soft la sua vettura vuol dire non capire proprio niente di tuning e di elaborazioni.."

Ancora un pubblico ringraziamento a Alfa147AR/Maurizio per l'impegno con cui ha adempiuto a recensire il tutto,sobbarcandosi assieme a Luca il compito per permettere a noi tutti di poter sapere come sono andate le cose,nonostante non potessimo esser fisicamente presenti con loro.

Topic dedicato sul nostro forum qui:
http://stilealfaromeo.forumfree.net/?t=38284752


Foto Album qui: http://picasaweb.google.com/StileAlfaRomeo/RadunoStagione200910FestaDellAsparagoEDellaFragola?feat=directlink

ThumbNail qui:

Raduno - Stagione 2009 - 10 - Festa dell'Asparago e della Fragola

Nessun commento :

AdSense

ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA NEWSLETTER DEL SITO







Subscribe to our mailing list


* indicates required